Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie






Localizzazione

Comunità Autonoma:
Aragona

Aragón


Francisco de Goya è uno dei grandi maestri della pittura. In anticipo sui tempi, è stato un artista geniale e sensibile. Vi invitiamo in questa occasione a conoscere le sue opere in Aragona, nella Spagna nordorientale, la terra che lo vide nascere e dove iniziò il suo percorso artistico.

La Spagna ha dato al mondo alcune delle figure più importanti della storia della pittura. Goya ne è un esempio. La sua vasta opera artistica riflette in modo vivo la società e gli avvenimenti della sua epoca. Scoprirla è un viaggio culturale che vi porterà fino al suo luogo di nascita, l’Aragona. In questa regione potrete seguire le orme artistiche di questo geniale pittore, visitando i musei e i monumenti di diverse città. Siete pronti per godervi la magia delle sue pennellate? Allora venite!

Saragozza goyesca

L’itinerario comincia a Saragozza, a 320 chilometri dalla capitale spagnola, Madrid. Grazie al treno ad alta velocità (AVE) arriverete in soli 90 minuti. Troverete Goya in diversi punti della città. Per cominciare, negli affreschi della Basilica del Pilar, a 28 metri di altezza. Potrete scoprire la sua traccia sulla volta, sulla cupola e sui quattro pennacchi. La Certosa di Aula Dei è un altro edificio che presenta la firma del maestro. In questo monastero venne realizzata, nel 1774, una serie di undici pitture murali delle quali se ne conservano sette. Prendete nota: è possibile contemplarle l’ultimo sabato del mese, previo appuntamento telefonico.

L’itinerario continua nel Museo Camón Aznar, che possiede una delle collezioni più complete di incisioni di Goya: attraverso le serie di disegni de: i Capricci, i Disastri e la Guerra, potrete percepire la visione storica e i sentimenti dell’artista. Infine, anche il Museo di Saragozza, il Patio della Infanta e il Palazzo Arcivescovile, possiedono importanti opere del pittore. Se volete, potrete scoprire questi luoghi realizzando la visita turistica tematica di Goya della città. Presso gli Uffici del Turismo troverete tutte le informazioni.

Apprezzando Goya

A meno di 50 chilometri da Saragozza, anche nelle località circostanti Goya è presente. Ad esempio, a Fuendetodos, dove si trova la sua casa natale e il Museo delle Incisioni, con una collezione permanente che presenta le opere grafiche delle serie i Capricci, i Disastri, la Tauromachia e gli Spropositi. E potrete vedere altro ancora, perché a Calatayud vi aspetta la cupola principale della chiesa di San Juan el Real. Alagón, Muel, Remolinos e Pedrosa sono altre località che conservano opere create da questo grande artista. Infine, consigliamo di visitare Huesca, a 72 chilometri da Saragozza, e visitarne il museo. Qui potrete vedere diversi ritratti e un gruppo di quattro litografie della serie I tori di Bordeaux.

Scoprire Goya, questo spagnolo universale, nella terra che l’ha visto nascere, significa intraprendere un viaggio sensoriale attraverso l’arte. Semplicemente geniale. Per ulteriori informazioni: Turismo di Aragona. Itinerario di Goya





Da non perdere