Aggiornamenti COVID-19

Consigli per viaggiare in sicurezza
Casa Lleó Morera in Paseo de Gràcia, Barcellona

Shopping: otto zone per fare compere a Barcellona

Barcelona

Barcelona

Non importa se appartieni alla categoria delle persone a cui piace curiosare nei negozi tra un monumento o un museo e l’altro, o se, al contrario, dedichi sempre una giornata intera del tuo soggiorno allo shopping. In qualsiasi caso, Barcellona (Catalogna) è la città perfetta per te. La capitale catalana, nella parte orientale della Spagna, offre un ampio ventaglio di opzioni: da negozi centenari da cui portare via un pezzetto della Barcellona più tradizionale a prodotti di design avanguardista, passando per negozi di gastronomia nei quali i sapori sono il vero souvenir. Tutto questo in uno degli assi commerciali all'aperto più grandi d’Europa: conosciuto come Barcelona Shopping Line, si estende per cinque chilometri in diversi quartieri della città e il suo contesto architettonico e culturale rende lo shopping a Barcellona un’esperienza unica. A Barcellona puoi fare shopping mentre esplori la città, alla scoperta della sua identità fatta di contrasti, cosmopolita e locale, avanguardista e tradizionale, della sua architettura, cultura e gastronomia. Apri la cartina e prendi nota di queste otto aree in cui lo shopping, per tutti i gusti e le tasche, è annoverato tra le esperienze turistiche della visita a Barcellona.

Paseo de Gràcia: la "Milla de Oro" barcellonese

Dove. Il paseo de Gràcia è uno dei viali più emblematici di Barcellona e si estende tra plaza de Catalunya e calle Mayor de Gràcia, percorrendo il quartiere barcellonese dell’Ensanche.Cosa comprare. Qui si concentrano i negozi di abbigliamento e accessori più esclusivi di Barcellona: marchi nazionali e internazionali che conquisteranno gli amanti dell’alta moda e del prêt-à-porter più ricercato.Da non perdere… Presta attenzione mentre passeggi per questa iconica via, perché tra le vetrine di lusso si innalzano i migliori esempi d'architettura modernista della città, opere di Gaudí e dei suoi contemporanei, come la Casa Batlló, la Pedrera, la Casa Amatller e la Casa Lleó Morera.Come arrivare. Fermate della Metro: Catalunya (L1/L3), Passeig de Gràcia (L2/L3/L4) e Diagonal (L3/L5). Linee degli autobus: 7, 22, 24 e V15.

Negozi in Paseo de Gràcia

Diagonal: centri commerciali

Dove. Avenida Diagonal è uno dei viali più grandi di Barcellona e collega lo stadio dell’FC Barcelona alla Sagrada Familia.Cosa comprare. Nella parte più vicina al paseo de Gràcia troverai molti marchi internazionali e negozi di alta moda. Attraversando plaza de Francesca Macià, sono presenti alcuni dei centri commerciali più popolari della città, con i negozi più disparati, perfetti se vuoi avere a portata di mano ogni tipo di souvenir.Da non perdere… La Diagonal attraversa una delle parti più moderne di Barcellona e lungo il percorso potrai ammirare alcuni edifici significativi come la Casa Comalat o il Palazzo di Pedralbes.Come arrivare. Fermate della Metro: El Maresme | Fòrum (L4), Glòries (L1), Monumental (L2), Verdaguer (L4), Diagonal (L3/L5), Maria Cristina (L3), Palau Reial (L3) e Zona Universitària (L3/L9). Linee degli autobus: 6, 7, 22, 24, 33, 34, 63, 67, 75, 78, 113, 136, B20, B23, V9, V15, V17, V25, V31, H6 e H8.

