Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie



Puerto de Alicante

Localizzazione

Comunità Autonoma:
Comunità Valenciana

Provincia / Isola:
Alicante

Alicante-Alacant

In piena Costa Blanca si trova Alicante, una delle destinazioni turistiche più importanti del levante spagnolo. La numerosa offerta di campi da golf e le tranquille acque del Mediterraneo sono solo alcune delle attrazioni che attendono il visitatore di questa bella città portuale. Situata ai piedi del Castello di Santa Bárbara, muto testimone delle numerose civiltà che si sono avvicendate su questa terra. Il centro storico, che si estende ai piedi della fortezza, offre un interessante testimonianza dell’architettura civile e religiosa; senza dimenticare l’Explanada de España, tradizionale luogo di ritrovo frequentatissimo dai locali. Ma Alicante è anche una terra di profonde tradizioni popolari; basti ricordare la festa dei Mori e dei Cristiani e i falò della Notte di San Juan. Sul piano gastronomico il vero protagonista è il riso, che viene cucinato in mille modi.

Leggi tutto

La strategica posizione geografica di Alicante, in pieno litorale levantino, favorì fin da tempi remoti l’insediamento in questa zona delle principali civilizzazioni del Mediterraneo. Fenici, greci, romani e, successivamente, arabi arrivarono a queste coste cercando nuove rotte commerciali e contribuirono con la loro cultura a modellare il carattere della città. Alicante e il suo porto sono dominati dal monte Benacantil, un gran promontorio roccioso sulla cima del quale s'innalza la fortezza di Santa Bárbara. Il castello, d’origine araba, conserva tracce di tutte le popolazioni che passarono per il capoluogo, anche se gran parte dell'edificio attuale risale al XVI secolo. Dall’alto delle sue mura si domina tutta la città e si può godere d'impressionanti vedute sulla costa e l’entroterra in un raggio di vari chilometri. Ai piedi della fortezza si sviluppò l’antica città cinta da mura. Lungo le sue strette stradine, uno degli edifici più notevoli è la chiesa gotica di Santa María (XVI secolo), costruita sulle rovine di un’antica moschea araba. Qui di fronte, si trova il Museo Casa dell'Asegurada (XVII secolo), che ospita un’importante collezione d’opere contemporanee d’artisti del calibro di Joan Miró, Pablo Picasso ed Eduardo Chillida. La piazza del Municipio, dominata dalla facciata barocca della Casa Concistoriale, è un'altra attrazione del centro storico. Alle sue spalle sono situati due edifici importanti, il collegio della Compagnia del Gesù e la concattedrale di San Nicolás, terminata nel 1662. Lo stile herreriano si mescola con il barocco in questo tempio, che nasconde all’interno un bel chiostro del XV secolo. Il lungomare è senza dubbio il posto preferito dagli abitanti della città per lo svago e il divertimento. La via dell’Explanada de España, situata di fronte al porto, è un viale movimentato, costellato di bar all’aperto. Una zona più moderna, dedicata al relax e al tempo libero e ricca di ristoranti e bar, si estende lungo il frangiflutti del porto. Vicino alle due zone si trova la spiaggia cittadina di El Postiguet, un posto privilegiato per godersi mare e sole. Il Museo Archeologico Provinciale (MARQ), recentemente riformato, merita una visita. Il museo, situato nell’antico edificio dell’Ospedale San Juan de Dios, espone, in modo didattico e divertente, i reperti del sito archeologico di Tossal de Manises, che rivelano dati interessanti sulla città ai tempi di iberi, greci e romani. Feste, gastronomia e dintorni Alicante è anche una terra di profonde tradizioni popolari, come la festa dei Mori e dei Cristiani, una delle più popolari del Levante. L’altra festività per eccellenza è la Notte di San Juan, il 24 di giugno. I grandi protagonisti di quest’ultima sono i falò mediante i quali si bruciano i ninots (monumenti di cartapesta), che nei giorni precedenti sono stati esposti per le strade di Alicante. La città è assai animata durante tutto l’anno, grazie alla sua fama d’importante centro turistico, situato a pochi chilometri dalle spiagge di San Juan e da paesi come Santa Pola, Torrevieja, Altea e Denia. Tutte queste località dispongono di un’ampia offerta d’alloggi. Il Parador di Jávea, situato in questa splendida città marittima del nord della Costa Blanca, è assolutamente da menzionare. Inoltre, lungo il litorale della provincia si trova una dozzina di campi da golf che permettono di praticare quest'attività, godendo di magnifiche vedute del Mediterraneo. Alicante offre numerosi tesori naturali che meritano d’essere visitati. A metà strada tra Alcoi e Ibi, nella Sierra del Menejedor, si trova il Parco Naturale di Carrascal de la Font Roja. Anche i Parchi naturali di El Fondo, delle Lagune della Mata e Torrevieja, di Montgó, di Penyal d’Ifac, delle Saline di Santa Pola e di Marjal de Pego-Oliva sono di gran valore ecologico. Nell’entroterra della provincia si possono visitare la città di Elche e il suo palmeto, dichiarato Patrimonio dell'Umanità. La visita non sarebbe completa senza provare gli splendidi risotti, che da queste parti si cucinano seguendo ricette varie e originali: arroz a banda (riso con pesce), arroz negro (riso con seppia), riso al forno ecc. Anche il pesce, i crostacei e i frutti di mare sono ottimi. Per dessert, si possono degustare il pan de higo (una pasta di fichi secchi), il torrone (con mandorle, miele e zucchero) e i gelati di Jijona. Questi piatti possono essere accompagnati dai vini della Denominazione d’Origine Alicante, tra i quali spicca il Fondillón, un vino liquoroso invecchiato, molto apprezzato come vino per i dessert.

Chiudi




Da non perdere



Mappa/Localizzazione