Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie




Itinerari a cavallo in Spagna: il nuovo turismo attivo



Volete provare l'esperienza di conoscere la Spagna a dorso di cavallo? Vogliamo proporvi sei itinerari organizzati attraverso Catalogna, Isole Baleari, Estremadura e Castiglia e León. Sono stati tutti approvati dalla Rete Europea del Turismo Equestre (EQUUSTUR) e vi consentiranno di scoprire i luoghi più belli di queste regioni della Spagna. Cavalcherete per pascoli e valli, scoprirete paesi medievali… Calzate gli stivali da cavallerizzi e lanciatevi all'avventura, pronti a godere della natura al galoppo.

Tutti questi percorsi (che fanno parte di un progetto europeo di 10 itinerari), grazie al buon clima della Spagna, potrete percorrerli sia d'estate che d'inverno. Non preoccupatevi del livello di difficoltà perché sono pensati sia per amateur che per esperti. Se deciderete di venire, vi consigliamo di prenotare per più di un giorno perché questi itinerari si svolgono in più giornate, prevedendo varie soste in località diverse. Per aiutarvi a scegliere quella più adatta ai vostri interessi, ve ne offriamo una breve rassegna.

In Estremadura

Itinerario dell'acqua e del leccio. Badajoz. 3 giorni e 2 notti (3 giorni a cavallo) 52,8 chilometri. Livello di difficoltà medio
Si snoda a Burguillos del Cerro e dintorni. Scoprirete il ponte romano e gli antichi insediamenti celtici e visigotici di questa località. E potrete anche fare una passeggiata lungo la mulattiera e visitare la "majada", rifugio di pastori e bestiame.

Itinerario delle praterie e delle steppe della Serena. Badajoz. 3 giorni e 2 notti (2 giorni a cavallo) 46,2 chilometri. Livello di difficoltà basso
Parte dalla località di Castuera, dove troverete un Centro Equestre e potrete visitare il Museo del Torrone e il Centro di Interpretazione della natura di La Serena. Resterete affascinati dall'immensità della steppa, dalla montagna mediterranea, dal castello dell'epoca degli Almohadi, dalle grotte con pitture rupestri…

In Castiglia e Leon

Itinerario della Moraña. Avila. 3 giorni e 2 notti (3 giorni a cavallo) 77 chilometri. Livello di difficoltà medio-basso
Sicuramente apprezzerete la zona di "La Moraña", con piccole località rinomate per l'arte mudejar. Seguendo la riva di fiumi come l'Adaja, passerete dal Castello di Arévalo e dall'Eremo del Cristo de los Pinares, e attraverserete un paesaggio popolato da pini e pioppeti, rifugio degli uccelli delle steppe. Una meraviglia per i sensi.

In Catalogna

Il polmone verde di Barcellona. Barcellona. 3 giorni e 2 notti (2 giorni a cavallo) 57,1 chilometri. Livello di difficoltà medio
Il percorso si snoda lungo le Valli del Montcau. A dorso di cavallo attraverserete boschi di pini bianchi e rossi e lecci mediterranei. Scoprirete gioielli architettonici come il monastero di Sant Benet al Pla de Bages e il famoso Castello di Talamanca.

Paesaggi di Barcellona. Barcellona. 6 giorni e 5 notti (5 giorni a cavallo) 111,3 chilometri. Livello di difficoltà medio-alto
La bellezza dei paesaggi tra Barcellona e Montserrat vi conquisterà. Al trotto, tra campi di olivi e mandorli, attraverserete il Parco Naturale di Sant Llorenç de Munt i l`Obac e assaporerete la cucina tradizionale di varie località ricche di fascino che vi trasporteranno nel medioevo. Il punto di partenza si trova a 45 minuti da Barcellona ed è anche possibile programmare un giorno di più per visitare il capoluogo catalano.

Nelle Isole Baleari
Itinerario del Camí de Cavalls. Minorca. 5 giorni e 4 notti (5 giorni a cavallo) 95,4 chilometri. Livello di difficoltà medio-alto in alcuni tratti.
Ammirare le più spettacolari spiagge vergini a dorso di cavallo è un privilegio. In questo consiste l'antico Camí de Cavalls, un sentiero storico lungo circa 200 chilometri. Se per di più considerate l'opportunità di visitare il sito archeologico di Sanicera, il faro di Cavalleria (con scogliere alte più di 80 metri) o il Parco Naturale di S'Albufera des Grau, l'offerta vi sembrerà irrinunciabile.

Per conoscere con precisione il percorso e le caratteristiche di questi itinerari, come pure le imprese che li organizzano, vi invitiamo a visitare il sito web ufficiale di Equustur. Approfittate di questa proposta che unisce sport, natura, cultura e gastronomia. Regalatevi una gita indimenticabile.

Da tener presente

Alcuni itinerari sono guidati.
Gli alloggi e i ristoranti sono principalmente strutture selezionate, tuttavia è possibile scegliere tra diverse alternative a seconda degli itinerari. Le strutture prescelte riservano speciale attenzione alla cultura del cavallo (horse-friendly) adattandosi alle necessità di questo tipo di turismo.
Il materiale informativo relativo a questi itinerari è disponibile in spagnolo, francese, portoghese e, in molti casi, inglese.
 





Da non perdere