Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie




Una passeggiata attraverso la Valle di Alcudia




Localizzazione

Comunità Autonoma:
Castiglia - La Mancia

Provincia / Isola:
Ciudad Real

Ciudad Real


Visitate la Castiglia-La Mancia, nel cuore della Spagna, e scoprirete uno spazio naturale davvero singolare: la valle di Alcudia. In questo grande bosco mediterraneo troverete siti archeologici, numerose specie animali, dipinti rupestri, acque termali, lagune, fiumi, sentieri... È questo lo scenario che Miguel de Cervantes rese immortale nel suo romanzo Don Chisciotte della Mancia.

La valle di Alcudia si estende nella parte sudoccidentale della provincia di Ciudad Real, in Castiglia-La Mancia. Un modo comodo e veloce per raggiungere questa zona è il treno ad alta velocità (AVE), che collega la città di Puertollano, porta di ingresso alla valle, con Madrid in un’ora. In ogni caso, per spostarsi da un posto all’altro e conoscere a fondo la zona è sempre preferibile utilizzare l’automobile. Se non disponete di auto, potrete noleggiarla nella stessa stazione dell’AVE di Puertollano. A pochi chilometri troverete alcuni dei paesaggi più belli di questa regione dell’entroterra della Spagna. Qui vi attendono boschi di lecci, querce da sughero, cisto e roveri, piante talvolta secolari. Ma anche uliveti e strette gole scavate da fiumi e torrenti a Sierra Madrona, che danno rifugio ad animali in pericolo di estinzione, come la lince iberica e il lupo, e ad aquile, avvoltoi, caprioli, cinghiali…

La ricchezza naturale di questo paesaggio della Mancia è straordinaria. Ve ne accorgerete addentrandovi lungo sentieri ideali da percorrere a piedi, a cavallo o in mountain-bike. Si tratta poi di una zona che offre numerose opportunità agli amanti di altri sport come la caccia, la pesca, la scalata e anche il canottaggio e la vela, in bacini come quello di Montoro.

Natura e tanto altro

La valle di Alcudia è anche arte e storia, sempre a pieno contatto con la natura. Non perdetevi i siti paleolitici della laguna di Retamar, ad Almodóvar del Campo; le rovine ibero-romane di La Bienvenida, uno dei complessi archeologici più importanti della provincia; i dipinti rupestri delle grotte di Peña Escrita e la Batanera; antiche miniere romane, come le Miniere Diogene, e numerose fortezze, castelli, chiese e conventi disseminati nei paesini che sorgono in questo territorio. Vi raccomandiamo di visitare anche le Terme di Fuencaliente, un magnifico scenario per un momento di evasione, dove nei dintorni abbondano i salti d’acqua e le cascate.

Natura e svago si incontrano nella valle di Alcudia, una zona rappresentata già cinque secoli fa dallo scrittore Miguel de Cervantes nel suo romanzo universale, Don Chisciotte della Mancia. La Fonte dell’Alcornoque, il Torrente dei Batanes, il villaggio di Tirteafuera, i dipinti preistorici di Peña Escrita e Almodóvar del Campo sono alcuni dei luoghi percorsi dall’immortale cavaliere errante e il suo fedele Sancio Panza in cerca d’avventure.

E allora, indossate abiti comodi, non dimenticate la macchina fotografica e preparatevi a scoprire un territorio affascinante.





Da non perdere