Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie





Divertirsi mentre si affronta una sfida fisica, immersi in un ambiente naturale incredibile, è possibile con la scalata. La Spagna è il secondo paese più montuoso d'Europa e, pertanto, rappresenta un'alternativa perfetta per praticare questo sport. Alte vette, rocce a picco sul mare, ascese impegnative e montagne per principianti sono presenti in tutta la Spagna. Preparate le attrezzature e noi vi aiuteremo a scegliere la vostra cima.

Casco, imbracatura, corda e moschettoni pronti? Allora prestate attenzione a queste dieci proposte per praticare la scalata in Spagna. Se non disponete di attrezzature non preoccupatevi, troverete aziende che ve le forniranno.

1. Sierra di Guadarrama

Si trova al centro della Spagna, a meno di 50 chilometri di distanza da Madrid, e possiede alcuni dei paesaggi più spettacolari della regione, che si possono ammirare dai numerosi belvedere della zona. Al suo interno si estende il Parco Regionale dell'alto bacino del Manzanares, dichiarato Riserva della Biosfera dall'UNESCO e uno dei punti di Madrid più frequentati dagli appassionati di scalata. Nel comune di Manzanares del Real risaltano i picchi di La Pedriza. Nella regione di Madrid, sia a La Cabrera sia a Patones, ci sono luoghi adatti per chi vuole cominciare a praticare l'arrampicata, ma anche per esperti in cerca di nuove sfide.

2. Sierra di Gredos.

Ad Avila, nella parte sud della Castiglia e León, si estende questo sistema montuoso dalle vette colossali tra cui spicca il Circo di Gredos. Attraverso un paesaggio di gole e lagune, troverete pareti scoscese, ideali per gli scalatori più esperti. La varietà di rilievi vi permetterà di praticare diverse discipline sportive su ghiaccio, neve o roccia. Se volete ammirare un bel panorama dall'alto prendete nota: La Galana (2568 metri) e l'Almanzor (2592 metri). Il primo è molto più facile da scalare e in inverno rappresentano entrambi proposte impressionanti per praticare l'arrampicata su ghiaccio e scoprire un paesaggio unico al centro della Spagna.

3. Sierra Nevada.

A Granada, in Andalusia, nella Spagna meridionale, sorge la vetta più alta della penisola Iberica, il Mulhacén (3479 metri). Si trova all'interno del Parco Nazionale della Sierra Nevada, dichiarato Riserva della Biosfera dall'UNESCO, che offre vie segnalate per la scalata di vette come lo stesso Mulhacén, il Pico Veleta e il Cerro del Caballo. Tutte al di sopra dei 3000 metri. Inoltre, in tutta la Sierra Nevada abbondano montagne adatte all'arrampicata, con una varietà che la rende una destinazione ideale per scalatori di ogni tipo.

4. Picos de Europa.

Situati nel nord della Spagna, nelle Asturie, sono una zona privilegiata per la scalata su roccia. Dichiarati Riserva della Biosfera, nel passato sono stati il primo Parco Nazionale della Spagna. Qui sorge l'impegnativa vetta del Naranjo de Bulnes, uno dei luoghi più emblematici e attraenti per gli scalatori. In inverno, se decidete di praticare l'arrampicata su ghiaccio, troverete molti punti accessibili nei Picos de Europa e sulla vicina Sierra del Mongayo. Potrete godere di questo sport immersi in un paesaggio di grande bellezza presieduto dai Laghi di Covadonga. Luoghi come Peña Gradura a Taverga, Fresnidiello a Cabrales e Arnao a Castrillón, vi permetteranno di divertirvi con il vostro sport preferito.

5. I Pirenei.

Il sistema pirenaico offre al suo interno numerose pareti per praticare la scalata. Due dei punti più visitati sono il territorio di Sobrarbe e la Valle di Ansó, situati a Huesca, in Aragona. Nella prima spiccano le proposte di arrampicata su ghiaccio della Valle di Pineta e la Cascata di Fuenfría. La Valle di Ansó invece offre una grande varietà di pareti tra prati e boschi per scalate spettacolari. Si consigliano in particolare la Peña Ezkaurre e Peñaforca. Nella stessa Huesca, il Parco Naturale della Sierra e Canyon di Guara è uno degli spazi preferiti dagli scalatori.

6. Vetta di Moncayo.

Si trova nel Parco Naturale della Dehesa del Moncayo ed è il punto più elevato della Cordigliera Iberica (2314 metri). Il parco si trova tra la provincia di Saragozza e quella di Soria a circa 100 chilometri da Madrid. Vi sono diversi itinerari che vi permetteranno di risalire la montagna, ma quello più frequentato è il Santuario della Virgen del Moncayo.

7. Il Montserrat.

È una delle vette più attraenti della Catalogna e offre più di 3000 percorsi per la scalata. Si trova nel Parco Naturale della Montagna di Montserrat e si consiglia di visitarne il centro di informazioni perché l'accesso ad alcune vie di arrampicata è soggetto a controllo. Altre zone di riferimento per la scalata in questa regione sono la Valle di Boí a Lleida, Siurana e La Riba a Tarragona, e Pedraforca a Barcellona.

8. La Costa Blanca.

Offre l'opportunità di praticare la scalata con vedute sul mar Mediterraneo, in un ambiente marinaro molto inusuale per questo tipo di sport. È possibile praticare la scalata nella Comunità Valenciana, in luoghi come il Peñón de Ifach, Puig Campana e il Ponoch, in provincia di Alicante.

9. La Hoz del Júcar.

Si trova in Castiglia–La Mancia, sulla riva del fiume Júcar, a Cuenca, e offre impressionanti pareti che raggiungono il livello 8 di difficoltà. Sebbene non sia una zona con grande tradizione di arrampicata, sono sempre più numerosi gli scalatori che la scelgono per la difficoltà dei percorsi che offre.

10. Scalare nelle isole.

Sia le isole Baleari nel Mediterraneo sia le isole Canarie nell'Atlantico, offrono l'opportunità di praticare l'arrampicata tutto l'anno, accompagnati da fantastiche condizioni meteorologiche. Nelle isole Baleari spicca Maiorca, con zone come la Creveta a Pollença, il Puig de Son Sant Martí ad Alcúdia e Cala Magraner a Manacor. Nelle isole Canarie, invece, potrete godere di un paradiso vulcanico che racchiude stupende proposte per l'arrampicata come il Torreón de Figueroa di Tenerife, situato nel Parco Nazionale del Teide, Patrimonio dell'Umanità, e il circo roccioso dell'Ayacata a Gran Canaria.

Queste sono solo alcune delle possibilità più attraenti che troverete in Spagna per praticare questo sport, ma non le uniche. Anche in altre regioni come Galizia, Paesi Baschi, Cantabria, Navarra, La Rioja, Estremadura e Murcia esiste una grande tradizione di questa specialità sportiva. Praticamente in tutta la Spagna potrete trovare club, scuole e imprese specializzate che vi aiuteranno in tema di sicurezza e itinerari da percorrere. Potrete anche avvalervi dei servizi di una guida o iscrivervi a corsi per imparare o migliorare la vostra tecnica. Per scegliere la proposta che meglio si adatta alle vostre possibilità, vi consigliamo di rivolgervi all'ufficio del turismo della regione che vi interessa, o di visitare la pagina web della Federazione Spagnola Sport di Montagna e Scalata (solo in spagnolo), dove troverete tutte le informazioni sulle diverse federazioni regionali.  





Da non perdere