Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie




Gli itinerari enoturistici delle coste spagnole



Avrete sicuramente sentito parlare delle spiagge spagnole, della loro qualità e della loro varia offerta di proposte per il tempo libero. Ma sapete che potete conoscerle anche attraverso la viticoltura? Gli itinerari enoturistici che si snodano lungo il litorale spagnolo rappresentano un’opportunità perfetta per addentrarsi nel mondo dell’enologia e trascorrere, al contempo, stupende vacanze al mare.

Godere di due passioni contemporaneamente: il vino e il mare. Ve lo immaginate? Ebbene la Spagna è il posto ideale per farlo. Gli itinerari enoturistici sulla costa vi daranno la possibilità di scoprire alcune delle zone litoranee più belle del nostro paese. Non troverete solo vigneti e cantine, ma anche spiagge eccellenti che hanno ottenuto il riconoscimento della bandiera blu, strutture perfette per praticare sport nautici, località marinare, campi da golf, parchi naturali di grande valore ecologico e un’infinità di altre proposte ancora. Non esitate a scoprire la cultura del vino sulla costa spagnola: vivrete giornate incredibili in riva al mare.

La bellezza della Spagna Verde

L’itinerario enoturistico delle Rías Baixas vi porterà in Galizia, nella Spagna settentrionale. Qui vi attendono temperature miti e spiagge di sabbia bianca e fina di località come Sanxenxo, O Grove e Vilagarcía de Arousa. Tra le tante attività proposte lungo questo itinerario, potrete scegliere di rilassarvi presso le terme della famosa isola di La Toja, fare immersioni o navigare a vela nel centro nautico delle Rías Baixas, programmare una gita al Parco nazionale delle Isole Atlantiche, scoprire le tradizioni della cultura marinara del territorio di O Salnés, o assaporare i prodotti tipici nelle popolari feste gastronomiche.

Il calore del sud

In Andalusia, nel cuore della Costa della Luz, in provincia di Cadice, si snodano gli itinerari del vino e del brandy della zona di Jerez. In sei comuni avrete l’opportunità di visitare cantine diverse dopo aver fatto il bagno presso spiagge pulite e ben curate: Sanlúcar de Barrameda, Chipiona, Rota, El Puerto de Santa María, Chiclana e Puerto Real. Inoltre le gradevoli temperature della zona e i numerosi centri nautici vi permetteranno di praticare sport acquatici tutto l’anno. Ma potrete fare tanto altro ancora: potrete scegliere tra terme e centri di talassoterapia, una decina di campi da golf, passeggiate fluviali attraverso il Parco nazionale di Doñana, l’isola di Sancti Petri o il Parco naturale della Baia di Cadice.

Il paradiso delle Isole Canarie

Tenerife è un’altra meta ricca di vigneti e spiagge. In quest’isola delle Canarie potrete percorrere l’itinerario enoturistico di Tenerife e, con brevi spostamenti, potrete raggiungere spiagge di sabbia vulcanica come l’Arena o villaggi di pescatori come Pris. La zona offe anche numerosi belvedere da dove potrete ammirare il favoloso contrasto tra il verde del paesaggio e l’azzurro dell’oceano Atlantico. Immersioni, parapendio, sentierismo, pesca, sci acquatico... sono solo alcune delle proposte di questo territorio. Senza dimenticare, naturalmente, la saporita gastronomia, con pietanze come il pesce pappagallo con patate o il polipo al pepe verde.

Per sfruttare al massimo il vostro soggiorno, vi raccomandiamo di rivolgervi agli uffici del turismo delle diverse località, dove vi forniranno tutte le informazioni necessarie. Non esitate, venite a scoprire questi itinerari enoturistici: vi daranno l’opportunità di conoscere la Spagna in un modo diverso e originale.





Da non perdere