Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie




Monasteri dell’Aragona, l’esperienza della tranquillità




Localizzazione

Comunità Autonoma:
Aragona

Aragón


In Aragona, nella parte nord-orientale della Spagna, ci sono luoghi dove la quiete prende forma e il silenzio diventa il miglior compagno. Sono i monasteri costruiti secoli fa in luoghi che trasmettono una pace infinita. In essi dimorarono nobili e sovrani, e trovarono ispirazione poeti e scrittori. Volete dimenticarvi del mondo? Qui è possibile.

Un placido viaggio per godere dell’arte, della storia e della natura. Vi attira? Addentratevi allora nel territorio dell’Aragona, in cerca dei suoi antichi monasteri. Distribuiti nelle tre province (Huesca, Saragozza e Teruel), potrete visitare una trentina di conventi e abbazie. Sono monumenti di stili diversi, alcuni dei quali ospitano ancora comunità religiose, mentre in altri potrete anche fermarvi a dormire. L’automobile è il mezzo più comodo per raggiungerli, perché la maggior parte sorge in luoghi isolati. E tuttavia ne vale la pena, perché avrete l’opportunità di scoprire paesaggi sorprendenti, di ammirare edifici che sono opere d’arte e, soprattutto, di trovare una grande quiete. Vi consigliamo di rivolgervi agli uffici del turismo dei dintorni per ottenere tutte le informazioni necessarie in merito (come arrivare, visite guidate, alloggi, ecc.).

Catturati dalla tranquillità

Un buon punto di partenza può essere la città di Saragozza. A soli 10 chilometri vi attende la Certosa di Aula Dei, con una chiesa gotica che custodisce sette dipinti murali realizzati in gioventù da Goya. Senza lasciare la provincia di Saragozza potrete anche conoscere i tre monasteri cistercensi dell’Aragona: quello di Veruela, a 15 chilometri da Tarazona, che in futuro diventerà Parador de Turismo , quello di Nuestra Señora de Rueda, a 74 chilometri dal capoluogo, che vi offrirà la sua singolare foresteria per trascorrere la notte, e quello di Piedra, a 15 chilometri da Calatayud, dove vi verrà voglia di fermarvi per sempre dopo averne visto il lussuoso hotel e i favolosi giardini con cascate.

A contatto con la natura

Nella zona di Teruel, a 61 chilometri da Alcañiz e nel cuore di una piccola valle popolata da pini, il monastero di Santa María del Olivar vi darà alloggio. Questo convento, costruito tra il XIII e il XVI secolo, dispone di foresteria, aree di campeggio, ostello della gioventù e impianti sportivi. Tuttavia è in provincia di Huesca che troverete la maggior quantità di monumenti di questo tipo. A 20 chilometri dal comune di Jaca vi riceverà lo spettacolare San Juan de la Peña, protetto da immense rocce. Non perdetevi il chiostro romanico e la passeggiata fino al “Balcone dei Pirenei”, da dove potrete ammirare le vette di questo sistema montuoso. E se lo desiderate, potrete alloggiare presso il Monastero Nuovo.

Ma resta ancora tanto da vedere: la Collegiata di Alquézar, nella Sierra di Guara; San Pedro el Viejo a Huesca, che possiede uno dei chiostri romanici più belli della Spagna; Santa María de Sigena, i cui eccezionali dipinti sono esposti presso il Museo Nazionale d’Arte della Catalogna; il santuario di Nuestra Señora del Pueyo, abbarbicato su un monte alto 603 metri, vicino a Barbastro, dove potrete pernottare; la sobria monumentalità di San Pedro de Siresa, sui Pirenei…

Questi luoghi sono solo un esempio di quello che vi aspetta. In Spagna tornerete ad assaporare l’armonia e la tranquillità. Nei monasteri dell’Aragona. Per ulteriori informazioni: Monasteri dell’Aragona





Da non perdere