Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie






Localizzazione

Comunità Autonoma:
Aragona

Provincia / Isola:
Saragozza

Zaragoza


Nella Spagna settentrionale sorge l’immortale città di Saragozza, una metropoli accogliente e dinamica, che custodisce più di 2000 anni di storia e affronta il futuro con grande entusiasmo dopo aver accolto l’Expo 2008. Crocevia di civiltà e cultura, a Saragozza vi attende un’impressionante eredità monumentale che annovera mura di cinta, chiese, basiliche, palazzi, case nobiliari e così via. È sufficiente inoltrarsi nelle sue strade per ammirarla.

Sulle rive del fiume Ebro, sorge Saragozza, capoluogo dell’Aragona. Le sue strade e le piazzette dischiudono uno splendido complesso monumentale. Situata in un punto strategico del nostro paese, a metà strada tra Madrid e Barcellona, passeggiare per il centro storico della città significa incontrarsi con la storia.

Romani, musulmani, ebrei e cristiani hanno scelto questo luogo per mettere radici. Ed è possibile ritrovare questa commistione di culture ammirando monumenti come La Aljafería, uno dei palazzi arabi più importanti della Spagna, la Seo, al cui interno si percepisce gran parte della storia d’Aragona, e qualsiasi chiesa o torre in stile mudéjar e barocco disseminate lunghe le arterie principali del centro.

Tra strette stradine acciottolate, che seguono un tracciato disordinato e sinuoso, sorgono mura di cinta e terme romane, archi e palazzi costruiti per lo più tra il XVI e il XVII secolo come La Lonja, chiese spettacolari in diversi stili architettonici e piazzette nascoste che emanano un’aura di mistero ed evocano tempi trascorsi ed epoche gloriose. Sono numerose le alternative che vi riserva la parte più antica della città sebbene, tra tutti questi impressionanti gioielli, risalta per grandezza e significato la Basilica di Nuestra Señora del Pilar, la grande chiesa barocca simbolo di Saragozza, al cui interno sono custoditi tesori artistici di valore incalcolabile.

Durante il percorso attraverso il capoluogo dell’Aragona, non perdetevi i numerosi dipinti che il geniale Francisco de Goya ha lasciato per sempre in vari luoghi di questa città dove ha cominciato a muovere i primi passi da artista.

Nella zona più moderna di Saragozza troverete invece grandi viali e boulevard, zone verdi e larghe strade, con ampi edifici e monumenti, molti dei quali costruiti tra la fine del XIX e gli inizi del XX secolo. Negozi, bar e taverne, una vivace vita diurna e il carattere gioviale degli abitanti vi garantiranno un soggiorno indimenticabile.