Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie





È sempre un buon momento per fare un viaggio in Spagna, perché questo Paese dell’Europa meridionale possiede tutti gli ingredienti per regalarvi un soggiorno indimenticabile. Città eredi di una ricca commistione di culture, monumenti e spazi naturali iscritti nell’elenco del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO, alcuni dei monumenti più importanti del mondo, spiagge per tutti i gusti, un clima gradevole tutto l’anno, la salutare dieta mediterranea, tradizioni tipicamente spagnole come il flamenco e i tori... E poi, è molto facile raggiungere la Spagna, perché dispone di numerosissimi collegamenti internazionali. Lasciatevi conquistare dal carattere mediterraneo, aperto e amabile della sua gente. Lasciatevi coinvolgere dalla magia delle sue strade. Qui la vita è sempre una festa da vivere.

Prima del viaggio
La maggior parte del territorio spagnolo (con capitale Madrid e una popolazione di oltre 47 milioni di abitanti) si trova sulla Penisola Iberica, mentre il resto è composto da due arcipelaghi (isole Baleari e Canarie) e dalle città di Ceuta e Melilla situate sulla costa dell’Africa. Tutte queste zone sono perfettamente collegate grazie a un’ampia e completa rete di trasporti (è possibile recarsi in Spagna e muoversi al suo interno in aereo, treno, nave, automobile…), che consente di raggiungere rapidamente grandi città come Madrid, Barcellona, Bilbao, Siviglia, Cordova, Granada, Saragozza, Santiago de Compostela, Valencia… La Spagna è uno dei paesi più caldi dell’Europa e gode di oltre 3000 ore di sole l’anno. In particolare, le isole Canarie occupano una posizione geografica che ne determina una temperatura media annua di 22º C sulla costa. Arte e cultura eccezionali
Secoli di storia hanno lasciato in Spagna un’impressionante eredità monumentale. Si tratta infatti del secondo Paese al mondo per luoghi iscritti nell’elenco del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO. Inoltre, più di 1400 musei custodiscono capolavori di grandi artisti come Goya, Picasso e Velázquez, autentici simboli della cultura spagnola. Sono tante le proposte da non perdere nelle città principali. A Madrid, recatevi a visitare il 'Viale dell’Arte', un itinerario che parte da una delle migliori pinacoteche del mondo: il Museo del Prado. Un’altra tappa fondamentale è Barcellona (nella parte nordorientale del Paese), paradiso del modernismo che accoglie alcune delle opere realizzate dal famoso architetto Gaudí, come la Sagrada Familia o Park Güell. Nel sud della Spagna potrete farvi affascinare dalla Moschea di Cordova, considerata l’opera islamica più importante dell’Occidente, o dai giardini e i palazzi dell’Alhambra di Granada, uno dei monumenti più visitati del Paese. Siviglia e la sua Cattedrale, Valencia e la sua Città delle Arti e delle Scienze, Bilbao e il suo Museo Guggenheim… sono altre proposte che vi lasceranno senza parole. E se quello che vi piace è assistere a eventi culturali di prestigio, non perdetevi i grandi appuntamenti come i Festival di Teatro di Mérida e Almagro e i Festival cinematografici come quello di San Sebastián.

