Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie



Andratx


Montagne suggestive nella Sierra di Tramontana




Localizzazione

Comunità Autonoma:
Baleari

Provincia / Isola:
Maiorca

Mallorca


Maiorca non è solo clima soleggiato, spiagge immense, sport nautici e divertimento notturno. L’isola più estesa delle Baleari offre anche un paradiso verde la cui bellezza ha conquistato nei secoli importanti artisti e personaggi: la Sierra di Tramontana. Percorriamola insieme.

A Maiorca esiste uno spazio dove la montagna incontra il mar Mediterraneo: è la Sierra di Tramontana, nella parte nordoccidentale dell’isola. Questo sistema montuoso si snoda parallelamente alla costa per oltre centro chilometri, dal comune di Andraxt al capo Formentor, ed è stato rifugio scelto da scrittori, pittori e nobili per molto tempo. Tra le sue vette si trova il punto più alto delle Isole Baleari (il Puig Major, 1445 metri), oltre ad alcune delle località più pittoresche dell’isola, come Valldemossa, Deià, Sóller e Pollença. Senza contare l’incredibile varietà di paesaggi che potrete contemplare.

Verde infinito

Sulla costa si precipitano immense pareti di scogliere, interrotte a tratti da piccole spiagge e calette raccolte. All’orizzonte spicca la sagoma di numerosi fari e torri storiche, come il faro di Formentor, la torre di sa Calobra e quella di sa Pedrissa, autentici belvedere d’eccezione. Sulle montagne invece il panorama cambia e acquisisce tonalità esuberanti e diverse di verde a mano a mano che si succedono pinete, querceti, gole scoscese, fertili valli ricche di alberi da frutti, paesini di pietra, vigneti…

Una buona alternativa per conoscere la Sierra di Tramontana è a piedi. Un itinerario di sentierismo abbastanza agevole, la Piedra en Seco, la attraversa da ovest a est, da Andratx a Pollença. Percorre antichi sentieri, molto vicino alle vette montuose, passando da luoghi particolarmente significativi di questo territorio. L’itinerario è suddiviso in otto tappe e copre un totale di 150 chilometri. A seconda dei vostri interessi e del tempo a disposizione, potrete scegliere se completare tutto il percorso o farne solo alcuni tratti. Generalmente i punti di partenza e di arrivo di ogni tappa corrispondono a belvedere naturali da dove partono altre escursioni che prolungano l’itinerario principale e che vi consentiranno di scoprire anche il patrimonio e la storia della sierra.

Territorio di arte e natura

Tra tante alternative, potrete scegliere di visitare il Parco Naturale di Sa Dragonera nei pressi di Andratx, salire sulla torre di ses Ànimes, a Banyalbufar, per scorgere tutta la costa nordoccidentale dell’isola, visitare la Certosa di Valdemossa, dove soggiornarono il musicista Chopin e la scrittrice George Sand, o passeggiare per Son Marroig, uno dei possedimenti acquistati dall’arciduca d’Austria Luis Salvador nel XIX secolo. Queste sono solo alcune delle alternative possibili, ma vi consigliamo di rivolgervi agli uffici del turismo della zona per non perdervi nulla.

E se non volete camminare avete un’altra attraente possibilità: il treno che collega il capoluogo, Palma, con Sóller, che nei suoi vagoni dall’aria antica vi offrirà un incantevole viaggio attraverso la Sierra di Tramontana. Non esitate, esiste una Maiorca montuosa estremamente affascinante. Preparate il vostro viaggio in Spagna e venite a scoprirla.

Per ulteriori informazioni: Sentierismo a Maiorca




Da non perdere