Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie




Le Cinco Villas, un paesaggio sorprendente




Localizzazione

Comunità Autonoma:
Aragona

Provincia / Isola:
Saragozza

Zaragoza


Cultura e natura sono i principali motivi di attrazione di questo territorio dell'Aragona, nell'entroterra della Spagna. I paesini, con le loro strade selciate, conformano uno dei complessi monumentali più impressionanti di tutta la regione. Lo stesso accade con il paesaggio, sempre sorprendente.

Belvedere, paludi, fiumi e lagune, pinete e praterie, sono alcune delle bellezze naturali delle Cinco Villas, un territorio situato a nord di Saragozza, molto vicino ai Pirenei. Per farvi un'idea della zona, potrete risalire fino al Santuario di Nuestra Señora de Sancho Abarca, proprio al confine con la Navarra. Da qui si può godere di una bella veduta panoramica su parte della pianura del fiume Ebro, il Parco naturale delle Bardenas Reales, dichiarato Riserva della Biosfera dall'UNESCO, e persino la cima del Moncayo. Un'altra bella prospettiva è quella offerta dalla Sierra di Santo Domingo che, alta 1523 metri, è il punto più elevato del territorio. Da qui potrete vedere le cime dei Pirenei e il letto del fiume Aragona. Nelle vicinanze si trovano anche i Mallos de Riglos, monti dall'aspetto singolare dove si può fare alpinismo.

Durante gran parte del viaggio vi accompagneranno campi coltivati e rilievi di poca altezza. A due chilometri dalla località di Valpalmas il paesaggio cambia all'improvviso e dal fondo delle gole sorgono figure dalle forme misteriose: sono gli Aguarales. Ammirerete uno dei paesaggi più strani e belli delle Cinco Villas. L'erosione dell'acqua ha infatti scolpito uno scenario naturale di grande suggestione. Non dimenticate di portare la macchina fotografica, perché ne vale proprio la pena.

In questa zona troverete fiumi, torrenti e bacini. Da segnalare in particolare la flora e la fauna del Moncayuelo, molto vicino a Ejea de los Caballeros. Questa laguna, con una superficie di 39 ettari, è uno dei punti di maggior interesse ecologico dell'Aragona. Qui potrete vedere da vicino centinaia di uccelli acquatici e numerose specie di palmipedi. Non dimenticate poi che in altri bacini è consentito praticare la pesca, gli sport nautici e anche la balneazione, come in quello di San Bartolomé, dove ci sono piccole spiagge predisposte a tal fine.

Queste sono solo alcune delle proposte del territorio delle Cinco Villas, ma non sono le uniche. È sempre possibile fare escursioni sui monti di Luesia, San Miguel de Liso, la Val d'Onsella, Bagües, il Fragal de Orés… perché nelle Cinco Villas c'è tanto da vedere.

Inoltre le alternative legate alla natura si possono abbinare a una visita culturale. Passeggiando per i paesi potrete ammirare un patrimonio artistico straordinario, con numerosi esempi di arte romanica. Chiese, palazzi, torri, castelli e case nobiliari ricordano l'importanza di questo luogo in epoca medievale. Sono molti i sentieri che attraversano il territorio. Da segnalare quelli che arrivano a Ejea de los Caballeros, Sádaba, Uncastillo, Sos del Rey Católico e Tauste, che sono le località principali. Vi ricordiamo che presso gli uffici del turismo vi aiuteranno a programmare il vostro viaggio e vi forniranno informazioni sui diversi percorsi, molti dei quali adatti alla pratica di trekking e mountain bike.





Da non perdere