Svago 24 ore su 24
Se c’è una cosa che caratterizza la Spagna è la vivacità delle sue strade a qualsiasi ora del giorno e della notte. Di giorno potrete decidere di prendere qualcosa in uno dei numerosi bar all’aperto o di fare shopping… I grandi centri commerciali sono aperti ininterrottamente dalle 10.00 alle 22.00 e le grandi superfici aprono le loro porte al pubblico anche alcune domeniche dell’anno. Inoltre, nelle regioni costiere, durante l’alta stagione, gli esercizi commerciali restano aperti anche dopo le 22. E ricordate che la moneta ufficiale della Spagna è l’euro. La vita notturna in questo paese mediterraneo, soprattutto nelle città e da giovedì a domenica, è particolarmente intensa. I pub e le discoteche restano aperti fino alle 3 del mattino e in alcuni casi anche fino all’alba. Ma potrete anche scegliere tra proposte diverse: assistere a uno spettacolo di flamenco, a un musical… E per tutto l’anno, se amate condividere le tradizioni e vivere le celebrazioni tipiche, la Spagna è la meta che fa per voi: il Carnevale di Santa Cruz de Tenerife o di Cadice (a febbraio), la Pasqua (a marzo-aprile), le Fallas (a marzo) e San Fermín (a luglio) sono alcune delle feste più internazionali. Paesaggi da film
Qui vi attendono quasi 8000 chilometri di costa, con alcune delle migliori spiagge che possiate immaginare. Potrete immergervi in acque pulite e trasparenti, la cui qualità è riconosciuta a livello internazionale. La costa vi sorprenderà per la sua varietà: dai tranquilli arenili dell’Andalusia e del Mediterraneo alle calette delle isole Baleari e delle Canarie, o ancora alla natura e alle scogliere che circondano le spiagge del nord. Inoltre la Spagna è uno dei paesi con più spazi al mondo dichiarati Riserva della Biosfera dall’UNESCO e possiede zone di grande bellezza e alto valore ecologico, come i 14 Parchi Nazionali che racchiudono grandi tesori come paludi, vulcani… Sì allo sport
La Spagna è un paese totalmente dedicato allo sport e per questo ospita varie gare come l’Open di Tennis di Madrid, i premi di motociclismo di Jerez (Andalusia), Catalogna, Comunità Valenciana e Aragona, o i premi di Formula 1, che si svolgono in Catalogna e nella Comunità Valenciana. Il suo campionato di calcio è conosciuto come il 'campionato delle stelle'. Inoltre in Spagna gareggiano alcuni dei maggiori protagonisti mondiali dello sport, come Rafa Nadal, Fernando Alonso, Jorge Lorenzo, Alberto Contador...
Grazie a questa passione per lo sport, la Spagna offre numerosi spazi dove potrete praticare la vostra disciplina preferita: attività nautiche, golf (con più di 400 campi), sci (la Spagna è il secondo paese più montuoso d’Europa), trekking…

Gastronomia
Il cibo qui è un autentico privilegio, perché la Spagna possiede prodotti di altissima qualità e con denominazione d’origine. Questo Paese è la culla di chef di prestigio, come Ferrán Adriá, Arzak e Berasategui, e non vi mancheranno ristoranti tra cui scegliere. Potrete anche visitarne le cantine e apprendere l’arte della degustazione assaporando alcuni dei vini spagnoli più rinomati. Ricordate che l’orario di pranzo è dalle 13.00 alle 15.30 e quello di cena dalle 20.30 a mezzanotte, anche se molti posti prestano servizio continuo. Potrete scegliere pietanze innovative o i tipici piatti della tradizione, come la 'paella', il 'gazpacho', la 'tortilla' di patate, il polipo 'a feira', il 'cocido' (zuppa di ceci e carne) o le famose 'tapas' e le miniature culinarie. Infatti 'ir de tapas' è un’abitudine diffusa in tutta la Spagna e significa andare da un bar all’altro per assaporare deliziosi aperitivi e specialità. Un paese ricco di sensazioni
La Spagna è tutto questo e molto altro ancora. Un paese accogliente, luminoso e allegro. Un paese che sa coniugare tradizione e modernità. Per questo stelle del cinema e grandi personaggi della monarchia vi risiedono. Per questo, registi famosi come Woody Allen scelgono la Spagna come scenario per i loro film. E per questo migliaia di pellegrini decidono di percorrere ogni anno il famoso Cammino di Santiago. Perché la Spagna è alla moda. Da tener presente:
Per qualsiasi dubbio sul vostro viaggio, non esitate a richiedere informazioni in diverse lingue presso gli uffici del turismo presenti nel vostro Paese. Inoltre potrete acquistare tessere turistiche che vi permetteranno di usufruire di sconti e di risparmiare tempo. Vi raccomandiamo di consultare la sezione dei consigli utili per ottenere ulteriori informazioni.





Da non perdere