Aggiornamenti COVID-19

Consigli per viaggiare in sicurezza
Sierra Maginá, Jaén

Parco Naturale della Sierra Mágina

Jaén

Un ambiente dominato dalla presenza dello stambecco

Dimora dello stambecco e del cinghiale, del leccio e della quercia, dell'olivo e del ciliegio.

Il Parco di Sierra Mágina si estende nelle circoscrizioni di Albánchez de Mágina, Bedmar, Bélmez de la Moraleda, Cambil, Huelma, Jimena, Jódar, Pegalájar e Torres. Ospita il massiccio più elevato della provincia, alto 2167 metri, ed è situato a circa 30 km dal capoluogo. I suoi quasi 20.000 ettari di superficie occupano lo spazio tra le depressioni del Guadalquivir e del Guadiana Menor, caratterizzato da un paesaggio molto scosceso dovuto soprattutto alle rocce calcaree da cui è formato. Nella zona predomina l'attività agricola, risalente già al XV secolo, con abbondanti olivi, fichi e ciliegi.

Parco Naturale della Sierra Mágina


Jaén  (Andalusia)

Tipo di spazio:Parco naturale Superficie:19,96 ettari E-mail:cvmatabejid@reservatuvisita.es Tel.:+34 682692652 Sito web:Parco Naturale della Sierra Mágina Sito web:Parco Naturale della Sierra Mágina Tel. prenotazioni:+34 953779718

Jaén (Andalusia):

Albanchez de Mágina, Bélmez de la Moraleda, Cambil, Huelma, Jimena, Pegalajar, Torres, Bedmar y Garcíez

Informazioni utili

Cosa sapere


  • Informazioni culturali

    Sono visibili resti di fortificazioni e castelli del XIII e XV secolo, come i torrioni di Bélmez e Cuadros, i castelli di Bedmar, Jódar e Albánchez de Úbeda, e rovine di fortezze e mura arabe a Jimena e Cambil.

  • Informazioni ambientali

    La Sierra Mágina ospita specie poco diffuse nel sud della Penisola Iberica. La vegetazione è principalmente di tipo mediterraneo, con lecci, sabine, querce e ginepri. Sono presenti inoltre olivi, ciliegi, mandorli, cespugli di rosmarino e aceri, questi ultimi nelle zone che superano i 1800 metri di quota. Da segnalare anche la presenza di flora di alta montagna a rischio di estinzione. La fauna annovera soprattutto gheppi, falchi, aquile reali, merli dal collare, fringuelli, verdoni e cardellini. Esistono anche comunità di stambecchi e di cinghiali. Inoltre è zona di nidificazione del grifone.

  • Informazioni visite

    Per ulteriori informazioni, rivolgersi alla Direzione – Conservazione del Parco Naturale in via Doctor Eduardo García Triviño López, nº15, 2° piano, 23071 Jaén.

Cosa fare

Idee per ispirarti