Palamós

Affascinanti scogliere, spiagge e cale di sabbia dorata e paesaggi tipici del Mediterraneo danno vita alla cartolina più emblematica della Costa Brava, nella provincia di Girona. Si tratta, senza dubbio, di una delle zone più belle della Catalogna, dove i viaggiatori potranno ammirare antichi paesini di pescatori dal sapore marinaro, borghi medievali dell'entroterra e l'incredibile eredità artistica di Salvador Dalí. La cosa migliore è percorrere la zona con tranquillità in auto e fermarsi negli angoli che richiamano maggiormente l'attenzione. Qui di seguito ti proponiamo, seguendo una direzione che va da nord a sud, 10 dei paesini più belli della Costa Brava, anche se l'elenco potrebbe essere molto più lungo.

  • Cadaqués

    Cadaqués

    Camminare per i vicoli di questo paesino dalle case bianche fino a raggiungere una delle sue meravigliose cale è un puro piacere. Il fascino di questo posto, che sembra uscire da un quadro, ha sedotto bohémien e artisti del XX secolo come Salvador Dalí, di cui oggi è possibile visitare la casa-museo a Portlligat. Oltre a concedersi un bagno, l'ideale durante una visita a Cadaqués è esplorare il Parque Natural del Cap de Creus e gustare un delizioso "suquet" di pesce.

  • Roses

    Baia di Roses

    Il viaggiatore troverà chilometri di spiaggia in questa zona situata tra due parchi naturali, speciale per più motivi. Ad esempio, a Roses si può ammirare il dolmen più antico della Catalogna, il vecchio borgo visigoto del Puig Rom o le mura della Ciutadella.

  • Figueres

    Teatro-Museo Dalí di Figueres

    Questa volta ci spostiamo nell'entroterra, verso un'altra tappa fondamentale per conoscere l'opera di Dalí, non soltanto perché è il luogo di nascita dell'artista, ma anche perché potrai visitare l'originale Teatro-Museo Dalí, che si dice sia l'oggetto surrealista più grande del mondo e dove è sepolto questo genio dell'arte del XX secolo. Da non perdere. Altri punti interessanti: il castello di Sant Ferran o il quartiere ebraico.

  • Peralada

    Castello di Peralada

    Sempre nell'entroterra incontriamo un'altra tappa imprescindibile per due ragioni fondamentali. La prima è perché potrai visitare il meraviglioso castello dove ogni anno si tiene il festival internazionale di musica. La secondaè perché avrai la possibilità di degustare gli squisiti vini della zona, prodotti con le uve dei vigneti dell'Empordà.

  • Besalú

    Besalú

    Vale la pena spingersi ancor di più nell'entroterra per scoprire uno dei complessi medievali meglio conservati della Catalogna. Tutti i viaggiatori rimarranno affascinati dalle chiese, dal monastero di Sant Pere, dai bagni pubblici e soprattutto dall'incredibile ponte fortificato.

  • Pals

    Pals

    Torniamo sulla costa per rilassarci, questa volta, sull'ampia spiaggia di Pals. Dopo il bagno, non può mancare una passeggiata lungo le strade acciottolate, le piazze e le botteghe artigiane dell'affascinante centro storico di origine gotica, che sembra essere uscito da un racconto. È come fare un viaggio indietro nel tempo nel Medioevo.

  • Begur

    Begur

    Begur si estende ai piedi di un castello dell'XI secolo. È sempre bello contemplare il panorama da questo angolo suggestivo. Dopo, bisogna scendere verso la spiaggia per ammirare le tipiche casupole dei pescatori e lasciarsi avvolgere dal blu intenso del Mediterraneo.

  • Palafrugell

    Palafrugell

    La località costiera di Calella con la spiaggia del Port Bo è certamente uno dei luoghi più "magici" di questa zona. Conserva l'impianto originale delle vie e le case bianche in riva al mare. Inoltre, tutte le imbarcazioni colorate che vedrai sulla spiaggia sono tradizionali, come il bote catalano. Non dimenticare di portare con te una fotocamera. Inoltre,non dimenticare che agli inizi di luglio si celebra il famoso Canto de Habaneras.

  • Palamós

    Palamós

    Alberi che arrivano quasi sul mare, velieri in riva al mare... Palamós offre un paesaggio affascinante. Come lo è passeggiare per le piazze della città e ammirare le viste che si aprono, visitare il Museo della pesca o, perché no, assaggiare i famosi scampi di Palamós sul lungomare. 

  • Tossa de Mar

    Tossa de Mar

    La baia, la playa Gran e le altre spiagge della località valgono da sole la visita. Dopo un bel bagno, non puoi non salire verso le splendide mura medievali, arrivare fino al Faro de Tossa per contemplare il panorama o gustare un piatto tipico come il cimitomba, a base di pesce e verdure.  


Ti sono state utili queste informazioni?



X
Spain BarcellonaSivigliaMadridMalagaCordovaLa CoruñaValenciaCadiceGranadaCantabriaCáceresMurciaPontevedraLa RiojaLleidaLugoAlicanteGuipúzcoa - GipuzkoaCastellón - CastellóAsturieVizcaya -BizkaiaGironaHuescaToledoBurgosÁlava - ArabaTarragonaJaénLeónSegoviaAlmeríaHuelvaÁvilaSaragozzaSalamancaCiudad RealTeruelNavarraValladolidZamoraBadajozCuencaPalenciaOrenseAlbaceteGuadalajaraSoriaCanarieBaleari
X
Baleares MaiorcaIbizaMinorcaFormentera
X
Canarias LanzaroteLa PalmaGran CanariaTenerifeFuerteventuraLa GomeraIsola di El Hierro