Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie






Localizzazione

Comunità Autonoma:
Castiglia e Leon

Provincia / Isola:
Segovia

Segovia


La storia ha lasciato la sua impronta a Segovia, bellissima città iscritta nell'elenco del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO. Situata a soli 90 chilometri da Madrid, spicca per il suo patrimonio culturale presieduto dal colossale Acquedotto romano del I secolo, simbolo universale di questa cittadina della Castiglia e León. La visita comincia, venite con noi?

Percorrere le strade di Segovia significa conoscere gran parte della storia della Spagna in modo interessante e divertente. Diverse civiltà (romana, araba, ebraica e cristiana) si sono succedute nei secoli lasciando un retaggio artistico difficilmente eguagliabile. Ve ne renderete conto passeggiando all'interno del centro storico, con strade che conservano ancora la struttura medievale ed edifici civili e religiosi di diversi stili architettonici. Molti di essi furono costruiti nel medioevo, epoca di grande splendore di questa provincia della Castiglia e León. È il caso, ad esempio, della Cattedrale, ultima costruzione gotica eretta in Spagna, l'Alcázar, l'imponente fortezza da dove si gode di una bella veduta sulla città, e l'inconfondibile Casa dei Picos, con una facciata che non lascia certo indifferenti.

Torrioni, chiese romaniche, piazze, scalinate, dimore nobiliari e palazzi rinascimentali, sinagoghe, portici, conventi, giardini… la ricchezza monumentale di Segovia è grande e la lista di luoghi che vale la pena di visitare quasi interminabile. Per non farvi sfuggire nulla, vi consigliamo di rivolgervi all'ufficio del turismo, dove vi aiuteranno a preparare un itinerario attraverso la città. Vedrete che un monumento spicca su tutto il resto: lo spettacolare Acquedotto romano, un capolavoro di ingegneria di quasi 2000 anni fa, il cui aspetto colossale si mantiene intatto ancora oggi. Il posto migliore per ammirarlo è la popolare piazza Azoguejo: gli enormi blocchi di granito si innalzano a 29 metri d'altezza e fanno sembrare piccolo tutto quello che circonda l'Acquedotto.

Non lasciate Segovia senza aver prima prestato la dovuta attenzione a un altro motivo di interesse di questa città: la gastronomia. Ristoranti e taverne offrono delizie come i fagioli bianchi grandi, il dolce ponche segoviano o il piatto più caratteristico della provincia, il maialino arrosto. Venite a godere anche voi di questa meta che attira ogni anno migliaia di visitatori.




Da non perdere