Travel Safe

Consigli per viaggiare in sicurezza Ultime notizie
Vedute della Sierra Espuña nella regione di Murcia

Cose da fare a Murcia: la natura incontaminata di Sierra Espuña

Murcia (regione)

La Sierra Espuña è una destinazione ideale per gli escursionisti, per gli appassionati del birdwatching e per le persone che amano fare foto panoramiche. Un luogo in cui perdere la nozione del tempo e ritrovare sé stessi in tutta semplicità.   Situata nella parte orientale della Cordigliera Betica, nella comunità autonoma di Murcia, la Sierra Espuña offre oltre 17.000 ettari da percorrere. Un paesaggio immenso che si estende nei comuni di Aledo, Alhama, Mula, Pliego e Totana. Borghi, frazioni, piccole comunità e un paesaggio di incommensurabile valore naturale che ti invita a conoscerlo. 

Camminerai lungo la Senda del Caracol, uno zig zag verso il cielo

Inizierai dolcemente il percorso nel bacino della valle di Leyva, pervaso da una tranquillità ineguagliabile. Scoprirai specie autoctone della zona e la flora predominante, il noto pino d’Aleppo. Arriverai presto alla prima tappa, la Senda del Caracol, delle peculiari scalinate a forma di zigzag che ti condurranno direttamente ad un altopiano a 1.500 metri di altezza, da cui potrai ammirare tutto il territorio di montagna. 

Gruppo di escursionisti che salgono lungo la Senda del Caracol nella Sierra Espuña, Murcia

Scoprirai le pareti rocciose di Leyva, un paesaggio in alta quota

Le pareti rocciose di Leyva sono uno dei punti più famosi della zona. Seguendo le indicazioni, vedrai da lontano un’immensa parete verticale di colore bianco. Due chilometri di puro abisso. Non c’è da stupirsi che sia diventata un obiettivo per gli alpinisti, con itinerari di arrampicata lunghi oltre 200 metri. Un paesaggio indimenticabile per tutti, in cui potrai anche avvistare il gufo reale e l’aquila reale, fauna grazie alla quale questa zona è stata dichiarata Zona di protezione speciale per gli uccelli (ZPS).

Vedute delle pareti rocciose di Leyva, Murcia

Scoprirai la Senda del Dinosaurio, un viaggio nel passato

Anche se non si ha la certezza della presenza dei dinosauri all’epoca, i resti che si trovano in Sierra Espuña sembrano confermarla. Preparati a scoprire la Senda del Dinosaurio e a trarre le tue conclusioni. Ti troverai di fronte a una colossale orma di dinosauro, che attraversa un masso lungo la strada. Per vederla, dovrai attraversare un incantevole ponte sospeso, superare la parete rocciosa di Leiva e camminare per due chilometri per un sentiero pianeggiante, ideale da percorrere con i bambini. Poco a poco avvisterai la vetta di Turullón, la valle del fiume Espuña e il monte Morrón de Alhama. Ma non preoccuparti, l’itinerario è perfettamente segnalato dall’area ricreativa di La Perdiz. 

Escursionisti che attraversano il ponte sospeso lungo la Senda del Dinosaurio, Murcia

Arco de Sigismondi, una porta su un altro mondo

L’Arco de Sigismondi è un punto che non potrai assolutamente perderti. L’erosione nella roccia ha creato una perfetta opera d’arte naturale. Riuscirai a staccare la spina dalla routine quotidiana ammirando l’orizzonte a oltre 1.500 metri di altezza. Sentirai la brezza sul viso e contemplerai il paesaggio davanti a te prima di intraprendere la discesa. Un luogo così vasto, incantevole e incredibile che non vedrai l’ora di tornare.  E, magari, la prossima volta, potresti andare alla scoperta del territorio facendo parapendio. Vedrai dall’alto che la natura abbraccia diverse località di cui scoprire la gastronomia, la cultura e la bellezza. Preparati per un viaggio indimenticabile e consulta tutti gli itinerari qui.

Arco de Sigismondi, erosione di pietra a più di 1.500 metri di altezza nella Sierra Espuña, Murcia
Scopri di più su...