Interno del Café Iruña © Café Iruña

I caffè centenari della Spagna e i loro visitatori illustri

Sai che in Spagna ci sono caffè che esistono da più di cento anni? Te ne facciamo scoprire alcuni con le loro storie collegate ad artisti del calibro di Picasso, Dalí, Buñuel, Lorca, Sorolla, Machado o Falla. Molti di essi, inoltre, conservano un arredamento e un'atmosfera bohémien d'altri tempi. Hanno tutte le carte in regola per permetterti di goderti una pausa con un buon caffè e un’ottima conversazione sullo stile dei circoli letterari e artistici di quell’epoca.

I caffè Gijón e Comercial a MadridIl Gran Café Gijón è forse il caffè letterario più popolare della Spagna e i suoi circoli artistici hanno accolto personaggi illustri come Lorca, Pérez Galdós, Valle-Inclán, Dalí e Buñuel. Fu anche uno dei primi a includere nei propri incontri le donne e perfino la famosa spia Mata-Hari passò per questo locale. Si trova su Paseo de Recoletos 21.Dal suo canto, il Cafè Commercial è considerato il più antico della città e fu inaugurato nel 1887. Nel 2017 ha riaperto le porte dopo un periodo di chiusura e lo ha fatto rispettando numerosi elementi originali, come, ad esempio, il bancone e le lampade. Conserva parte del suo fascino grazie ai molteplici ricordi della sua storia, della quale hanno fatto parte artisti come Antonio Machado, Jardiel Poncela o, più recentemente, Luis García Berlanga, Francisco Umbral, Forges o Pérez Reverte. Il caffè si trova su Glorieta de Bilbao 7.

Els Quatre Gats di BarcellonaÈ un simbolo della Barcellona bohémien e modernista. Picasso espose qui per la prima volta, lui e Rusiñol disegnarono parte dei manifesti del caffè, le cui stanze furono una fucina creativa grazie alle frequenti visite di Picasso, dei modernisti Antoni Gaudí, Ramon Casas e Santiago Rusiñol, dei musicisti Isaac Albéniz e Enrique Granados... Perfino Woody Allen lo ha utilizzato come scenografia del film "Vicky, Cristina, Barcelona". Oggi è possibile visitare il locale erede dell'originale in carrer de Montsió 3, nel seminterrato della bellissima Casa Martí.Il Café Novelty, a SalamancaLa statua dello scrittore Torrente Ballester ti aspetta seduto all’interno del caffè più antico della città, fondato nel 1905. Era così famoso che vennero serviti lì numerosi banchetti a personaggi storici del calibro del re Alfonso XIII. Sembra che la Radio Nacional de España sia nata qui e che fosse un punto di ritrovo per scrittori come Torrente Ballester, Carmen Martín Gaite o Unamuno. È possibile visitarlo in Plaza Mayor.

Dindurra, a GijónFondato nel 1898 come teatro, anni dopo sarebbe diventato il leggendario Dindurra, uno dei caffè più importanti delle Asturie e luogo di incontri artistici e politici. Successivamente venne ristrutturato secondo lo stile Art déco, di cui conserva ancora alcuni elementi, sopravvisse a una guerra e chiuse provvisoriamente i battenti, per poi rinascere nel 2014. È possibile scoprirlo in Paseo Begoña 11.Il Café Iruña, a BilbaoÈ un classico della città, uno di quei posti in cui il caffè sembra avere un sapore migliore. Inaugurato nel 1903, da allora è stato il centro culturale di Bilbao. Infatti, tra i suoi visitatori sono sempre stati presenti poeti e scrittori baschi, come Pío Baroja o Miguel de Unamuno. Si trova vicino ai giardini di Albia.

E il Café Iruña di PamplonaErnest Hemingway ha il suo angolo personale in questo caffè di Pamplona inaugurato nel 1888, che fu il primo locale con luce elettrica della città. Lo scrittore americano è presente sotto forma di statua e si dice che qui iniziò a scrivere libri come "Fiesta", "Per chi suona la campana" o "Il vecchio e il mare". La decorazione del caffè conserva il suo spirito bohémien con lampade d'epoca, soffitti alti e grandi specchi. Si trova in Plaza del Castillo 44.Caffé Royalty a CadiceEntrare dalla sua porta equivale a addentrarsi in un ambiente dell’inizio del XX secolo. Tutto riconduce all'anno della sua inaugurazione, il 1912. È possibile vedere bellissimi dipinti sui soffitti, intonaci rivestiti con sottili foglie d'oro, mobili dell'epoca... Qui si riunivano scrittori, politici, musicisti e perfino il famoso compositore Manuel de Falla, che vi tenne dei concerti. Il caffè, dopo un periodo di oblio, è stato riaperto nel 2008 e oggi si trova in Plaza Candelaria.


Ti sono state utili queste informazioni?



X
Spain BarcellonaSivigliaMadridMalagaGranadaCordovaLa CoruñaCadiceHuescaLugoMurciaCastellón - CastellóValenciaAsturieLa RiojaCantabriaAlicantePontevedraCáceresLeónLleidaToledoBurgosVizcaya -BizkaiaAlmeríaJaénGuipúzcoa - GipuzkoaCiudad RealSegoviaGironaValladolidTarragonaÁlava - ArabaHuelvaSaragozzaSalamancaNavarraTeruelCuencaZamoraÁvilaBadajozOrenseAlbacetePalenciaGuadalajaraSoriaCanarieBaleari
X
Baleares MaiorcaIbizaMinorcaFormentera
X
Canarias LanzaroteLa PalmaTenerifeGran CanariaFuerteventuraLa Gomera