Veduta notturna dei Cuatro Postes e della città di Avila. © Huellas de Santa Teresa.

Un viaggio sulle Orme di Santa Teresa di Gesù

Ti proponiamo un itinerario attraverso 17 città per conoscere Santa Teresa di Gesù, simbolica figura femminile del XVI secolo, rilevante nel campo della letteratura e per la sua vita mistica dedicata alla riforma dell'Ordine cristiano delle Carmelitane.

Il percorso passa da tutti i monasteri da lei fondati e conosciuti come "Le Orme di Santa Teresa". Lo abbiamo suddiviso in due itinerari di una settimana ciascuno per aiutarti a programmare il tuo viaggio. Il punto di partenza sarà Madrid, che dispone di collegamenti internazionali con tutto il mondo e di un'eccellente rete ferroviaria e stradale che consente di raggiungere qualsiasi parte della Spagna.

Itinerario sud: Castiglia La Mancia, Murcia (regione) e Andalusia

  • 1 1° GIORNO – PASTRANA E VILLANUEVA DE LA JARA
  • 2 2° GIORNO – CARAVACA DE LA CRUZ
  • 3 3° GIORNO - GRANADA
  • 4 4° GIORNO - SIVIGLIA
  • 5 5° GIORNO - BEAS DE SEGURA
  • 6 6° GIORNO - MALAGÓN E TOLEDO
  • 7 7° GIORNO - TOLEDO

1° giorno – Pastrana e Villanueva de la Jara

Come arrivare: in auto da Madrid ci vuole meno di un'ora e mezza per raggiungere Pastrana. Da qui ci vorranno poi altre due ore per arrivare a Villanueva de la Jara.

Pastrana e i suoi due conventi

È l'unico posto in cui Santa Teresa fondò due conventi. Si tratta del convento femminile di San José e di quello maschile di San Pedro (oggi del Carmen), fondati su richiesta dei principi di Eboli. Il secondo ospita il Museo Teresiano e di Storia Naturale. La principessa di Eboli, che prese poi i voti, ebbe uno scontro con Santa Teresa che determinò la rifondazione del convento di San José affidato a suore della congregazione francescana. Riveste certo interesse anche il Palazzo Ducale, dove la santa convisse con i principi. A Villanueva de la Jara si trova il convento delle Carmelitane Scalze fondato nel 1580. Al suo interno è possibile visitare il sepolcro della sorella Ana de San Agustín, a cui Santa Teresa affidò il convento dopo la sua partenza.  

2° giorno – Caravaca de la Cruz

Come arrivare: poco più di 200 chilometri e due ore e mezza di automobile separano Caravaca de la Cruz, in Murcia, da Villanueva de la Jara, in Castiglia La Mancia. Caravaca de la Cruz fu particolarmente presente nella vita della santa. Non a caso a Bruxelles si conserva una croce a due bracci (simbolo religioso della città) che Santa Teresa portò indosso per anni. Inoltre è uno dei pochi luoghi in cui ci furono fondazioni teresiane e di San Giovanni della Croce. Il convento teresiano si trova nella Calle Mayor e oggi è disabitato. Ciononostante conserva belle immagini, quadri e un organo eccellente.

3° giorno - Granada

Come arrivare: ci vogliono poco meno di tre ore per raggiungere in auto la città di Granada da Caravaca de la Cruz. Granada è sede del monastero di San José, sedicesima fondazione di Santa Teresa. Si trova nel quartiere del Realejo e il luogo di maggiore interesse è una piccola stanza in cui San Giovanni della Croce celebrava la messa durante il suo soggiorno. La visita al convento può essere integrata da un tour presso i luoghi più belli della città come l'Alhambra, il Generalife e la Cattedrale, tutti molto vicini.  

4° giorno - Siviglia

Come arrivare: da Granada ci vogliono tre ore circa in treno o in automobile.

Siviglia teresiana

A Siviglia si trova l'undicesima fondazione di Santa Teresa, che per portarla a termine soggiornò nella città per un anno. L'attuale convento di San José (Las Teresas) non è quello originario fondato dalla santa, ma il risultato di un trasferimento successivo al quale contribuì San Giovanni della Croce. Si trova nel quartiere di Santa Cruz, molto vicino all'Alcazar Reale. Al suo interno si conservano varie reliquie, come l'unico ritratto in vita della santa e il manoscritto originale dell'opera "Il castello interiore". Le orme teresiane a Siviglia comprendono infine il monastero della Cartuja e il castello di San Jorge, sede al tempo del Tribunale dell'Inquisizione.

