Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie




Spiagge a chilometri di distanza dal mare



In estate i laghi, i laghetti e i bacini artificiali spagnoli offrono una costa alternativa, lontana dall’oceano, con un ambiente naturale molto differente, verde e circondato da montagne. Sono spiagge diverse, dove potrete prendere il sole, praticare sport acquatici e passeggiare in barca, godendo di paesaggi sensazionali.

Arrivano le vacanze e si pone la questione: mare o montagna? E perché non entrambi? Nell’entroterra della Spagna è possibile. Troverete spazi naturali di affascinante bellezza, perfetti per realizzare molteplici attività all’aperto - dal sentierismo alla scalata -. Potrete anche trascorrervi l’estate come se vi trovaste in riva al mare. Sono luoghi dove esistono laghi, laghetti e bacini artificiali, provvisti di strutture e servizi per lo svago, per facilitare la pratica di sport nautici o per fare tranquillamente un bagno sulla riva.

In Spagna scoprirete come è possibile fare vela, windsurf e sci d’acqua anche lontano dalla costa. Regioni come la Castiglia e León, Madrid, Navarra, Aragona ed Estremadura vi offrono grandi riserve d’acqua con imbarcaderi, club per regatisti e imprese di attività per il tempo libero, che vi consentiranno di divertirvi e rinfrescarvi come al mare, ma circondati da un paesaggio molto differente. Invece della salsedine noterete l’aria frizzante dei monti e invece di palme e scogliere vedrete boschi e pendii montuosi. Presso molti di questi laghi e bacini potrete noleggiare tutto il materiale necessario e iscrivervi a corsi iniziali o di perfezionamento. Gli uffici del turismo delle località vicine vi indicheranno quali attività è possibile realizzare, le imprese e le associazioni specializzate, le modalità d’accesso, le escursioni organizzate…

I “mari” dell’entroterra

Tra i monti della sierra di Guadarrama (a circa un’ora di macchina da Madrid) troverete vari bacini come El Atazar, Valmayor e il laghetto di San Juan, per praticare vela, sci nautico e persino discipline così nuove come il wakeboard. Anche la Castiglia e León offre numerose possibilità di divertimento. Alcuni esempi sono il Lago di Sanabria (Zamora), dove ogni estate si disputano regate internazionali di canottaggio, il laghetto del Burguillo (Avila) i cui dintorni possono essere comodamente scoperti a bordo di una barca, le spiagge fluviali del bacino artificiale Cuerda del Pozo (Soria), il lago di Aguilar (Palencia) e la parte sud del bacino dell’Ebro (Burgos), dove si può anche passeggiare tranquillamente in canoa o fare acrobazie con il kitesurf.

Da ricordare anche l’Estremadura, la regione della Spagna con la maggior estensione in chilometri di costa di acqua dolce: i bacini di Cíjara, Orellana, la Serena e García de Sola dispongono di ampie zone predisposte per la balneazione e le attività nautiche da diporto. E ancora altri luoghi della Spagna settentrionale, come il bacino González Lacasa nella Rioja e i laghi di Yesa e Alloz in Navarra, che grazie alla presenza frequente di venti sono ideali per gli appassionati di windsurf e degli sport a vela. Non mancheranno le proposte in Aragona, dove potrete dedicarvi ad attività di ogni tipo nei bacini di Mequinenza, Barasona, El Grado e Mediano.

Questi sono solo alcuni dei grandi spazi che vi consentiranno di godere dell’acqua lontano dal mare in Spagna. È un’offerta diversa per trascorrere le prossime vacanze, vi sembra interessante?





Da non perdere