Travel Safe

Consigli per viaggiare in sicurezza Ultime notizie
Parco Naturale delle Cordigliere di Tejeda, Almijara e Alhama

Parco Naturale delle Sierre di Tejeda, Almijara e Alhama

Andalusia

Tra La Axarquía e il Ponente di Granada


Le sierre di Alhama, Tejeda e Almijara si susseguono da nord a sud formando un confine naturale tra La Axarquía di Malaga e il territorio di Alhama, nel Ponente di Granada. Vette affilate, pendici scoscese e profondi crepacci disegnano un paesaggio impervio dominato dall’imponente picco Maroma, di 2.068 metri di altitudine.

Nella composizione geologica del massiccio prevalgono i marmi dolomitici, che conferiscono all’ambiente insolite sfumature grigie e bianche. Questo massiccio montuoso ospita una grande varietà di specie botaniche, tra cui sono presenti alcuni endemismi. Vari tipi di pino (d’Aleppo, silvestre, domestico ecc.) si alternano ad abbondanti specie arbustive come il bosso, la quercia dei Pirenei, la palma nana, la lentaggine o la spina santa insulare. Tra le vestigia del passato si conserva un piccolo tasseto, considerato il più meridionale della Penisola Iberica. La grotta di Nerja, dichiarata Monumento Storico-Artistico, costituisce uno dei principali richiami turistici della zona.

Parco Naturale delle Sierre di Tejeda, Almijara e Alhama


Andalusia

Tipo di spazio:Parco naturale Superficie:40,66 ettari E-mail:cvsedella@reservatuvisita.es E-mail:pilaresinera@reservatuvisita.es Tel.:+34 656 672 309 Tel.:+34 666 701 106 Tel.:+34 951 289 570 Sito web:Parco Naturale delle Sierre di Tejeda Sito web: Almijara e Alhama Sito web:Parco Naturale delle Sierre di Tejeda Sito web: Almijara e Alhama

Granada (Andalusia):

Alhama de Granada. Arenas del Rey. Jayena. Otívar.

Malaga (Andalusia):

Alcaucín. Canillas de Aceituno. Canillas de Albaida. Cómpeta. Frigiliana. Nerja. Salares. Sedella.

Informazioni utili

Cosa sapere


  • Informazioni culturali

    All’interno della zona d’influenza del parco sono situati paesi dalla lunga tradizione moresca, con una splendida architettura mudéjar. Vanno sottolineate località come Alcaucín, Cómpeta, Frigiliana, Salares e Alhama de Granada.

  • Informazioni ambientali

    Questo spazio protetto è abitato da numerose specie ornitologiche, tra cui spiccano vari tipi di aquila, l’astore, il falco pellegrino, la monachella, il passero solitario e la passera scopaiola. Il mammifero più emblematico è lo stambecco, che in queste zone montuose trova uno dei rifugi più importanti della Penisola Iberica.

  • Informazioni visite

    Accesso libero. Per arrivare da Siviglia, prendere l’autostrada A-92 fino alla deviazione per Zafarraya, che porta fino alla Sierra Tejeda. Da Granada, la strada di Motril conduce fino a Otívar e Almuñécar. Prendendo questa deviazione e continuando per vari chilometri si raggiungono paesi del ponente di Granada come Jayena, Fornes o Alhama de Granada. Partendo da Malaga, seguire la strada litoranea fino all’uscita di Algarrobo, che consente di accedere a Cómpeta o Canillas de Albaida, autentiche anticamere del parco.

Cosa fare

Idee per ispirarti