Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie



Composizione con tre opere di El Greco



Localizzazione

Comunità Autonoma:
Castiglia - La Mancia

Provincia / Isola:
Toledo

Toledo


Nel corso del 2014 la Spagna commemorerà il IV centenario della morte di El Greco. E lo farà con un ampio programma di esposizioni e attività culturali che sveleranno la pittura e la figura di Domenikos Theotokopoulos. Toledo, la città dove El Greco trascorse 37 anni della sua vita, sarà il centro principale di questo appuntamento da non perdere. 


Quattrocento anni dopo El Greco torna a Toledo. La celebrazione del IV centenario della sua morte nel 2014 offrirà al pubblico l'opportunità di vedere riuniti nella città del fiume Tajo grandi capolavori del pittore cretese, provenienti dai principali musei e dalle collezioni nazionali e internazionali. Tutto ciò completato da un programma di attività con concerti di musica, teatro, danza, conferenze e degustazioni gastronomiche.  Sul sito web ufficiale di El Greco 2014 (www.elgreco2014.com) sono disponibili informazioni complete e sarà possibile acquistare i biglietti per le mostre programmate.



El Greco a Toledo

Quest'anno di mostre a Toledo si aprirà nel mese di febbraio con l'esposizione "Toledo Contemporanea", che presenterà immagini della città scattate nel corso del 2013 da tredici fotografi di prestigio internazionale. Il mese di marzo offrirà un appuntamento da non perdere: "Il Greco di Toledo". Da un lato, presso il Museo di Santa Cruz , sarà possibile ammirare tele del Greco provenienti da importanti collezioni, tra cui quelle della National Gallery di Londra, del Museo del Louvre e del Metropolitan Museum of Art di New York. Dall'altro l'esposizione proporrà i cosiddetti Spazi Greco, presentando diverse opere nei luoghi per i quali furono create in origine: la Cattedrale, la Cappella di San José, il Convento di Santo Domingo el Antiguo, l'Ospedale di Tavera e la Chiesa di Santo Tomé. Il Museo di Santa Cruz, a settembre, sarà anche sede di "El Greco: Arte e Mestiere", che permetterà di confrontare per la prima volta diverse versioni di quadri come "La svestizione" o "La Crocifissione" e riunirà i quattro apostolati di El Greco in una stessa città. Da non dimenticare poi che tutto l'anno è possibile ammirare la collezione del Museo del Greco.  

El Greco 2014 fuori Toledo

La commemorazione del IV centenario porterà l'arte di El Greco anche in altre città della Spagna. Il Museo del Prado offrirà due esposizioni: una a marzo, "La biblioteca del Greco", e l'altra a giugno, con il titolo di "El Greco e la pittura moderna", che analizzerà l'influsso esercitato dalla figura dell'artista sull'evoluzione della pittura nel XIX e XX secolo. Inoltre, la mostra itinerante "Tra il cielo e la terra. Dodici sguardi su El Greco quattrocento anni dopo", incentrata sulla presenza di El Greco nell'arte attuale, sarà esposta da aprile a luglio presso il Museo Nazionale di Scultura di Valladolid, mentre dal mese di settembre sarà accolta dalla Reale Accademia di Belle Arti di San Fernando a Madrid.

Musica, arti sceniche e altro

Alle mostre commemorative di quest'anno si aggiunge un programma di attività culturali complementari. Ad esempio il Festival Greco 2014 PaseArte colmerà le strade e le piazze di Toledo di spettacoli di teatro, danza e arti sceniche. I monumenti della città saranno anche scenario del ciclo di concerti Musica del Centenario, mentre con il programma Assapora Greco ci saranno degustazioni di vini e pietanze, ma anche menu speciali offerti dai ristoranti e gli hotel di Toledo a tutti i loro visitatori. E poi conferenze, simposi, eventi speciali… quest'anno niente scuse, sarà facilissimo scoprire El Greco in Spagna.

Capolavori di El Greco

Vi proponiamo di conoscere nel dettaglio numerosi capolavori dell'artista. Ammirate l'arte di El Greco visitando questa mostra virtuale.




Da non perdere