Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie





Il trio d'oro di Madrid

Quando si tratta di arte, la Spagna è senza dubbio una meta obbligata. I suoi musei custodiscono alcune delle migliori collezioni del mondo e vi permetteranno di ammirare opere di grandi geni e capolavori della pittura universale. Dal Prado al Guggenheim di Bilbao, vi presentiamo i musei da non perdere se visitate la Spagna.

Nella capitale spagnola il Museo del Prado, il Thyssen-Bornemisza e il Museo Nazionale Reina Sofía vi offriranno un percorso lungo la storia della pittura universale attraverso i grandi capolavori custoditi al loro interno. Situati nel cuore della città, a pochi metri di distanza l'uno dall'altro, questi tre centri compongono un itinerario culturale davvero unico: il "Viale dell'Arte" di Madrid.

La visita deve naturalmente cominciare dal Museo Nazionale del Prado. È una delle pinacoteche più importanti del mondo e nelle sue sale potrete contemplare numerose collezioni, tra cui le opere più belle di scuola spagnola, italiana e fiamminga. Andateci senza fretta, perché vi attendono i quadri più significativi di artisti fondamentali come Velázquez, Goya, El Greco, Bosch, Tiziano, Tintoretto, Raffaello, Rubens e Rembrandt. Recatevi quindi al Thyssen-Bornemisza. Le sue collezioni vanno dalla pittura primitiva del XIII secolo all'espressionismo tedesco, passando dall'impressionismo, la scuola inglese, l'avanguardia europea e quella nordamericana, con preziose creazioni dei principali esponenti: Dürer, Van Dyck, Renoir, Degas, Cezanne, Kandinsky…

Resta infine da vedere il Museo Nazionale Centro d'Arte Reina Sofía che, dopo gli interventi di ampliamento, è diventato uno dei musei più grandi d'Europa. Qui troverete un simbolo universale, il Guernica di Picasso, e un'importante collezione di arte spagnola contemporanea che comprende anche opere di Miró, Dalí, Chillida e Tàpies.

Il genio di Picasso e di Dalí

Questi due pittori spagnoli con la loro produzione rivoluzionarono l'arte del XX secolo. Il Museo Picasso di Barcellona vi consentirà di addentrarvi nell'opera del maestro del cubismo e di conoscerne la traiettoria. Attraverso i pezzi esposti ne scoprirete gli anni della formazione, le diverse tappe della produzione artistica o ancora l'attività di incisore e ceramista. Scienza e carità, Arlecchino e la serie Las Meninas sono alcune tele emblematiche di Pablo Picasso che potrete vedere in questo museo. Per ammirare il mondo surrealista di Salvador Dalí, bisogna recarsi al Teatro-Museo Dalí di Figueres, in provincia di Girona. Situato a 139 chilometri dalla città di Barcellona, la visita di questo museo può diventare un divertente gioco per cercare di distinguere in ciascuna delle creazioni l'immagine nascosta al suo interno.

Culto dell'arte contemporanea

Il famoso Museo Guggenheim di Bilbao meriterebbe una visita fosse anche solo per vederne l'edificio progettato dal prestigioso architetto Frank Gehry. Questo centro della Spagna settentrionale accoglie nella sua collezione permanente ogni genere di opere dell'arte avanguardista e contemporanea. Portano la firma di figure di rilievo internazionale e impressiona la loro presentazione così integrata negli spazi del museo. Se amate le correnti moderne e vi trovate sulla costa mediterranea, non tralasciate l'IVAM di Valencia: il suo programma di mostre è generalmente incentrato sui movimenti e le avanguardie classiche sviluppatesi fino agli anni settanta.

E nell'entroterra della Spagna, più esattamente nella città di León, vi raccomandiamo di visitare il Museo d'Arte Contemporanea della Castiglia e León (MUSAC), che con il suo programma e una collezione di oltre 1600 opere analizza il rapporto tra l'arte e le istanze sociali, politiche, culturali ed estetiche.

Nel panorama museale spagnolo il protagonismo di questi luoghi è fuori di dubbio e lo testimonia anche il grande flusso di visitatori. Tuttavia l'offerta disponibile è molto ampia e non solo in materia di belle arti, perché ci sono anche musei dedicati alle scienze, all'archeologia, al mare… Utilizzando il motore di ricerca di www.spain.info potrete trovare informazioni su più di 400 fondi e collezioni. Avrete solo l'imbarazzo della scelta!





Da non perdere