Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie




Gaudí, Picasso, Miró e Casals, quattro geni a Tarragona




Localizzazione

Comunità Autonoma:
Catalogna

Provincia / Isola:
Tarragona

Tarragona


Quattro artisti e un motivo di ispirazione comune: i paesaggi di Tarragona, nel cuore della Costa Dorada. Venite a scoprirli e conoscerete Reus, la città che vide nascere Gaudí, individuerete alcuni dei quadri di Picasso a Horta, ammirerete una delle mete preferite da Miró a Mont-Roig e visiterete El Vendrell, la terra natia del musicista Casals.

Reus, dove comincia il modernismo di Gaudí È la località dell'itinerario più vicina alla città di Tarragona (a poco più di 10 chilometri di distanza) e qui nacque Gaudí nel 1852. Per scoprire tutto ciò che è legato all'artista, vi raccomandiamo di visitare il Gaudí Centre e di seguire l'itinerario che ne ripercorre i passi attraverso la città, compresa la casa natale (via Sant Vicenç) e la chiesa di Sant Pere (dove fu battezzato). Inoltre, passeggiando a Reus scoprirete che possiede un importante complesso di edifici modernisti, tra i quali vi suggeriamo di visitare l'Istituto Pere Mata e Casa Navàs, opere dell'architetto Domènech i Montaner.

El Vendrell, culla di Casals

Pau Casals è uno dei musicisti spagnoli più conosciuti e autore di diverse composizioni, tra cui l'inno delle Nazioni Unite. Per scoprire il paesaggio che lo ispirò nei suoi primi anni, vi invitiamo a visitare El Vendrell, a circa 40 chilometri da Reus. Indispensabile la visita della Villa Museo Pau Casals, presso la spiaggia di Sant Salvador. Di fronte si trova l'auditorium che porta il suo nome. Mentre nel centro storico potrete vedere la casa natale dell'artista e la chiesa di El Vendrell, dove si conserva l'organo con il quale cominciò a suonare.

Mont-Roig, destinazione musa di Miró

A poco più di 20 chilometri da Reus verso sud si trova Mont-Roig del Camp, una meta molto frequentata ogni anno da Joan Miró. Trascorreva il suo tempo nel luogo oggi conosciuto come Mas Miró, dove creò molte delle sue opere e che appare raffigurato in uno dei suoi quadri: "La masseria". La natura intorno a Mont-Roig era uno dei principali motivi di attrazione per l'artista. Se volete scoprirne i motivi, visitate la spiaggia della Pixerota, passeggiate sulla montagna dell'eremo della Roca o fate qualche gita in bicicletta nei dintorni. Questo ambiente conquistò Miró ispirandone numerosi quadri, come si può vedere visitando il Centro Miró di Mont-Roig del Camp. Horta, natura per un quadro di Picasso

Proseguendo verso sud, a poco più di un'ora di distanza in auto da Mont-Roig, si raggiunge un luogo che molti riconosceranno nei quadri di Picasso: Horta de Sant Joan. Se visiterete il Centro Picasso potrete ammirare un esempio della produzione artistica legata a questo luogo, dove Picasso immortalò diversi scorci del paese, come l'Hostal del Trompet o il Café de Vives. Un'altra visita interessante è il parco naturale di Els Ports, dove si trova la Cueva Picasso, una piccola grotta in cui il pittore trascorse parte dell'estate del 1898. Da tener presente:
Presso gli uffici del turismo e in uno dei centri interpretazione di Reus, Mont-Roig, El Vendrell e Horta de Sant Joan potrete acquistare la "Tarjeta Genial", una tessera che dà accesso a tutti i centri di interpretazione dell'itinerario a un prezzo ridotto. Per ulteriori informazioni su questo itinerario, vi invitiamo a visitare il sito web ufficiale: http://www.elpaisatgedelsgenis.cat





Da non perdere