Modi diversi di imparare lo spagnolo




Imparare studiando

Imparare lo spagnolo in Spagna è il modo migliore per avvicinarsi a un linguaggio universale, parlato da oltre 400 milioni di persone nel mondo, e per scoprire un Paese con un’immensa eredità culturale e artistica, un popolo ricco di tradizioni e vitalità che affascina fin dal primo momento. Migliaia di persone si recano ogni anno in Spagna, culla dello spagnolo, per imparare o migliorare il proprio livello linguistico. Le possibilità sono molte: corsi di qualità adattati a tutte le necessità, studi universitari e post-universitari, stage remunerati, convivenze in famiglia come baby-sitter (au-pair) o lavorando. È solo un problema di scelta.

Per apprendere e approfondire lo studio dello spagnolo progredendo nella conoscenza della lingua, una delle alternative migliori è frequentare uno dei tanti corsi di qualità e prestigio, adatti a tutti i livelli, che vi offre la Spagna. La durata è variabile: da intensivi di un mese a un intero anno accademico. Durante il vostro soggiorno imparerete la lingua in compagnia di altri alunni e professori madrelingua, scoprendo un paese con uno spettacolare retaggio storico, ricco di tradizioni ma anche moderno e vitale. Scegliete di convivere con la gente, condividetene le abitudini e scoprite direttamente tutto quello che offre la Spagna.

Un’altra possibilità è quella di perfezionare e approfondire la lingua studiando all’università. L’offerta di corsi universitari, soprattutto post-universitari e master, è enorme e gode di grande prestigio internazionale. Sono molti i programmi che ogni anno attraggono migliaia di studenti stranieri. Alcuni corsi prevedono stage, talvolta retribuiti, che permettono all’alunno di unire allo studio la possibilità di acquisire esperienza professionale. Inoltre sono disponibili numerose borse di studio e sconti per agevolare il soggiorno degli studenti in Spagna. Chiedete informazioni e prendete nota di cosa serve per studiare nel nostro paese. E non preoccupatevi per l’alloggio: saranno gli stessi centri e le università ad aiutarvi a trovare una sistemazione.

Imparare facendo la baby-sitter (Au-pair)

Una magnifica opportunità per imparare e praticare lo spagnolo è lavorando da baby-sitter (au-pair) e convivendo per un periodo con una famiglia. Sono molti i giovani tra i 17 e i 30 anni che ogni anno visitano la Spagna con l’idea di studiare la lingua e di prendersi cura dei più piccoli di casa. Esistono molte agenzie di collocamento au-pair. Se siete interessati dovrete mettervi in contatto con l’agenzia del vostro paese e richiedere la Spagna come vostra destinazione.

Imparare lavorando

Avete pensato di imparare lo spagnolo lavorando per qualche mese nel nostro paese? È possibile ottenere un impiego part-time e utilizzare il resto della giornata per studiare la lingua. Oltre a frequentare le lezioni, è possibile accedere a programmi di lavoro grazie a diversi accordi firmati tra imprese e università. Si consiglia di informarsi prima, presso l’amministrazione e i vari centri, sull’esistenza di borse di lavoro e sulla possibilità di stage remunerati, nonché delle pratiche necessarie per ottenere il visto nei casi richiesti.

Conoscere bene lo spagnolo vi permetterà di addentrarvi in una cultura nuova e di comprenderne meglio l’immensa eredità storica e artistica. Qualunque alternativa scegliate, informatevi nel vostro paese sui requisiti necessari per studiare in Spagna, ad esempio attraverso le varie ambasciate spagnole o i diversi uffici di Turespaña. Sono tanti i motivi per scegliere la Spagna come meta perfetta per imparare la nostra lingua. Sono tutti d’accordo: studiare in questo paese è un’esperienza unica e irripetibile. Venite a scoprirlo voi stessi.

Per ulteriori informazioni: FEDERAZIONE SPAGNOLA SCUOLE DI SPAGNOLO PER STRANIERI (FEDELE)





Da non perdere