Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie



Valencia


La Città delle Arti e delle Scienze: imparare giocando




Localizzazione

Comunità Autonoma:
Comunità Valenciana

Provincia / Isola:
Valencia

Valencia-València


Osservare la bocca di uno squalo a pochi centimetri dai suoi denti, scoprire i pianeti e la pioggia di stelle con indovinelli e poesie, vedere la terra dall’alto o addentrarsi nella struttura del DNA. Queste sono solo alcune delle possibilità che offre la Città delle Arti e le Scienze, uno dei nuovi simboli di Valencia, nel quale i bambini scoprono il mondo della scienza, della natura e dell’arte in modo divertente.

La Città delle Arti e delle Scienze di Valencia, opera avanguardista degli architetti Santiago Calatrava e Félix Candela, è un grande spazio di divulgazione scientifica e culturale che permette ai bambini di avvicinarsi in modo divertente e originale all’appassionante mondo della natura e della scienza. Attraverso giochi, esperimenti, opere teatrali, laboratori e proiezioni, in modo sempre interattivo, con le spiegazioni fornite dalle guide, i più piccoli hanno a disposizione un’opportunità unica per inoltrarsi in un universo di conoscenze nel quale il bambino cessa di essere un semplice visitatore diventando protagonista. Le mostre e le conferenze sono il complemento perfetto della visita. E sempre con un linguaggio immediato e accessibile, che facilita la comprensione.

Questa città così speciale è dotata di vari spazi ben differenziati. Dopo aver oltrepassato l'Umbracle, un’enorme zona verde con migliaia di piante e alberi che ospita al suo interno sculture di artisti contemporanei, si trova uno spettacolare edificio di piattaforme sospese e una colossale vetrata trasparente. È il Museo delle Scienze Principe Felipe, che propone una nuova concezione museale assolutamente originale: proibito non toccare. L'obiettivo è indurre il visitatore a sperimentare con la scienza e le nuove tecnologie. Qui si trova anche L'Espai dels Xiquets, un’area destinata a bambini tra i 3 e i 6 anni che, aiutati da istruttori, apprendono a costruire una casa lavorando in gruppo o ad esplorare il proprio organismo. Le possibilità per i più piccoli si moltiplicano in questo spazio, perché tutto è pensato per stimolare la loro curiosità. Giochi, concorsi, dialoghi tra attori che impersonano scienziati famosi, mostre, passeggiate speciali con simulatori, esperimenti, trucchi di magia, indovinelli, laboratori… tutto serve a dimostrare che la scienza non solo è appassionante, ma anche divertente.

A pochi metri da questo museo così particolare sorge l'Hemisfèric, un edificio originale, a forma di grande occhio umano, nel quale si possono vedere le proiezioni più innovative sia nel Planetarium, che nel cinema Imax e nel Laserium. Attraverso spettacoli multimediali, film in tre dimensioni, proiettori di stelle e centinaia di animazioni, il bambino acquista un protagonismo molto speciale. Un astronomo spiega i misteri dell’universo e del cielo ai più piccoli che, attraverso poesie e giochi, imparano a guardare il firmamento e a riconoscere i pianeti e le costellazioni.

Dall’altra parte della Città delle Arti e delle Scienze si trova un luogo sorprendente che impressiona tutti i visitatori per la sua spettacolarità: si tratta dell'Oceanogràfic, il maggior centro marino d’Europa e un referente a livello mondiale. Questo acquario gigantesco ospita 45.000 esemplari di 500 specie provenienti da tutto il mondo. Immergersi in questo oceano artificiale di vetrate e corridoi è un’esperienza unica che lascia i più piccoli a bocca aperta. Sono molte le proposte che questa grande zona acquatica offre: spettacoli di delfini, foche e leoni marini, boschi tropicali nei quali addentrarsi per ammirarne la flora e la fauna, conoscere i suoni del mare, circondarsi di squali e razze, e camminare tra pinguini. Questo viaggio sottomarino attrae ogni anno migliaia di bambini e scolaresche.

Il complesso ludico e culturale della Città delle Arti e delle Scienze è completato dal Palau de les Arts, dove si svolgono i migliori spettacoli di teatro, opera, musica e danza. Inoltre questo palazzo prevede un programma educativo che punta a promuovere la cultura musicale sin dalla più giovane età.

Se decidete di visitare questo grande complesso in famiglia, i bambini al di sotto dei 12 anni usufruiranno di tariffe scontate. Non perdete questa opportunità e venite a scoprire uno degli spazi multiculturali più sorprendenti e originali del mondo.

Más información:

Per ulteriori informazioni:
Città delle Arti e delle Scienze di Valencia
 




Da non perdere