Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie




La Rioja: terra di dinosauri, vino... e divertimento




Localizzazione

Comunità Autonoma:
La Rioja

Rioja, La


A volte è difficile trovare una vacanza che metta d’accordo genitori e figli. Vi assicuriamo che nella regione La Rioja, nel nord della Spagna, non avrete questo problema. In questa zona, famosa per i suoi vini, troverete attività che vi porteranno a scoprire la natura, così come diverse possibilità per praticare sport, conoscere l'affascinante mondo dei dinosauri e praticare un enoturismo adattato per i bambini, con opzioni originali come il vinobus. Siamo sicuri che vi piacerà.

La Rioja vi offre queste e molte altre opzioni. Lasciate che i vostri figli imparino, che lascino andare l'immaginazione viaggiando in mondi passati o scoprendo tradizioni. La Rioja non è eccessivamente vasta, pertanto è facile spostarsi da un punto all’altro. Vi diamo qualche suggerimento per rendere il viaggio con la vostra famiglia completo.

Uniti attraverso lo sport

Praticare uno sport con i più piccoli è sempre divertente, e farlo circondati dai meravigliosi paesaggi della Rioja, rende l’attività più interessante. Se ai vostri bambini piace l’acqua, preparatevi a bagnarvi. Potrete realizzare canottaggio, vela e windsurf sia nei tranquilli laghi artificiali, sia nei fiumi della zona. Non dimenticate però che per praticare canottaggio è necessario un permesso della Confederazione Idrografica dell’Ebro, pertanto vi consigliamo di richiedere informazioni presso la Federazione di canottaggio della Rioja.

Se siete già abituati alle emozioni forti, potrete godervi le valli della Rioja, come quella di Leza dall’alto. Parapendio, ultraleggero o volo in mongolfiera sono solo alcune delle opzioni possibili. E tornando con i piedi per terra, avete a vostra disposizione attività d’avventura come alpinismo (con itinerari per salire su più di 120 vette), escursionismo, itinerari a cavallo o percorsi in bicicletta, ideali per conoscere i paesi tipici della zona.

Giocare in mezzo alla natura

E dopo tanta azione, l'attività migliore è una passeggiata in compagnia della famiglia. Ecco alcune mete: il Parco naturale della sierra di Cebollera e la Riserva naturale di Los Sotos del Ebro dispongono di centri che vi informeranno sui percorsi e che vi mostreranno proiezioni sulla zona, sulla vita di una colonia di cicogne o su usanze antiche come la transumanza. Mettendo da parte la teoria, ai bambini piace vedere gli animali dal vivo, allora venite al Centro di Interpretazione e Osservazione del grifone (ad Arnedillo), un centro unico in Europa, dove i vostri figli si divertiranno un sacco. Volete altri suggerimenti? Nella Casa della neve delle vette di Moncalvillo (Sojuela) troverete un tesoro di ghiaccio: frigoriferi del XVI secolo, a 1400 metri di altezza, che rifornivano di ghiaccio Logroño. E, per concludere in bellezza, non vi potete perdere le Grotte di Ortigosa, con stalattiti e stalagmiti spettacolari.

La cultura è divertente!

I vostri figli pensano che la cultura è noiosa? Fategli cambiare idea nel corso di questo viaggio. Come? La Rioja offre itinerari come quello dei castelli, che vi permette di conoscere decine di fortezze dei secoli scorsi. Vi sentirete come dei veri conquistatori. Ma ci sono altri monumenti ricchi di storia: come i monasteri di Yuso e Suso (dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall'UNESCO), i meravigliosi mulini di Ruedas de Ocón o di San Román de Camero o il Museo Würth (ad Agoncillo), con laboratori familiari.

Da dove viene il vino? Enoturismo per i più piccoli

Se pensate che il mondo del vino e i bambini siano incompatibili, visitando La Rioja cambierete idea. In questa terra, famosa per la qualità dei suoi vini, tutta la famiglia può vivere esperienze che hanno a che fare con il mondo della vite. Potrete visitare musei sulla cultura del vino (come il Dinastía Vivanco a Briones o il Centro di Interpretazione del Vino di Haro), vigneti, cantine tradizionali e potrete persino assistere a degustazioni. Inoltre, potrete rendere più felici che mai i vostri figli facendogli provare la pigiatura dell’uva e l’imbottigliamento del vino, lasciandoli girare in bicicletta attraverso i vigneti o facendogli vedere gli artigiani al lavoro. Infine, potrete scoprire La Rioja in modo originale con il Vinobus, un autobus turistico con una guida che vi permetterà di percorrere diversi itinerari, legati ai siti archeologici con tracce di dinosauri, al Cammino di Santiago e, ovviamente, al vino.

Impronte di dinosauro in vista!

Se ci sono degli animali che conquistano i bambini, questi sono i dinosauri. Raccontate ai vostri figli che visitando La Rioja conosceranno una terra che, migliaia di anni fa, era piena di dinosauri. Nei siti archeologici di Munilla, Igea e Cornago o Enciso, i bambini potranno vedere le dimensioni reali di questi giganti grazie alle riproduzioni e potranno toccare con mano le gigantesche impronte fossilizzate che mostrano l’inizio di una lotta tra un dinosauro carnivoro e uno erbivoro.

Nella Rioja ci sono diverse società specializzate che vi permetteranno di realizzare tutte queste attività. Qualsiasi stagione dell’anno è buona per visitare questa regione e, qualsiasi sia la vostra scelta, vivrete un’avventura appassionante. Dite ai vostri figli una cosa sola: nella Rioja è impossibile annoiarsi.

Troverete tutte le informazioni necessarie su destinazioni, orari, tariffe e società sulla pagina web ufficiale del turismo della regione La Rioja





Da non perdere