Interno di negozio

Plaza Catalunya: moda per tutti

Dove. La zona di plaza de Catalunya, nel cuore di Barcellona, è uno dei punti nevralgici dello shopping barcellonese. Accanto alla piazza, anche Portal de l’Àngel e calle Pelai spiccano per la loro offerta commerciale.Cosa comprare. Nella piazza si trovano dei grandi magazzini e una superficie estesa di articoli elettronici. Non puoi non passare da Portal de l’Àngel, un viale pedonale che collega plaza de Catalunya con la zona antica di Barcellona; qui potrai trovare, in particolare, i negozi delle grandi catene di abbigliamento dove acquistare le ultime tendenze accessibili a tutti. Esistono anche diversi negozi di calzature e gioiellerie e qui si “nascondono” ancora tante attività tradizionali; infatti, questo è il posto giusto se vuoi comprare del torrone tipico o un gelato artigianale. L’adiacente calle Pelai (anch’essa confluisce in plaza de Catalunya) è altrettanto piena di negozi di abbigliamento.Da non perdere… Devi assolutamente fermarti in plaza de Cataluña e lasciarti conquistare dall’effervescente andirivieni della gente. Alza poi lo sguardo quando passeggi in Portal de l’Àngel, in quanto lungo il percorso potrai trovare alcuni degli edifici signorili più belli della città. In questa via, si innalzano anche il famoso termometro gigante di Cottet e la fontana più antica di Barcellona.Come arrivare. Fermate della Metro: Catalunya (L1), Plaça Catalunya (L3/L6/L7). Linee degli autobus: 47, 52, 55, 59, 67, H16, V13, V15, V17 e D50.

Veduta generale di plaza de Cataluña

La Rambla: souvenir e La Boquería

Dove. La Rambla è la via più famosa di Barcellona e collega plaza de Catalunya con il porto antico.Cosa comprare. È uno dei luoghi più turistici della città, quindi è il posto giusto se stai cercando negozi di regali e ricordi da portare a casa. Puoi trovare anche delle pasticcerie in cui acquistare un dolce souvenir. Inoltre, al numero 91 è situato l'iconico mercato di La Boquería, che oltre a essere una tappa turistica imperdibile per l’atmosfera e l’architettura modernista, offre la possibilità di acquistare prodotti tipici. Che ne dici di un po’ di frutta secca locale o di una bottiglia di olio d’oliva, l’“oro liquido” mediterraneo?Da non perdere… L’ingresso del mercato, decorato con elementi in ferro modernisti; i chioschi di giornali e di fiori disseminati lungo la via; il Palazzo della Virreina e il teatro di El Liceo; le statue umane; al porto: la statua di Cristoforo Colombo.Come arrivare. Fermate della Metro: Catalunya (L1), Liceu (L3) o Drassanes (L3). Linee degli autobus: V13 e 59.

Banco di prodotti al Mercato della Boquería

El Raval: alternativo e vintage

Dove. A sud de La Rambla è situato il quartiere del Raval, una delle zone che più si sono trasformate e vivacizzate negli ultimi decenni.Cosa comprare. Questo quartiere propone un’offerta di shopping alternativa. In calle Tallers troverai negozi di abbigliamento in stile etnico e gotico che, in molti casi, vendono capi fatti a mano, e diversi negozi musicali. A pochi metri, si sviluppa calle Riera Baixa, una tappa obbligata se ti piace il vintage nella moda e nell’arredo.Da non perdere… Sono presenti alcuni punti di interesse turistico nell’area del Raval (l’Antico Ospedale della Santa Creu, classificato come Patrimonio Mondiale; il CCCB (Centro della Cultura Contemporanea di Barcellona); la scultura del Gato di Fernando Botero; il MACBA (Museo d’Arte Contemporanea di Barcellona); il Palau Güell o la Chiesa di Sant Pau del Camp), ma quello che non puoi perderti sono l’atmosfera, gli aromi, i sapori e la commistione di culture di uno dei quartieri con più personalità di Barcellona.Come arrivare. Fermate della Metro: Sant Antoni (L2), Universidad (L1/L2), Paral·lel (L2, L3) o Liceu (L3). Linee degli autobus: 21, 55, 59, 67, 88, 120, 121, v11, V13, V15, H14 e D50.

