Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie





Visitate la Spagna in autunno, una stagione ideale per godere della bellezza e della magia dei nostri boschi. È in questo periodo dell’anno che gli alberi si tingono di colori e delle diverse tonalità dell’ocra, dell’arancione, del rosso e dell’oro. Mille sfumature cromatiche che danno alle montagne un aspetto molto particolare.

In Spagna, il secondo paese più montuoso d’Europa, vi attendono i faggeti. Sono boschi ombrosi, frondosi e umidi, che si estendono soprattutto nella metà settentrionale del nostro paese. La lista è lunga, ma per la loro spettacolarità spiccano quelli del Parco nazionale dei Picos de Europa e del Parco nazionale di Ordesa y Monte Perdido; il faggeto della Pedrosa, a Segovia; quello di Montejo, uno dei più meridionali d’Europa, situato nella sierra del Rincón, a Madrid (dichiarata Riserva della Biosfera dall’UNESCO); del Parco Naturale della Tejera Negra, a Guadalajara; del Parco Naturale del Señorío de Bértiz, in Navarra; o i faggeti della zona vulcanica della Garrotxa, a Girona.

Addentratevi in questi spazi naturali che sono un mare di foglie, con alberi dalle forme e dai contrasti sorprendenti. Boschi di grande bellezza dove i faggi color del rame si mescolano spesso con roveri, castagni, betulle e tra i quali frequentemente si alza la nebbia.

Vi consigliamo di rivolgervi agli uffici del turismo delle diverse località, dove vi raccomanderanno i migliori itinerari ed escursioni.





Da non perdere