Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie





Case incantate

Il cuore batte forte, i peli si rizzano, tutti i sensi sono all’erta, i muscoli tesi, l’adrenalina sale… la paura ci domina. Se vi attrae l’ignoto, non perdetevi l’opportunità di visitare i luoghi più intriganti della Spagna. Completate il vostro viaggio recandovi nei posti più emozionanti, per verificare direttamente gli inspiegabili eventi che lì si verificano. Se non vi piace aver paura, smettete di leggere. Vi siete incuriositi? Eccovi qualche esempio.

In pieno centro di Madrid, vicino piazza di Cibeles, sorge il Palazzo di Linares, una costruzione del XIX secolo legata a una famosa leggenda. Si racconta infatti che il marchese di Linares sposò Raimunda ignorando che fosse la figlia illegittima di suo padre. Dopo aver scoperto che erano fratelli, vissero al margine della società e nel segreto più assoluto fino alla fine dei loro giorni. Esistono varie testimonianze di persone che hanno visto fantasmi aggirarsi nelle stanze del palazzo e sono state rilevate psicofonie, suoni che l’udito umano non può percepire ma che è possibile registrare.

Passeggiando lungo via Mesones, a Granada, si può vedere l’edificio dell’antica Amministrazione Provinciale, sede attuale del catasto, conosciuto dagli abitanti del posto per i fenomeni di cui molti sono stati testimoni. Strane luci, oggetti che si muovono soli e grida di donna, sono solo alcuni degli enigmi che avvolgono l’edificio dell’antica chiesa della Magdalena dove, si dice, furono ritrovati i cadaveri di varie giovinette che erano state murate vive.

Musei con qualcosa di più dell’arte

Se dopo aver goduto di sole e mare a Tenerife volete fare qualcosa di diverso, non esitate a visitare il Museo di Storia, a La Laguna, antica residenza dei Lercaro. Narra la leggenda che la giovane Catalina, figlia di Antonio Lercaro, si tolse la vita in questo edificio dopo aver appreso di essere destinata al matrimonio con un uomo molto più grande di lei. Lavoratori del museo narrano storie sorprendenti su porte che si aprono e si chiudono da sole, rumore di passi, improvvisi abbassamenti di temperatura e sagome femminili che si sfumano in un istante.

L’edificio del Museo Reina Sofía di Madrid nacque come ospedale durante il regno di Carlo III, nel XVIII secolo. Durante la Guerra Civile Spagnola fu trasformato in cimitero improvvisato, dove si scoprirono numerosi cadaveri tra cui quelli di varie suore. Attualmente ci sono persone che dicono di aver sentito il rumore delle croci che le religiose portavano legate alla vita. E altri hanno visto gli ascensori mettersi in funzione da soli o figure di suore vagando per i corridoi.

A Cáceres potrete approfondire la vostra conoscenza della cultura musulmana visitando la Casa Museo Araba. Oltre a conservare testimonianze di questa civiltà, si dice però che sia abitata dal fantasma di una donna araba. Abbracci invisibili, colpi sulle porte, finestre che si aprono e rumori notturni sono solo alcuni degli strani fenomeni rilevati.

Paesi ricchi di mistero

Mussara, in provincia di Tarragona, è un paese abbandonato caratterizzato dalla presenza di una densa nebbia che lo circonda. Ci sono stati casi di persone che hanno smarrito l’orientamento e si sono perse. Alcune di esse, al ritorno, hanno potuto constatare che non erano trascorsi pochi minuti come credevano, bensì diverse ore. Molti affermano che il paese è una porta dimensionale che dà accesso ad altre realtà.

Un altro paese abbandonato, Ochate, a Burgos, è sinonimo di fenomeni paranormali. Qualcuno è stato testimone della presenza di strane luci, scomparsa di persone in circostanze insolite e psicofonie.

Nessuno può assicurare che tutti questi eventi siano veri, ma avete gli ingredienti sufficienti per decidere di investigare direttamente. Ne avete il coraggio?





Da non perdere