Il 31 dicembre, in Spagna, è una data molto speciale, celebrata con festeggiamenti e divertimento che si protraggono fino all’alba. Per cominciare bene l’anno, venite a trascorrere il Capodanno a Madrid e a Barcellona. In queste città vi divertirete a mezzanotte condividendo il rito dell’uva della fortuna… ma anche dopo!

Volete sapere come viene accolto l’Anno Nuovo in Spagna? Mangiando dodici acini d’uva. Secondo la tradizione devono essere mangiati uno per uno, seguendo il ritmo dei dodici rintocchi di campana che segnano la mezzanotte del 31 dicembre. E se riuscite a mangiare tutta l’uva in tempo, avrete un anno pieno di fortuna e prosperità. È il momento più atteso del Capodanno e infatti i rintocchi sono trasmessi in diretta dalla televisione. Anche se non credete nella magia, provate questa esperienza e scoprirete quanto è divertente.



I rintocchi della Puerta del Sol

C’è un luogo specialmente emblematico per vivere questa tradizione di fine anno: la Puerta del Sol di Madrid. È abitudine riunirsi con amici o parenti per condividere una cena succulenta e mangiare poi i dodici acini d’uva. Nella capitale spagnola migliaia di persone si recano presso l’orologio della Puerta del Sol la notte di Capodanno per la tradizione dell’uva e per festeggiare l’arrivo dell’Anno Nuovo. Diventa lo scenario di una grande festa collettiva, con un’atmosfera fantastica. Coriandoli e stelle filanti ovunque, musica, lingue di suocera e trombette che non smettono di suonare, le persone indossano parrucche, cappelli e maschere, e la voglia di divertirsi regna sovrana.

Nella città di Barcellona le persone hanno l’abitudine di radunarsi in piazza Catalunya per il rituale dell’uva. Se anche voi desiderate condividere così gli ultimi momenti dell’anno che finisce, tenete presente che la gente comincia ad affluire molto prima della mezzanotte per prendere posto, soprattutto a Madrid, dove si raduna un’autentica folla.

La festa dopo l’uva

Scoccata la mezzanotte, l’allegria esplode. Si stappano bottiglie di spumante e si brinda tutti insieme, con i propri cari, gli amici e la gente intorno. Risate, scherzi, auguri... È solo l’inizio, perché seguiranno ore e ore di divertimento. Le strade si riempiono di gruppi di amici e giovani, e le automobili suonano i clacson per salutare l’arrivo del nuovo anno. Sarà impossibile non lasciarsi coinvolgere dall’allegria generale.

Nei bar, pub e nelle discoteche di entrambe le città si organizzano feste per ballare fino alle prime luci dell’alba. Anche numerosi hotel e ristoranti offrono veglioni di Capodanno, che prevedono un menu speciale, l’uva e festa e animazione dopo cena. Se decidete di partecipare a una di queste feste, vi consigliamo di prenotare un tavolo o di acquistare il biglietto in anticipo.

Il giorno dopo

E quanto dura l’ultima notte dell’anno? Fino a quando il fisico resiste. Poi, per concludere la notte, prima di andare a dormire, niente di meglio che recuperare le forze con la tradizionale cioccolata calda con “churros”. A quest’ora hanno un sapore ancor più delizioso! A Madrid si usa mangiarli in un famoso locale del centro: la cioccolateria di San Ginés.

Il giorno dopo, il primo giorno dell’anno, potrete trascorrerlo in tranquillità perché i negozi sono chiusi e sono pochi i bar e i ristoranti aperti. Approfittatene per passeggiare e scoprire la città da una prospettiva diversa, con poca gente ma sempre molto gradevole. Anche i parchi rappresentano un’alternativa perfetta per questa giornata. Il Retiro è uno dei tanti giardini che è possibile visitare a Madrid, mentre a Barcellona potrete recarvi al parco Güell, opera di Gaudí dichiarata Patrimonio dell’Umanità, al Montjuic e al parco della Cittadella.

Alcuni consigli utili…

Per quanto riguarda i trasporti pubblici, è bene sapere che a Madrid il 31 dicembre il servizio di autobus e metropolitana termina prima del normale, mentre nella mattinata del 1 gennaio comincia a funzionare più tardi. A Barcellona, invece, la metropolitana funziona ininterrottamente tutta la notte. Se invece preferite utilizzare un taxi la notte di Capodanno, è meglio prenotarlo in anticipo per telefono, perché la richiesta di veicoli aumenta in modo considerevole.

A Madrid e Barcellona vivrete una notte di Capodanno differente, condividendo le tradizioni della Spagna. Sarà una festa memorabile.




Ti sono state utili queste informazioni?






X
Spain BarcellonaSivigliaMadridMalagaCordovaLa CoruñaValenciaCadiceGranadaCantabriaCáceresMurciaAlicanteLleidaPontevedraLa RiojaCastellón - CastellóGuipúzcoa - GipuzkoaAsturieVizcaya -BizkaiaGironaLugoHuescaToledoBurgosÁlava - ArabaJaénTarragonaAlmeríaHuelvaÁvilaLeónSaragozzaSegoviaTeruelSalamancaCiudad RealValladolidBadajozCuencaNavarraZamoraPalenciaOrenseAlbaceteGuadalajaraSoriaCanarieBaleari
X
Baleares MaiorcaIbizaMinorcaFormentera
X
Canarias LanzaroteLa PalmaGran CanariaTenerifeFuerteventuraLa GomeraIsola di El Hierro