Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie



Barcelona


Vicky Cristina Barcelona: la Spagna secondo Woody Allen




Localizzazione

Comunità Autonoma:
Catalogna

Provincia / Isola:
Barcellona

Barcelona


Per Woody Allen, il famoso regista, era chiaro. Dopo numerosi viaggi in Spagna, ne restò tanto affascinante da scegliere due città come Barcellona e Oviedo per girare il suo ultimo film, “Vicky Cristina Barcelona”. Adesso tocca a voi scoprire i paesaggi e i monumenti scelti come scenario, per rivivere le sequenze dove appaiono attori come Javier Bardem e Scarlett Johansson. Scoprite la Spagna attraverso gli occhi di un artista.

Dopo aver ritratto luoghi emblematici come Parigi e Manhattan, per il suo ultimo film Allen non ha esitato a far scorrere davanti alla sua cinepresa diversi luoghi della Spagna del nord. Si tratta delle città di Barcellona (in Catalogna), Oviedo e Avilés (tutte e due nelle Asturie) dove è ambientato “Vicky Cristina Barcelona”. Luoghi davvero incredibili, che sono sicuramente ancora più belli dal vivo.

Il fatto che il regista abbia scelto Barcellona e l'abbia inserita addirittura nel titolo del film non è un caso, visto che ha detto che al momento di scrivere il copione “non pensava ad altro che a creare una storia in cui Barcellona fosse un personaggio come gli altri. Volevo rendere omaggio a Barcellona perchè adoro questa città e tutta la Spagna in genere. È una città piena di bellezza visiva, con una sensibilità molto romantica”.

Molti luoghi di questa città della costa mediterranea appaiono nel film, come cartoline, ed è possibile riconoscerli. Se vi piace l’arte, non perdete l’occasione di vedere le opere create a Barcellona dall’architetto Gaudí, molte delle quali sono state dichiarate Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. La Basilica della Sagrada Familia, il Parco Güell, dove nella fonte a forma di lucertola è stata girata una scena con Javier Bardem e Rebecca Hall, e l’originale tetto di “La Pedrera” visitato da Cristina e Vicky (Scarlett Johansson e Rebecca Hall) sono alcuni dei migliori esempi.

Allen dimostra con il suo film che Barcellona è sinonimo di una vasta offerta culturale, facendo apparire anche la Fondazione Joan Miró, il Museo Nazionale di Arte della Catalogna o l’aeroporto di Barcellona con il murale di Miró. Oltre a tutti questi luoghi, se volete provare l’ambiente romantico, bohemién e divertente di Barcellona, vi consigliamo altre location del film, come il Parco di divertimenti del Tibidabo (con magnifiche vedute sulla città), il Porto Olimpico o le Ramblas, uno dei viali emblematici di Barcellona, che vi affascinerà con il suo tradizionale mercato dei fiori.

L’altra città per cui Allen prova un affetto speciale è Oviedo. Il regista l’ha visitata infatti più volte, soprattutto da quando gli è stato assegnato il Premio Principe delle Asturie per l'Arte. Come curiosità, ricordiamo che a Oviedo, in pieno centro, (di fronte al Parco San Francisco) si trova una statua dell’artista, con i suoi caratteristici occhiali, e una targa che ne riproduce le parole: “Oviedo è una città deliziosa, esotica, bella, pulita, gradevole, tranquilla e pedonalizzata; è come se non facesse parte di questo mondo, come se non esistesse... Oviedo è come una favola”.

Questo è l’ambiente che Allen ha voluto rispecchiare nella pellicola e che si può vedere, salendo dalla città fino al monte Naranco. In questa zona verde (dove Penélope Cruz fa un massaggio a Bardem in una scena del film) si possono visitare le chiese preromaniche di Santa María del Naranco, San Miguel de Lillo e San Julián de los Prados, che fanno tutte parte del complesso di monumenti di Oviedo e del Regno delle Asturie dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO . L’Hotel de la Reconquista (dove ha alloggiato lo stesso Allen) e alcuni edifici tipici del posto sono altri luoghi che si può giocare a riconoscere.

Come ultimo consiglio, non mancate di fare una tappa ad Avilés, a soli 35 chilometri da Oviedo. Qui il regista ha girato alcune delle scene più romantiche del film (tra Javier Bardem e Rebecca Hall) e ha ritratto luoghi come il Faro di San Juan con il mare sullo sfondo o il Parco Ferrera, dove i personaggi assistono a un emozionante spettacolo di flamenco.

Vivete di persona l'estetica e il fascino che Allen riporta nel film. Lasciatevi catturare dalla sensualità mediterranea di Barcellona o dai paesaggi di Oviedo, ideali da percorrere in bicicletta. Osservate come il sole caldo riflesso nelle scene del film esiste nella realtà.




Da non perdere