Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie




Iberico, il prosciutto per palati fini



Ci sono mille ragioni per scegliere un buon prosciutto iberico: il sapore intenso, la consistenza gradevole, l’aroma seducente, la sensazione al degustarlo e il piacere di continuare a mangiarne... Inoltre è molto sano ed è diventato l'icona della gastronomia tradizionale spagnola. Se non avete ancora provato l’iberico, non conoscete il vero prosciutto. Offrite al vostro palato un prodotto selezionato e assaporate il prosciutto iberico spagnolo.

La gastronomia spagnola è sempre saporita, ma il prosciutto lo è ancor di più. Il marchio Iberico identifica un alimento esclusivo e di prima categoria. Per la qualità e il sapore genuino è un prodotto molto apprezzato ben oltre le nostre frontiere. Ora, l’apertura alla commercializzazione internazionale lo rende più accessibile che mai e tuttavia vi raccomandiamo di assaporarlo nella sua terra d’origine: la Spagna.

Salutare prelibatezza adatta ad ogni momento

Il prosciutto iberico fa sempre bene. A metà mattina, secondo l’usanza spagnola, come tapa. A pranzo, per antipasto. E a cena, aperitivo perfetto per stuzzicare l’appetito. È anche adatto a merenda o per uno spuntino, non solo per il suo sapore sempre appetitoso, ma anche perché studi scientifici hanno dimostrato che aiuta a ridurre la presenza del colesterolo cattivo nell’organismo.

Volete un aperitivo completo? Abbinate a un piatto di Iberico una buona bottiglia di vino. E se volete degustarlo in un modo differente, vi suggeriamo di provare lo stile tipico della Catalogna: con pane e pomodoro.

Eccellenza dell’elaborazione

L’eccellente qualità del prosciutto iberico è il risultato di un’attenta e rigorosa preparazione. Un elaborato processo che ha inizio nelle praterie dove i maiali vengono allevati e raggiunge il culmine nel momento in cui viene tagliato per essere servito nel piatto. Per gustarne appieno il sapore deve essere tagliato a fette sottili e non troppo lunghe, perfette per osservarne il colore, sentirne la consistenza e apprezzarne il sapore. Per questo motivo si dà tanta importanza all’arte di affettarlo bene.

Allevati in ambienti naturali

Il prosciutto iberico proviene dal maiale iberico, allevato allo stato brado in ambienti naturali, le Dehesas, praterie che si estendono in varie zone della Spagna e che potrete visitare per conoscere il processo di produzione del prosciutto, compresa la stagionatura, quando le spallette si asciugano ottenendo il caratteristico sapore dell’Iberico.

Vi raccomandiamo di assaggiare il prosciutto iberico scegliendo tra le quattro denominazioni d’origine: la Dehesa de Extremadura, Guijuelo, Jamón de Huelva e Los Pedroches, che appartengono alle regioni di Andalusia, Estremadura e Castiglia e León.

Questi sono i luoghi principali dove si produce il prosciutto iberico, ma è possibile assaporarlo in tutta la Spagna perché possiamo sicuramente dire che il sapore dell’Iberico è il “sapore della Spagna”.





Da non perdere