Palo del Cammino di Santiago

Cammino di Santiago: consigli pratici

Ci sono diversi modi di percorrere il Cammino di Santiago: a piedi, in bicicletta, a cavallo… e tutti ti permetteranno di scoprire la ricchezza culturale e naturale della Spagna. Scegli quello che fa per te e goditi l’esperienza. Ecco alcune informazioni per rendere più comodo il viaggio.

Consigli per tutti

Tappe

- Le tappe stabilite coprono generalmente tratte di 20-30 chilometri al giorno a piedi e di 60-70 chilometri in bicicletta. Tuttavia, ciascuno può pianificare il percorso a seconda dell’età, del ritmo o delle condizioni fisiche, facendo tappe lunghe o corte in base a ciò che si preferisce

Dove cominciare il Cammino? - Non esiste un punto di partenza prestabilito, è possibile iniziare da qualsiasi punto.- Per ottenere la Compostela (il documento che certifica che hai compiuto il pellegrinaggio lungo il cammino di Santiago) dovrai realizzare almeno 100 chilometri a piedi o 200 in bici.- Ci sono luoghi molto popolari da cui cominciare il Cammino di Santiago. Uno è Roncisvalle, in Navarra, con un percorso che dura circa 35-40 giorni; e l’altro è Sarria, a Lugo, con un percorso che si fa in una settimana circa e che permette di ottenere la Compostela.- Puoi consultare le tappe del Cammino di Santiago su questo link.Segnalazione- Segui sempre le frecce gialle. Presta attenzione perché le vedrai in molti punti: sui muri, per terra, sugli alberi, sulle rocce, sui pali, ecc. Se ti perdi o hai dubbi, puoi chiedere indicazioni su dove andare.

Alimentazione

- Bisogna iniziare la giornata con una colazione sostanziosa. Caramelle, dolci e frutta secca sono molto utili durante il percorso per mantenerti in forze. Bevi anche molta acqua durante il tragitto, senza aspettare di avere sete. Sul cammino troverai molte fontane dove riempire la bottiglia o la borraccia.- Per quanto riguarda i pasti e le cene, sono disponibili vari ristoranti, caffetterie e bar, in cui potrai gustare la gastronomia tipica di ciascun luogo e recuperare le energie. Alcuni locali offrono anche un “menù del pellegrino” a un prezzo vantaggioso.

Abbigliamento

- L’abbigliamento deve essere scelto in base al periodo dell'anno. Dalla primavera all'autunno è un buon periodo per fare il Cammino, sempre considerando che luglio e agosto sono i mesi più caldi e i più affollati.- Opta per vestiti comodi e traspiranti. Portati anche un maglione o una giacca per la sera, un cappello per proteggerti dal sole e una crema solare.

Credenziali e Compostela



  • Le credenziali serviranno per alloggiare presso gli ostelli per i pellegrini. È possibile richiederle direttamente nella struttura da cui si comincia il Cammino oppure prima del viaggio presso le associazioni degli Amici del Cammino di Santiago.
  • Le credenziali e la Compostela non sono la stessa cosa: la seconda è per coloro che partecipano al Cammino per motivi religiosi o spirituali e che percorrono almeno gli ultimi 100 chilometri fino a Santiago a piedi o a cavallo, oppure gli ultimi 200 chilometri in bicicletta.

Ti sono state utili queste informazioni?



COSA FARE IN SPAGNA? PRENOTA QUI LA TUA ATTIVITÀ

Visualizza tutte le attività

X
Spain BarcellonaSivigliaMadridMalagaCordovaGranadaLa CoruñaCadiceMurciaHuescaValenciaLleidaCáceresLugoCantabriaLa RiojaAsturiePontevedraVizcaya -BizkaiaAlicanteCastellón - CastellóGuipúzcoa - GipuzkoaJaénBurgosToledoLeónGironaÁlava - ArabaValladolidCiudad RealTarragonaHuelvaSegoviaAlmeríaSaragozzaÁvilaSalamancaTeruelNavarraCuencaZamoraBadajozAlbaceteOrensePalenciaSoriaGuadalajaraCanarieBaleari
X
Baleares MaiorcaIbizaMinorcaFormentera
X
Canarias La PalmaLanzaroteTenerifeGran CanariaFuerteventuraLa GomeraIsola di El Hierro