Travel Safe

Consigli per viaggiare in sicurezza Ultime notizie
Ragazza che passeggia per un sentiero a Bakio, Paesi Baschi

Goditi la natura attraverso itinerari 100% responsabili

none

La Spagna è il paese con il maggior numero di riserve della biosfera al mondo


Per le tue vacanze scegli di goderti la natura in Spagna con attività e itinerari nel pieno rispetto dell'ambiente. Potrai trovare spazi naturali protetti e noti per le loro proposte di turismo sostenibile.

VISITE RESPONSABILI

Spazi StarlightImmagina cieli limpidi, assenza di contaminazione luminosa e le strutture necessarie per vivere notti indimenticabili alla scoperta delle costellazioni. Si tratta del progetto 100% sostenibile del quale potrai approfittare e attivo in alcuni dei luoghi al mondo più suggestivi per fare astroturismo. In questo reportage potrai ottenere ulteriori informazioni. Le vie della transumanzaSi tratta degli itinerari della Spagna tradizionalmente percorsi dai pastori che ogni anno trasferivano il bestiame verso i pascoli. Attualmente, alcuni di questi sono segnalati e adibiti alla pratica del sentierismo o del ciclismo e svelano paesaggi naturali di rara bellezza. Uno di questi è, ad esempio, quello della Sierra di Gredos (Ávila) o ancora l'itinerario del pastore e della transumanza dei Pirenei catalani (Lleida).

Stelle nei cieli di Bayona

Antiche linee ferroviarie trasformate in sentieri immersi nella naturaSono le cosiddette Vie Verdi, ovvero antichi tracciati ferroviari dismessi trasformati in sentieri immersi nella natura dove fare sentierismo e cicloturismo. In Spagna ci sono oltre 2.600 chilometri di Vie Verdi.Sono un ottimo esempio di recupero della zona e in alcuni casi offrono la possibilità di vedere da vicino animali piuttosto inusuali come gli orsi. Uno di questi è il Sentiero dell'Orso, nelle Asturie, dove su un monte nelle vicinanze vive l'orsa Paca. L'animale è stato liberato da cucciolo e tutti i giorni, intorno alle 12, si sposta per mangiare dal monte in cui vive e raggiunge un'area del sentiero nei pressi di Proaza. 

Orso sul Sentiero dell'Orso, Asturie

Visite a ulivi centenari e peculiariIn Spagna il mondo dell'olio vergine d'oliva è una tradizione agricola. Oltre ad assaggiarlo, potrai visitare i numerosi frantoi (mulini per l'elaborazione dell'olio) e vedere enormi ulivi. Inoltre avrai la possibilità di scoprire ulivi unici nel loro genere e di straordinaria grandezza (per abbracciarne il tronco occorrono più di quattro persone). A Jaén (Andalusia) si organizzano visite guidate agli ulivi centenari della zona di Martos, in Catalogna basta recarsi a Ulldecona (Tarragona) e se si visita la Comunità Valenciana è possibile ammirare gli ulivi millenari di Canet Lo Roig (Castellón). 

Ulivo centenario

Save Posidonia ProjectSapevi che a Formentera si tiene un festival ricco di attività volte a raccogliere fondi che finanziano progetti per la conservazione del fondale marino delle Isole Baleari? Si tiene in ottobre e comprende mostre, eventi sportivi, attività di sensibilizzazione. I fondi finanziano la conservazione delle praterie sottomarine di posidonia presenti sui fondali e che ospitano numerosi esemplari di fauna marina. Potrai anche partecipare attivamente al patrocinio di queste attività. 

SPAZI NATURALI PROTETTI DA VISITARE

Tra le aree naturali protette in Spagna spiccano quattro zone che si distinguono per la loro offerta di turismo sostenibile. Ci sono 16 parchi nazionali che offrono la possibilità di effettuare visite, percorrere sentieri e vivere esperienze uniche nei centri di interpretazione. Di questi, quattro sono stati iscritti nell'elenco del Patrimonio Mondiale dall'UNESCO. Si tratta del parco nazionale di Doñana (in Andalusia), del parco nazionale di Ordesa e Monte Perdido (in Aragona) e dei parchi nazionali di Garajonay e del Teide (nelle Isole Canarie). Non dimenticare che per visitare alcuni di questi parchi occorre prenotare o richiedere il permesso per effettuare certe attività. Per saperne di più visita il sito web dei parchi nazionali spagnoli.

Parco Nazionale di Ordesa e Monte Perdido, Aragona

Non è tutto! Esistono anche quasi 30 spazi naturali riconosciuti dalla Carta Europea del Turismo Sostenibile, un progetto sostenuto dalla Commissione Europea. Inoltre puoi visitare 15 geoparchi. Si distinguono per i paesaggi unici e il patrimonio geologico che offrono. Puoi saperne di più visitando il sito web dei geoparchi. Per conoscere questi luoghi puoi partecipare a uno dei laboratori e alle attività didattiche offerte. Non a caso la Spagna è il paese con il maggior numero di riserve della biosfera al mondo. Si tratta di 53 aree dalla biodiversità unica. Tra quelle che spiccano come esempio di integrazione di turismo sostenibile emergono quelle delle isole di Lanzarote, El Hierro, La Gomera e Fuerteventura, mete turistiche molto rinomate e dichiarate integralmente riserve della biosfera. Non a caso El Hierro è la prima isola autosufficiente che si serve di energie rinnovabili.

Massiccio di Anaga, Tenerife