Urueña


La prima Città del Libro in Spagna




Localizzazione

Comunità Autonoma:
Castiglia e Leon

Provincia / Isola:
Valladolid

Valladolid


Se sei un amante della letteratura e stai pensando di visitare la Spagna, sei fortunato. Infatti nel paesino medievale di Urueña, a Valladolid, troverai la prima Città del Libro della Spagna.

Seguendo la tradizione di vari paesi europei come Belgio, Francia e Olanda, la Spagna ha creato la sua Città del Libro in un contesto estremamente affascinante: arrivati a Urueña sarai circondato da mura di cinta, un castello e belle chiese, come quella dell'Asunción e dell'Anunciada.

Un viaggio nel passato che è insieme un viaggio attraverso la storia della cultura. Ma ti starai chiedendo in cosa consista esattamente questa Città del Libro.

Distribuiti per le strade del paese troverai 12 esercizi dedicati ai libri, perfetti per rintracciare esemplari antichi o fuori catalogo e per realizzare curiose attività: El Rincón Escrito, Libreria Alejandría, Libreria Enoteca "Museo del Vino" (specializzata in letteratura scientifica e narrativa dedicata al vino), Alcuino Caligrafía (con corsi di calligrafia di altre culture per tutti i livelli), Libreria El 7 (specializzata nel mondo dei tori), Libreria Samuel, Alvacal, Boutique del Cuento, Libreria Almadí, la Punta del Iceberg, Libreria Alcaraván e il Laboratorio di Rilegatura Artigianale di Urueña.

Un'altra ragione per visitare questa cittadina è l'originale Centro e-LEA (spazio per la lettura, la scrittura e le sue applicazioni). Si tratta di oltre 1200 metri quadrati che ospitano una biblioteca specializzata, seminari, un giardino, una sala esposizioni, un salone per gli eventi… E poi, da non perdere, la mostra permanente "Ricordi di carta. Libri e carte della vita quotidiana". Urueña è molto attraente anche per i più piccoli. Qui potranno visitare il Museo delle Fiabe, con ricreazioni di favole tradizionali come Cenerentola e Alice nel paese delle meraviglie.

In molte occasioni questa cittadina così speciale è scenario di presentazioni di libri, letture pubbliche e corsi di calligrafia, illustrazione e rilegatura. Inoltre, in giorni particolari come la Giornata Internazionale del Libro (23 aprile) o l'anniversario della città (nel mese di marzo), diventa luogo di festa con conferenze, tavole rotonde, cantastorie, corsi di origami, concerti straordinari, cene… In definitiva, un modo divertente di assaporare il piacere della lettura, di trovare l'esemplare tanto cercato o di trascorrere una giornata gradevole.

Se vuoi conoscere le ultime novità e i programmi previsti dalla Città del Libro, ti raccomandiamo di visitare il sito web ufficiale.



Organizza il tuo viaggio




Da non perdere