Antico Ospedale della Santa Creu

Sant Antoni: prodotti locali e libri

Dove. Nei pressi del Raval si trova il quartiere di Sant Antoni, una zona meno turistica.Cosa comprare. In questa zona, convergono otto associazioni commerciali e di quartiere che offrono prodotti di ogni tipo, con particolare attenzione agli acquisti degli stessi abitanti locali. Nonostante sia un tipo di commercio più locale, potrai trovare alcuni negozi di design, marchi noti e attività tradizionali con prodotti realizzati a mano. Inoltre, in questo quartiere sono ancora operative alcune delle librerie più antiche e particolari di Barcellona, nonché il popolare Mercat de Sant Antoni, che oltre a offrire quotidianamente prodotti freschi, si riempie ogni domenica di bancarelle di libri usati e francobolli.Da non perdere… Il mercato stesso rappresenta un’opera architettonica tipica della fine del XIX secolo.Come arrivare. Fermate della Metro: Sant Antoni (L2). Linee degli autobus: 13, 20, 24, 37, 41, 55, 64, 91, 120, 121, 141 e 144.

Mercato di San Antoni

Quartiere Gotico: la Barcellona tradizionale

Dove. Insieme al Born, è la zona più antica di Barcellona, incorniciata da La Rambla, plaza de Catalunya, Vía Layetana e il porto.Cosa comprare. Il quartiere Gotico è la scelta ideale se cerchi il commercio tradizionale della città. Qui troverai negozi d’antiquariato, librerie, negozi di abbigliamento artigianale, negozi di cappelli, coltellerie e ogni tipo di punto vendita particolare.Da non perdere… Per la sua storia, questa zona ospita la maggior parte dei luoghi d’interesse storico della città: il Municipio e il Palazzo della Generalitat; la Cattedrale e altre chiese gotiche come quella di Santa Maria del Pi, oltre alla Chiesa barocca di Sant Felip Neri; l’antico Quartiere Ebraico o plaza del Rey.Come arrivare. Fermate della Metro: Sant Antoni (L2), Jaume I (L4), Liceu (L3) e Drassanes (L3). Linee degli autobus: 47, 59, 120, H14, D20, V13, V15 e V17.

Quartiere Gotico di Barcellona

El Born: l'avanguardia esclusiva e bohémien

Dove. Attraversando Vía Layetana, tra il quartiere Gotico e il parco della Cittadella, si sviluppa la zona del Born, un’altra delle più antiche di Barcellona.Cosa comprare. Nonostante sorga sulla vecchia Barcellona, il commercio tradizionale del Born ha fatto spazio a negozi di abbigliamento, accessori e regali dalle linee più innovative ed esclusive, pur mantenendo uno stile bohémien e vintage lontano dal lusso di paseo de Gràcia. Nella parte settentrionale del Born, accanto all’Ensanche, troverai negozi di fumetti e tematica manga.Da non perdere… Il Museo Picasso di Barcellona, il Palazzo della Musica Catalana, la Basilica di Santa María del Mar (una vera perla dell’architettura gotica), il Mercato di Santa Caterina, il Museo Europeo d’Arte Moderna, il parco della Cittadella, il Museo del Cioccolato, l’Arco di Trionfo e la spiaggia della Barceloneta.Come arrivare. Fermate della Metro: Jaume I (L4) e Barceloneta (L4). Linee degli autobus: 19, 47, 59, 120, V15, V17, V19, H14 e H16.

Shopping nella zona del Born

Shopping on tour

Un ottimo modo per unire la visita alla città di Barcellona allo shopping è il Barcelona Genuine Shops Tour, un percorso guidato attraverso i negozi più d’ispirazione della città che consente di visitare punti vendita con oltre 100 anni di storia, alla scoperta del lavoro di artigiani e designer nei loro laboratori; negozi gourmet per assaporare il meglio della gastronomia di Barcellona; i negozi dei musei, per immergersi nell’arte e nel design della città; o negozi di abbigliamento sostenibile, un classico della Barcellona del XXI secolo.

Negozio di musica a Barcellona

Un consiglio

Ricorda che se non risiedi in un paese dell'Unione Europea, puoi chiedere il rimborso dell’imposta sul valore aggiunto (IVA) degli acquisti che hai fatto a Barcellona. In tal caso, dovrai richiedere il modulo Tax Free quando effettui un acquisto. Ora questa pratica può essere sbrigata anche in pieno centro città, presso gli uffici informazioni turistiche.

Scopri di più su...