Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie






Localizzazione

Comunità Autonoma:
Castiglia e Leon

Castilla y León


Se la vostra passione è la moto, non dimenticatevene quando visiterete la Spagna. Nell’entroterra del Paese troverete diversi itinerari da percorrere in moto, che vi porteranno alla scoperta della Castiglia e León. Viaggiare su strada liberamente, scoprendo paesaggi e paesini con calma… Attraente, vero?

Gran parte della metà nord della Spagna è occupata dal territorio della Castiglia e León. Qui vi attendono città monumentali, antiche fortezze, siti archeologici, cantine di fama internazionale e spazi naturali sorprendenti. È facile scoprire l’enorme diversità di questa regione in sella a una motocicletta. Basta percorrere i diversi itinerari proposti. Qui vogliamo presentarvi quattro itinerari suddivisi in tre tappe ciascuno. A seconda dei vostri interessi e del tempo a disposizione, potrete scegliere se completarli tutti o dedicare qualche giorno a seguirne qualcuno. Sarà un viaggio su strade tranquille, senza fretta, alla scoperta delle sorprese che il paesaggio vi riserva.

Itinerario Arribes del Duero-Sanabria: natura spettacolare

Vi condurrà attraverso le province di Salamanca e Zamora, mostrandovi due degli spazi naturali più singolari della Castiglia e León: gli Arribes del Duero e il Parco naturale del lago di Sanabria. 375 chilometri che si snodano dalla località di Ciudad Rodrigo per arrivare presso il Lago di Sanabria, il bacino glaciale più grande della Spagna. Il castello e la cattedrale di Ciudad Rodrigo sono i primi monumenti che incontrerete lungo il cammino. Avrete anche l’opportunità di fare trekking nella Fregeneda, di solcare le acque del fiume Duero in barca da Vilvestre, di ammirare complessi storici come Puebla de Sanabria o di praticare sport nautici nello stesso Lago di Sanabria.

Itinerario Gredos-Gole del Duratón: arte nel paesaggio

350 chilometri attraverso le province di Avila, Salamanca, Valladolid e Segovia, dalla località di Barco de Ávila al Parco naturale delle gole del Duratón. L’itinerario si addentra nella sierra di Gredos, con impressionanti gole, picchi e lagune, e attraversa città con un prezioso patrimonio artistico come Tordesillas, Medina del Campo e Cuéllar. Vale soprattutto la pena fermarsi a Salamanca, per godere dell’ambiente universitario e del centro storico, dichiarato Patrimonio dell’Umanità. Una volta raggiunte le gole del Duratón, potrete scoprire questo favoloso paesaggio in canoa.

Itinerario Atapuerca-Ponferrada: i più antichi abitanti d’Europa

Questo itinerario vi porterà alla scoperta di alcuni dei monumenti più importanti della Spagna. Percorre 365 chilometri attraverso le province di Burgos, Palencia e León, e comincia dal sito archeologico di Atapuerca, dove sono stati rinvenuti i fossili umani più antichi d’Europa. Il luogo è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, come la cattedrale di Burgos, tappa successiva a soli 25 chilometri di distanza. L’itinerario prosegue toccando diversi complessi storici, tra cui Frómista, Carrión de los Condes, Sahagún e Astorga. Giunti a León, dopo aver visitato la cattedrale e il MUSAC, assaporate le tapas del popolare Barrio Húmedo. Il punto d’arrivo è Ponferrada, dove non potete perdervi la visita del castello dei Templari dell’XI secolo.

Itinerario Ribera del Duero: la cultura del vino

Attraversa le province di Soria, Burgos e Valladolid, portandovi alla scoperta dei principali punti di interesse della zona dove si producono i famosi vini Ribera del Duero. È un viaggio di 210 chilometri circa, che vi permetterà di accostarvi al mondo della viticoltura visitando le numerose cantine distribuite lungo il percorso. Inizia presso El Burgo de Osma e termina nella città di Valladolid. Seguendo questo itinerario vi imbatterete in grandi fortezze, come il Castello di Gormaz e quello di Peñafiel. Se potete, fermatevi a mangiare ad Aranda de Duero, località famosa per i suoi arrosti. A Valladolid entrate nel Museo Patio Herreriano, un antico monastero rinascimentale che espone un’interessante collezione d’arte contemporanea spagnola, con opere di artisti come Chillida, Tapiés e Barceló.

Questi sono solo alcuni esempi della ricca offerta della Castiglia e León e sicuramente viaggiare in moto per la Spagna è un’alternativa perfetta per non perdersi nulla. Per ulteriori informazioni: Turismo della Castiglia e León





Da non perdere