Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie






Localizzazione

Comunità Autonoma:
Canarie

Provincia / Isola:
Gran Canaria

Gran Canaria


Addentratevi lungo cammini sinuosi, attraversate grandi gole, risalite cime da dove contemplare panorami aerei, percorrete paesaggi vulcanici, ammirate incredibili cascate e salti d’acqua… Scoprite l’impressionante patrimonio naturale di Gran Canaria, un’isola il cui territorio è stato in gran parte dichiarato Riserva della Biosfera dall’UNESCO.

Gran Canaria, una delle isole dell’arcipelago delle, è un paradiso per il sentierismo. Internazionalmente famosa per l’eccellente offerta di turismo balneare, in questo caso vi proponiamo di scoprire un aspetto diverso dell’isola: la sua natura. E il modo migliore per farlo è percorrendone i sentieri. Il 43 per cento di questo territorio affacciato sull’oceano Atlantico è protetto e possiede anche 32 spazi ecologici in regime di protezione speciale. Sfruttate tutte le possibilità che offre questo luogo chiamato il “continente in miniatura” per la sua ricchezza paesaggistica e le varietà di microclimi. Infilatevi gli scarponi e lanciatevi all’avventura.

Tutti i periodi dell’anno sono buoni per visitare Gran Canaria, ma la primavera è il più indicato per il sentierismo. In questi mesi il rischio di pioggia è molto basso e la temperatura è eccellente. Inoltre troverete cieli limpidi e quasi trasparenti, e bellissimi paesaggi dove abbondano i fiori. Prima di intraprendere il cammino, informatevi sulle previsioni meteorologiche e selezionate bene l’itinerario che desiderate percorrere. È importante perché, sebbene le distanze sia relativamente brevi, l’orografia dell’isola si presenta molto accidentata e complessa. Infatti, nel raggio di pochi chilometri è possibile sperimentare bruschi cambi di temperatura, umidità e presenza del sole. Per questo vi consigliamo di rivolgervi all’ ufficio del turismo della località in cui vi trovate che vi fornirà indicazioni utili.

Gran Canaria è un’isola ricca di contrasti. A nord presenta ampi percorsi, sentieri con pendenze poco accentuate e paesaggi abbastanza pianeggianti, ideali per camminate più agevoli. A partire dal centro e nella parte meridionale si innalzano i grandi massicci montuosi, con gole profonde come quelle del Parco naturale del Massiccio del Sudovest, i paesaggi rocciosi e gli impressionanti crateri come quelli del Parco naturale di Cuenca de Tejeda, e ancora angoli in cui la flora e la fauna endemica assumono un protagonismo speciale, come nel caso del Parco naturale di Ojeda, Inagua e Pajonales, dove si trova una delle maggiori pinete delle Canarie.

In questa zona dell’isola i percorsi sono generalmente impegnativi, ricchi di costanti sinuosità e con notevoli dislivelli che vanno da pendii scoscesi a gole profonde. In ogni caso la rete di sentieri è molto estesa e presenta alternative adatte a tutti i livelli: antiche vie del regno oggi recuperate che fanno parte del patrimonio storico di Gran Canaria, semplici piste forestali, viottoli riservati ai più esperti, ma sempre e comunque integrate nel contesto e nel pieno rispetto dell’ambiente. Si tratta solo di scegliere l’itinerario che meglio si adatta alle vostre condizioni e necessità.

Prima di iniziare qualsiasi escursione è sempre bene seguire una serie di raccomandazioni: calzate scarponi da montagna robusti, impermeabili e che sostengano bene le caviglie; indossate abiti lunghi; mettete nello zaino una borraccia e bastoni telescopici; evitate di camminare durante le ore più calde e con il cattivo tempo; non abbandonate mai il sentiero principale ed evitate le scorciatoie; utilizzate un copricapo; non dimenticate l’impermeabile soprattutto nei mesi di aprile e maggio e proteggetevi con crema solare e per le labbra.

Preparatevi a scoprire vulcani, cascate di nuvole, rocce dalle forme capricciose, una ricchezza straordinaria di flora e fauna, salti d’acqua, belvedere, sorgenti… e portate con voi la macchina fotografica per catturare alcune delle vedute più belle che si possano immaginare in un’isola magica come Gran Canaria.





Da non perdere