Travel Safe

Consigli per viaggiare in sicurezza Ultime notizie
Ragazza in una spiaggia del nord della Spagna

Esplora alcune delle spiagge più vergini della Spagna

none

Con più di 8.000 chilometri di costa, la Spagna nasconde paradisi inimmaginabili bagnati da acque cristalline. Continua a leggere per scoprire alcune delle spiagge più selvagge d’Europa. In ognuna di esse potrai ammirare paesaggi incredibili, che ti faranno vivere un’esperienza indimenticabile. 

  •  La spiaggia di Los Genoveses, Andalusia.

    1. La spiaggia di Los Genoveses (Andalusia), un’oasi chilometrica 

    Situata all’incirca a due chilometri dall’incantevole paese di San José, la spiaggia di Los Genoveses invita a sognare, a scoprire un arenile spettacolare tra mari e monti, a camminare su una sabbia fine del colore del sole, a sentire i piedi in terra e in cielo. Una terra magica, senza preoccupazioni, senza strade e... senza fine. All’arrivo, troverai un sentiero perfettamente adattato per accedere alla zona. Attraversa la spiaggia da nord a sud, dal colle Ave María al Morrón de los Genoveses. Lì potrai scattare una fotografia stupenda del luogo. Preparati a ricreare scene da film come “La pattuglia del deserto” o “Il vento e il leone” e a dare vita alla tua storia.

  • La spiaggia di Nogales, isole Canarie.

    2. La spiaggia di Nogales, isole Canarie.

    Di incredibile bellezza esotica, la spiaggia scura di Nogales si estende vicino alla costa di Puntallana. All’arrivo potrai camminare lungo un sentiero da sogno fino alla riva del mare. Un discesa al paradiso, tra impressionanti scogliere e grotte di acqua salata. Stai a piedi nudi, passeggia sulla sabbia fine e nera di origine vulcanica e, se ti va, pratica surf. La spiaggia offre le onde ideali per fare sport, essendo in una zona di correnti dell'Oceano Atlantico.

  • La spiaggia di Gueirúa, Asturie.

    3. La spiaggia di Gueirúa (Asturie), le scale che portano all’oceano

    Considerata una meraviglia per i sensi. La spiaggia di Gueirúa è un paesaggio protetto spettacolare. Nella parte più orientale, osserverai affiorare piccoli isolotti di pietra dall’oceano. Questa zona è conosciuta come La Forcada e separa la Gueirúa dal resto. La brezza e l’acqua turchese modellano le rocce, creando un’atmosfera diversa, enigmatica e selvaggia. 

  • La spiaggia di Rodas, Galizia.

    4. La spiaggia di Rodas, (Galizia), oro bianco 

    Considerata un vero gioiello della natura. La spiaggia di Rodas nasce sulle isole Cíes, nel Parco nazionale delle Isole Atlantiche. Si può raggiungere in barca da Vigo, Bayona o Cangas del Morraz in meno di un’ora. Già durante il tragitto comincerai a scorgere il paesaggio, unico e spettacolare. Più di 1.200 metri di sabbia bianca e acque cristalline che formano una mezza luna perfetta. I sentieri e le scale collegano le isole di Monteagudo e Faro. Un luogo che ti farà sognare a occhi aperti. 

  • La spiaggia di Laga, Paesi Baschi.

    5. La spiaggia di Laga (Paesi Baschi), surf sulle dune 

    Situata nel comune di Ibarrangelu, nella Riserva della biosfera di Urdaibai, la spiaggia di Laga è conosciuta per la sabbia dorata e fine, la vegetazione rigogliosa e le onde turchesi. Si tratta di una spiaggia solitaria magnifica, con un’estensione che non supera i 500 metri.La ricchezza paesaggistica e le condizioni climatiche ne fanno un’ottima meta per fare surf, windsurf e persino parapendio. Un mix perfetto di sport e natura. 

Scopri di più su...