Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie



Madrid


Una passeggiata nel Palazzo Reale di Madrid




Localizzazione

Comunità Autonoma:
Madrid

Provincia / Isola:
Madrid

Madrid


Poche dimore reali europee conservano una decorazione come quella del Palazzo Reale di Madrid. Le sue maestose stanze ospitano importanti tesori artistici e continuano a essere testimoni di eventi storici. Magnifica e superba, la residenza ufficiale dei Re di Spagna sorge nel pieno centro della capitale, in un punto privilegiato che offre delle vedute straordinarie sulla sierra di Madrid. Non è necessario essere un principe per poterle ammirare.

"Per l’eternità" è l’iscrizione che riporta la prima pietra posta nella costruzione del Palazzo Reale nel 1738. Un edificio solenne e monumentale, eretto al centro di Madrid quale simbolo di solidità, fortezza e continuità. Costruito in granito e pietra calcarea, senza altro legno che quello delle porte e delle finestre per evitare il pericolo degli incendi, è la residenza ufficiale dei Re di Spagna e sebbene l’attuale Famiglia Reale non ci viva, lo utilizza in numerosi atti ed eventi di rilievo. La sua bellezza architettonica, serena e armoniosa, è straordinariamente esaltata dal contesto che lo circonda e che, se possibile, è ancor più bello.

E ciò che è custodito al suo interno non è meno prezioso: oltre a ricchi elementi ornamentali come arazzi, porcellane e lampadari in cristallo lavorato, contiene una selezionata collezione di dipinti con importanti opere di Caravaggio, Juan de Flandes, Velázquez e Goya, strumenti a corda realizzati da Stradivari per il sovrano di Spagna, e l’esposizione dell’Armeria Reale, una delle più preziose del genere. Un percorso attraverso i suoi cortili, i corridoi, le stanze e i giardini vi farà sentire autentici re.

Molto da vedere, sia dentro che fuori

L’ingresso principale si trova nella grandiosa Plaza de Armas, da dove si può ammirare l’eleganza e la maestosità della facciata principale dell’edificio. Osservate senza fretta i particolari ornamentali e scoprirete i balconi delle stanze più importanti, come la Sala del Trono e la Sala da pranzo di gala. E sulla balaustra della parte superiore, tra le statue dei vari sovrani spagnoli, le figure degli antichi imperatori inca e aztechi rendono omaggio al continente americano.

Un’imponente scala dà accesso all’interno del palazzo. Lungo il percorso potrete osservare la delicata decorazione dei diversi ambienti, adattata alle epoche e ai gusti dei suoi inquilini nel corso del tempo. Impressionanti affreschi, arazzi del XVI secolo, specchi della Granja di Segovia, porcellane cinesi, sete e velluti sono alcuni dei preziosi elementi che esaltano lo splendore dei vari saloni, tuttora scenario di importanti eventi storici come la firma del trattato di adesione della Spagna alla Comunità Economica Europea nel Salone delle Colonne.

Un altro luogo abbastanza curioso è la Farmacia Reale dove si conservano oggetti interessanti tra cui le ricette dispensate alla Famiglia Reale. La parte esterna del palazzo poi riserva momenti davvero gradevoli a chiunque passeggi per i giardini di Sabatini e il Campo del Moro. Non esitate a visitare questo regio complesso che si trova nella capitale della Spagna: vi regalerà sensazioni irripetibili.

Se poi volete assistere a una cerimonia davvero speciale, non perdetevi il mercoledì dalle 11.00 alle 14.00 il cambio della guardia di Palazzo. Abbigliate in uniformi d'epoca, ogni mezz'ora effettuano il cambio le sentinelle a piedi e ogni ora quelle a cavallo. Inoltre, il primo mercoledì del mese si può assistere al Cambio Solenne della Guardia Reale, una cerimonia che dura 40 minuti alla quale partecipano oltre 400 persone e 100 cavalli. Un vero spettacolo.




Da non perdere