Aggiornamenti COVID-19

Consigli per viaggiare in sicurezza
Strada di Sarria (Lugo, Galizia)

Sarria

Lugo

Attraversato dal Cammino di Santiago, questa città ha acquisito un notevole patrimonio architettonico sia per quanto riguarda l'edilizia religiosa che l’edilizia civile e militare.

Fu fondata da Alfonso IX che la chiamò Vilanova de Sarriá. Ma queste terre sono state popolate fin dall’antichità come dimostrano alcune sepolture megalitiche; ciò nonostante è difficile stabilire chi siano stati i primi abitanti. Il territorio comunale è costellato da numerosi siti archeologici e resti di castra. Essendo una tappa fondamentale del Cammino di Santiago sono state erette numerose costruzioni religiose; analogamente per la sua importanza militare sul territorio si contano numerosi esempi di architettura civile e militare. Da non perdere la visita al castello, al convento della Magdalena, alle chiese di Santa Mariña e del Salvador; e, se resta un po’ di tempo, si consiglia di fare una capatina a uno dei tanti negozi di antiquariato locali. Nel territorio comunale si estendono belle aree verdi come il complesso ricreativo di O Chanto, a ridosso del fiume Sarria. Gli amanti delle attività all’aria aperta possono praticare sport come la pesca e la caccia (in una delle tante riserve private) oppure possono fare trekking o partecipare a escursioni a cavallo. E per finire in bellezza va degustata la famosa gastronomia locale, che offre specialità come il cocido (lesso misto con ceci), il polipo, l’impanata, le carni alla brace, i salumi e, buonissima, la cacciagione.