5° giorno - Beas de Segura

Come arrivare: Beas de Segura si trova sulla Sierra di Segura, in provincia di Jaén, e dista quasi quattro ore da Siviglia. La visita ti svelerà una località dal bianco caseggiato, immersa nel caratteristico paesaggio di olivi di Jaén. La Santa descrisse la cittadina come "terra di delizie e di buon carattere". Questa fu la sede della prima fondazione di Santa Teresa di Gesù in Andalusia, il monastero di San Joseph Salvador. All'interno custodisce importanti reliquie di San Giovanni della Croce e Santa Teresa. È interessante anche la visita al centro di interpretazione della città, che dedica uno spazio alle figure di entrambi.

6° giorno – Malagón e Toledo

Come arrivare: Malagón si trova in provincia di Ciudad Real (Castiglia La Mancia) a circa 185 chilometri da Beas de Segura. Da qui a Toledo ci vorrà poi un'altra ora in automobile. Il convento teresiano di Malagón è stato la terza fondazione teresiana. Al suo interno spicca la pala dell'altare maggiore, considerata una delle più belle del tardo barocco spagnolo. Nel pomeriggio è possibile raggiungere Toledo, città iscritta nell'elenco del Patrimonio dell'Umanità, e approfittarne per passeggiare per il centro storico.

7° giorno - Toledo

La proposta dell'itinerario sud delle Orme di Santa Teresa si conclude a Toledo, città dotata di eccellenti collegamenti con Madrid, in treno (circa mezz'ora) o in automobile (circa un'ora).

Luogo di riposo

Santa Teresa di Gesù trascorse a Toledo lunghi periodi di riposo. Fondò il quinto dei suoi conventi nel 1569, nel cuore del quartiere ebraico. Un anno più tardi sarebbe stato trasferito nelle sede attuale, ovvero l'omonima piazza in prossimità della porta del Cambrón. Si ritiene che gran parte dell'opera letteraria della santa sia stata scritta proprio a Toledo. Ad esempio fu qui che riprese la redazione del "Libro della mia vita" e avviò quella del popolare "Il castello interiore". Il primo contatto di Santa Teresa con Toledo risale al 1562, quando vi fu inviata per dare assistenza a una nobildonna della città. Allora la sua residenza fu il palazzo di Mesa, oggi sede dell'Accademia Reale di Belle Arti e Scienze Storiche di Toledo.

Consigli e curiosità



  • Se percorrerai l'itinerario potrai anche ottenere le Credenziali di Pellegrino. Dovrai solo visitare un minimo di quattro città di almeno due Comunità Autonome (a scelta tra Andalusia, Murcia, Castiglia La Mancia, Madrid e Castiglia e León) e concludere il percorso ad Avila, dove potrai ricevere il tuo riconoscimento presso l'Ufficio del Pellegrino (Centro Visitatori). Puoi scaricare le credenziali cliccando su questo link. Questo itinerario attraversa tre regioni: Castiglia la Mancia, Murcia e Andalusia. Per ottenere il riconoscimento di pellegrino dovrai raggiungere Avila e consegnare i timbri ottenuti in almeno altre tre città. Per raggiungere Avila da Toledo ci vogliono almeno due ore.
  • Tieni presente che molti dei monasteri e dei conventi sono centri di clausura, pertanto l'apertura al pubblico potrebbe esserne ristretta.
  • Esiste un'ampia offerta di imprese turistiche e agenzie di viaggi che organizzano visite nelle città dell'itinerario Orme di Santa Teresa.

Come arrivare e spostarsi


L'itinerario può essere effettuato in automobile, ma tieni presenti che alcuni trasferimenti richiedono circa tre ore. Per maggiori informazioni prendi visione delle sezioni "Guidare in Spagna" e "Trasporti" . L'aeroporto di Madrid, punto di partenza dell'itinerario, garantisce collegamenti aerei con tutto il mondo. L'itinerario sud dispone anche dell'aeroporto internazionale di Siviglia e di quello nazionale di Granada. Se decidi di viaggiare in treno agli stranieri è offerta una soluzione interessante. Si tratta del Renfe Spain Pass, un abbonamento da 4 a 12 viaggi in treni di alta velocità e media distanza. Comprende corse gratuite per servizi di breve distanza.  


Ti sono state utili queste informazioni?



COSA FARE IN SPAGNA? PRENOTA QUI LA TUA ATTIVITÀ


X
Spain BarcellonaSivigliaMadridMalagaCordovaLa CoruñaGranadaCadiceAsturieLugoMurciaHuescaLleidaAlicanteCantabriaLa RiojaCastellón - CastellóVizcaya -BizkaiaPontevedraGuipúzcoa - GipuzkoaValenciaAlmeríaValladolidLeónBurgosToledoCáceresJaénGironaTarragonaÁlava - ArabaCiudad RealSegoviaHuelvaCuencaSalamancaTeruelNavarraSaragozzaZamoraÁvilaBadajozOrenseGuadalajaraSoriaAlbacetePalenciaCanarieBaleari
X
Baleares MaiorcaIbizaMinorca
X
Canarias LanzaroteTenerifeLa PalmaGran CanariaFuerteventuraLa Gomera