Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie






Localizzazione

Comunità Autonoma:
Comunità Valenciana

Provincia / Isola:
Valencia

Valencia-València


Valencia è una città mediterranea che si affaccia sul mare, dove la tradizione del centro storico si fonde con l’innovazione del moderno complesso della Città delle Arti e delle Scienze: due motivi per visitarla, ai quali bisogna comunque aggiungere anche la gustosa gastronomia, le strade pedonali, le zone verdi, le spiagge e molto altro ancora. In due giorni è possibile scoprire molto, ma è necessario rimanere un po' di più per conoscerla più a fondo.



1° giorno: La Valencia avanguardista

Potete dedicare il primo giorno alla Valencia più moderna, con la sua architettura avanguardista e la Città delle Arti e delle Scienze. Quest’ultima è il nuovo simbolo della città, l’immagine che con la quale molti la riconoscono oggi in tutto il mondo. Per visitare il Museo delle Scienze Principe Felipe, l’Hemisfèric e l’Oceanogràfic è necessario un giorno intero. Inoltre, si può ammirare l’esterno del Palazzo delle Arti Reina Sofía e attraversare il vistoso ponte L’Assut d’Or. Potete cominciare la visita verso le 11.00. Saranno necessarie almeno due ore per visitare il Museo, e passeranno così velocemente che non ve ne accorgerete. Questo Museo ha una particolarità, è interattivo e vi permetterà di partecipare a diversi esperimenti che vi faranno di imparare la scienza divertendovi. Dopo la visita, potete approfittarne e pranzare in uno dei ristoranti del complesso. E se volete conoscere i piatti più moderni e prestigiosi della città, potete farlo in uno dei famosi ristoranti di cucina creativa che si trovano nei dintorni e che offrono un panorama spettacolare sulla Città delle Arti e delle Scienze. Successivamente potrete visitare l’Hemisfèric, un’impressionante sala proiezioni a forma di occhio umano all’interno della quale il cinema diventa una sensazione unica, grazie alle spettacolari immagini 3D e a una risoluzione superiore all’alta definizione. Durante il pomeriggio potrete scoprire poi l’universo sottomarino visitando l’Oceanogràfic. È uno dei più grandi complessi marini del mondo e comprende circa 50.000 esemplari di 500 specie differenti. In poche ore potrete vedere squali, delfini, trichechi, cavallucci marini e altri animali meno comuni, come le enormi belughe. Da tener presente Esiste un biglietto unico che permette di accedere per tutta la giornata al Museo delle Scienze Príncipe Felipe, all’Hemisfèric e all’Oceanogràfic. Le proiezioni dell’Hemisfèric durano circa 20 minuti. CENA NEL CENTRO STORICO Il clima di Valencia invita a passeggiare. Questo può essere il modo migliore per iniziare la serata, in particolare nel centro storico, dove molte strade sono pedonali e quasi sempre piene di vita. I dintorni della piazza della Virgen e di quella del Municipio sono molto frequentati e sono ideali per trovare un ristorante per cenare. E se la temperatura è gradevole, potrete cenare all’aperto. In questa zona potrete scoprire esempi dell’architettura tradizionale della città, come il complesso della Cattedrale, la Basilica dei Desamparados e il Palazzo della Generalitat. Dopo la cena, potrete divertirvi in uno dei tanti locali notturni del quartiere del Carmen, o avvicinarvi ai resti dell’antica muraglia: le torri di Quart e di Serranos, illuminate.

2° GIORNO: La Valencia marittima

Il secondo giorno potete scoprire il carattere marittimo di Valencia. La mattina potrete recarvi alla zona portuale di Marina Real, costruita in occasione dell’America’s Cup, dove potrete visitare l’edificio Veles e Vents, e passeggiando lungo il porto vi troverete sullo spettacolare circuito urbano che ha ospitato il Gran Premio Europeo di Formula 1 e ha visto gareggiare i bolidi più veloci. Nella zona ci sono locali con vista sul mare dove potrete bere qualcosa, per poi procedere e passeggiare verso il lungo mare delle spiagge di Las Arenas e Malvarrosa. Questi due vasti arenili urbani vi permettono di rinfrescarvi lungo la costa del Mediterraneo senza abbandonare la città. Potrete poi procedere lungo il viale marittimo e quando deciderete di mangiare qualcosa, potrete gustare la deliziosa paella valenciana in uno dei tanti ristoranti con tavolini all'aperto. Gustare questa prelibatezza davanti al mare è un’esperienza unica. LA VALENCIA GOTICA Dopo mangiato, nel pomeriggio, potrete visitare il centro storico di Valencia. Qui predominano gli edifici in stile gotico, come la Borsa della Seta, dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, il Palazzo della Generalitat e parte della Cattedrale. Nella Cattedrale dovrete assolutamente salire sulla torre del Miguelete, dalla quale potrete godere di una magnifica veduta panoramica di Valencia. E ovviamente potrete visitare la Cattedrale. Dalla stazione ferroviaria, vicino all’arena, si può realizzare un buon itinerario. Procedete lungo il viale di Marqués de Sotelo, fino a giungere alla piazza del Municipio. Da qui, percorrendo il viale María Cristina, arriverete alla Borsa della Seta e al Mercato Centrale. Procedendo fino alla piazza Tossal, e imboccando la via Caballeros, si arriva alla deliziosa piazza della Virgen, dove si trovano il Palazzo della Generalitat e il complesso della Cattedrale. Infine, procedendo lungo la via Serranos, si giunge alla torre di Serranos e attraversandola si accede al ponte di Serranos, che si trova sull'area verde principale della città, i giardini del Turia. La passeggiata proposta vi permette di percorrere il centro storico di Valencia in circa due ore, passeggiando tranquillamente. Potrete inoltre avvicinarvi al Museo Nazionale della Ceramica, la cui facciata merita di essere fotografata, e al cui interno potrete osservare esempi della tradizione ceramica di Valencia. Per concludere i vostri due giorni a Valencia, potrete bere qualcosa di fresco nel centro, ad esempio la tipica horchata, una bevanda a base di cipero dolce, e godervi l’ambiente vivace delle strade al tramonto comprando qualche souvenir.

Da tener presente

Presso l’Ufficio del Turismo potrete contrattare visite guidate della città. L’autobus turistico è una buona opzione per muoversi e visitare i punti di maggior interesse. La scheda Valencia Tourist-Card, che potrete acquistare su Internet e presso gli Uffici del Turismo, vi permette di utilizzare in modo illimitato i mezzi di trasporto pubblici e vi offre sconti in musei, negozi e ristoranti. Valencia si estende su un territorio pianeggiante, e può essere piacevole visitarla in bicicletta. Informatevi sul noleggio di biciclette presso l’Ufficio del Turismo.




Da non perdere