Il Cammino di Santiago, molto più di un viaggio attraverso la Spagna



Inquietudine culturale? Motivi spirituali? Avventura? Sfida personale? Un modo originale e diverso di fare turismo? Queste sono solo alcune delle ragioni che da anni spingono milioni di pellegrini a percorrere il Cammino di Santiago. Un itinerario attraverso la Spagna che per molti rappresenta un’esperienza indescrivibile e che quasi tutti vogliono ripetere.

Vi assicuriamo che intraprendere il Cammino di Santiago significa vivere un’avventura appassionante e indimenticabile. È un modo diverso per conoscere la Spagna settentrionale attraverso vari itinerari, la cui meta è la cattedrale di Santiago de Compostela, in Galizia, dove si trova la tomba dell’apostolo Giacomo. La rete degli itinerari del Cammino di Santiago è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 1993. Ma perché percorrere il Cammino? Avete mai pensato a cosa può avere di tanto speciale questo viaggio attraverso l’entroterra del nostro paese? E perché ogni anno attrae migliaia di persone?

Gli stimoli che spingono ogni pellegrino a indossare un buon paio di scarponi, mettersi lo zaino in spalla e intraprendere l’itinerario sono molteplici. Ci sono quasi tante ragioni per fare il Cammino quante sono le persone che percorrono il tragitto. In realtà nella maggior parte dei casi si uniscono sfida personale, volontà di introspezione e interesse per la storia, l’arte, la natura e lo sport.

Molti affrontano il Cammino come se si trattasse di un'avventura. Ed hanno ragione, visto che non capita tutti gli anni di percorrere centinaia di chilometri a piedi, in bicicletta o a cavallo, per sentieri che si addentrano in luoghi immersi nella natura e per paesini reconditi, quasi sperduti, in cui il tempo sembra essersi fermato. Ogni giorno è diverso dal precedente in questo lungo itinerario, che può essere percorso a tappe e che è perfettamente segnalato. Il pellegrino affronta le difficoltà che possono sorgere durante il cammino munito solo di uno zaino e di un bagaglio essenziale. Dopo questa esperienza, all'arrivo a Santiago, sono tutti d’accordo: lo sforzo è valso la pena.

Avvicinarsi alla natura

Percorrere il Cammino di Santiago significa addentrarsi in paesaggi ricchi di contrasti fra meseta e montagna, prati e coste. È un itinerario nel quale gli spazi naturali si succedono senza soluzione di continuità. Durante il tragitto vi attendono parchi nazionali e aree ecologiche eccezionali, come le vette dei Pirenei, le rive dell’Ebro e i suoi fertili campi coltivati, le grandi pianure della Castiglia e León con i campi di cereali, le salite a grandi passi montani e i pascoli e i prati verdi della Galizia e delle Asturie. Una natura estremamente affascinante in cui il pellegrino si sente pienamente integrato mentre percorre il cammino verso la capitale galiziana. In questi paesaggi da cartolina, il viandante riesce ad astrarsi completamente dalla realtà quotidiana. La mente si svuota e ci sono solo il cammino, la natura e la riflessione.

L’attrazione della cultura spagnola

Quasi ogni luogo dell'itinerario di Santiago nasconde una sorpresa, sia artistica, culturale o monumentale. Durante il cammino troverete cattedrali, ponti, strade romane, monasteri, palazzi, dimore signorili, case di architettura popolare… migliaia di edifici di valore incalcolabile. Oltre a farvi conoscere questo ricco patrimonio artistico, il Cammino vi offre anche la possibilità di partecipare alle feste e di scoprire il folklore e la gastronomia della zona. Nessun altro viaggio consente di avvicinarsi così tanto alla realtà di un luogo.

Trovare se stessi

Il Cammino di Santiago ha, per molti, una componente mistica. Non invano ha origini religiose: il culto dell’apostolo Giacomo. In ogni caso molti pellegrini intraprendono il cammino mossi non solamente dalla devozione verso il santo, ma anche da una spiritualità che si manifesta nel bisogno di conoscere meglio se stessi, di ottenere risposte alle proprie domande e di trovare la pace interiore. Per molti questo viaggio attraverso la Spagna diventa insieme un viaggio interiore per imparare a conoscere meglio se stessi. Un’esperienza che rimane negli anni.

Conoscere persone molto diverse

Durante l'itinerario il pellegrino non si sentirà mai un estraneo. Conoscerà gente ospitale, persone sconosciute che a volte arriveranno anche al punto di offrire le proprie case per accogliere il viaggiatore. In questo viaggio il viandante vivrà momenti unici con pellegrini di ogni età, arrivati da diverse parti del mondo, negli ostelli, sui sentieri o per le strade. Potrà stringere nuove amicizie e arricchirsi a livello umano e personale.

Qualunque sia la motivazione, è chiaro che percorrere il Cammino di Santiago è un’esperienza gratificante. Vi invitiamo a verificare di persona e a lasciarvi catturare dalla straordinaria magia che pervade questo speciale itinerario nel nord della Spagna.




Ti sono state utili queste informazioni?





COSA FARE IN SPAGNA? PRENOTA QUI LA TUA ATTIVITÀ


Visualizza tutte le attività


X
Spain BarcellonaSivigliaMadridMalagaCordovaLa CoruñaValenciaCadiceGranadaCantabriaCáceresMurciaAlicanteLleidaPontevedraLa RiojaCastellón - CastellóGuipúzcoa - GipuzkoaAsturieVizcaya -BizkaiaGironaLugoHuescaToledoBurgosÁlava - ArabaJaénTarragonaAlmeríaHuelvaÁvilaLeónSaragozzaSegoviaTeruelSalamancaCiudad RealValladolidBadajozCuencaNavarraZamoraPalenciaOrenseAlbaceteGuadalajaraSoriaCanarieBaleari
X
Baleares MaiorcaIbizaMinorcaFormentera
X
Canarias LanzaroteLa PalmaGran CanariaTenerifeFuerteventuraLa GomeraIsola di El Hierro