Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie




Itinerario della Stregoneria in Navarra




Localizzazione

Comunità Autonoma:
Navarra

Navarra


Se vi piacciono i viaggi originali, vi proponiamo quattro singolari itinerari in automobile attraverso i paesi più "misteriosi" della Navarra, nella Spagna settentrionale. Infatti, in questa regione, nel XVI e nel XVII secolo la stregoneria era molto più diffusa di quanto si possa immaginare… 400 anni dopo potrete scoprire quali tradizioni e curiosità sopravvivono nella zona.

Il primo itinerario (50 chilometri circa) tocca le località di Auritz/Burguete, Orreaga/Roncisvalle, Ochagavía, Burgui e Vidángoz, dove diverse streghe furono condannate al rogo perché dotate di poteri soprannaturali. Il percorso attraversa "boschi incantati" come il Basajaunberro e luoghi come Muskilda, dove le streghe si riunivano per celebrare i loro sabbah. Un momento perfetto per realizzare questa visita è l'ultima settimana di agosto quando a Vidángoz, nel cuore della notte, si svolge la "Discesa della Strega", una danza intorno al fuoco per accogliere Maruxa, la strega del posto.

Il secondo itinerario (30 chilometri circa) passa dalle località di Urdazubi/Urdaz, Zugarramurdi, Bertiz, Arraioz e le Cinco Villas. Riveste particolare interesse perché a Zugarramurdi è possibile visitare il Museo delle Streghe e percepirne poi la magica atmosfera nella famosa grotta di questa località, dove gli adoratori del diavolo organizzavano festini e orge nelle notti di luna piena. Non perdetevi poi, ad Arraioz, il palazzo medievale di Jauregizarrea dove nel 1612 furono rinchiuse e torturate diverse donne accusate di stregoneria.

Il terzo percorso (70 chilometri circa) attraversa le valli di Larraun, Leiztarán e Araitz. Proprio in quest'ultima è stato girato il film "Akelarre". Infine le località di Viana e Bargota compongono il quarto itinerario (10 chilometri circa). Sembra che proprio a Bargota sia nato uno dei personaggi più popolari della tradizione magica navarra, lo stregone Johanes, che oltre a essere sacerdote della chiesa di Santa María praticava incantesimi: si racconta infatti che fosse capace di staccarsi la testa dal corpo, di volare sulle nuvole… Da qui la presenza di un programma estivo che prevede numerosi eventi a tema.

Stregoneria, magia, pozioni, leggende, persecuzioni… in questa zona della Spagna Verde troverete tutti gli ingredienti del mistero. E fate attenzione, perché se vedete un fiore di cardo appeso all'esterno di una vecchia casa, significa che si utilizza ancora oggi per scacciare gli spiriti malvagi.

Per ulteriori informazioni, visitate il sito web ufficiale del Turismo della Navarra .

Da tener presente:
L'itinerario 1 è raggiungibile dalla nazionale N‑135 che collega Pamplona con Orreaga/Roncisvalle
L'itinerario 2 è raggiungibile da Pamplona dalla nazionale N‑121‑A e dalla 121‑B
L'itinerario 3 si può raggiungere percorrendo la A‑10 e la A‑15
L'itinerario 4 si può raggiungere percorrendo la A‑12





Da non perdere