Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie





Sapere cosa sente un produttore di vini. Alloggiare in un luogo fuori dal comune. Scoprire il mondo del vino. Tutte queste esperienze le potrete vivere negli alloggi eno-specializzati che troverete lungo gli itinerari del vino della Spagna. Una proposta stupenda per trascorrere vacanze differenti circondati da vigneti.

Gli alloggi eno-specializzati sono una formula originale per godere dell'enoturismo in Spagna. Si tratta di strutture alberghiere situate presso cantine e vigneti, dove potrete non solo dormire con ogni comfort, ma anche conoscere da vicino il processo di elaborazione del vino. Spesso possiedono un fascino speciale, perché sono poderi rustici e cantine ristrutturate dove la decorazione è oggetto della massima cura.

La tranquillità è garantita, perché molte volte si tratta di strutture dotate di un numero ridotto di camere. E poi, la bellezza paesaggistica è un altro dei punti di forza: al mattino, guardando fuori dalla finestra scoprirete un paesaggio idilliaco popolato di vigneti. Riuscite a pensare a un modo migliore per cominciare la giornata? Inoltre, durante la vendemmia offrono pacchetti con attività speciali. Non esitate a vivere questa nuova esperienza, non ve ne pentirete.

Da sud a nord…

In Andalusia, nel sud della Spagna, vi attende l’itinerario del vino e del brandy di Jerez. Una delle strutture dove potrete dormire si trova nella città di Jerez de la Frontera. Si tratta dell’Hotel Los Jándalos, costruito in un antico capannone che ospitava delle cantine, dotato anche di spa. A soli 15 chilometri, nella località di El Puerto de Santa María, si trova l’Hotel Bodega Real, le cui strutture conservano la bellezza architettonica della cantina di invecchiamento che fu nel passato.

A nord-est, in Catalogna, si trova l’itinerario del vino e del cava del Penedés. Qui, in provincia di Barcellona, potrete alloggiare presso la Can Comas, una masseria d’epoca medievale che fa parte di una proprietà vitivinicola della zona di Torrelavit. Può ospitare 5 persone e l’ambiente circostante, vicino al fiume e circondato da boschi, è davvero fantastico. Un’altra alternativa è l’accogliente Can Bonastre, nel comune di Masquefa, alle pendici delle montagne di Montserrat.

Se preferite percorrere la via del vino della Navarra, recatevi presso l’Hotel Jakue situato nella località di Puente la Reina, da dove passa il famoso Cammino di Santiago. E in Galizia, lungo la via del vino delle Rías Baixas, potrete provare gli effetti eccellenti della vinoterapia negli hotel Augusta Spa Resort, Carlos I e Oca Galatea, tutti e tre presso la località di Sanxenxo (Pontevedra). Una proposta diversa per alloggiare è invece il Pazo A Capitana, a Cambados. Questa casa nobiliare degli inizi del XV secolo è stata ristrutturata e oggi è in grado di offrire ogni comfort. La sua secolare cantina vi consentirà di scoprire come le tecniche tradizionali incontrano quelle più moderne per l’elaborazione del vino albariño.

Se poi decidete di visitare le Isole Canarie, a Tenerife potrete percorrere la strada del vino Tenerife. Per il vostro soggiorno potrete scegliere la Casa Rurale El Adelantado, una tipica abitazione canaria del XVIII secolo, vicino al mare e circondata da vigneti, dove avrete l’opportunità di partecipare alla coltivazione della vite.

Se desiderate conoscere la cultura del vino in Spagna, queste strutture vi saranno d’aiuto. Non esitate.





Da non perdere