Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie






Localizzazione

Comunità Autonoma:
Asturie

Asturias


Le Asturie sono un vero paradiso per i pescatori. I fiumi dalle grandi portate e le acque cristalline, i continui salti e le piccole cascate, attirano ogni anno migliaia di persone decise a mettere alla prova la propria pazienza e abilità con la canna con un grande obiettivo: pescare un salmone. E infatti la pesca viene vissuta con un’aspettativa davvero speciale in questa zona. Volete provare?

A metà marzo si apre una delle stagioni più attese dell’anno nelle Asturie: la stagione della pesca, un vero evento per gli appassionati di questo sport. I fiumi di questa regione della Spagna settentrionale sono di riferimento per la pesca del salmone, che trova in queste acque un habitat naturale straordinario. Con l’arrivo della primavera si apre la stagione e i pescatori con le loro canne diventano parte del paesaggio quotidiano dei fiumi delle Asturie. Gli alvei limpidi dalle forti correnti sono lo scenario ideale per praticare l’arte della pesca. Molti di essi attraversano valli profondi, snodandosi tra anse e gole. Fiumi come il Navia, il Sella, il Cares, il Narcea, il Nalón, l’Esva e l’Eo, con i loro salti di acque ossigenate e trasparenti, sono ricchi di salmoni, trote e trote fario, ma ospitano anche altre specie.

Ma prima di preparare le lenze e lanciarle in cerca di fortuna, bisogna informarsi con cura delle caratteristiche del tratto di fiume dove si andrà a pescare, perché potrebbe essere zona di libero accesso, di riserva, di pesca vietata, di cattura e rilascio o soggetta a protezione speciale. Vi raccomandiamo di rivolgervi agli uffici del turismo dove vi informeranno in modo esaustivo in merito a tali questioni.

Per poter pescare nelle riserve dovrete richiedere un’autorizzazione speciale che sarà differente a seconda che siate cittadini dell’Unione Europea o meno. Se volete sapere come richiederla, le scadenze dei termini e la quantità di licenze, potrete consultare il Sistema di Informazione Ambientale del Principato delle Asturie . Esistono anche imprese che si occupano della gestione di tutte le pratiche per ottenere autorizzazioni e permessi. Vi assicuriamo che vale la pena di visitare i bacini fluviali asturiani e sentire l’emozione della pesca in un luogo privilegiato, dominato dalla presenza della natura più verde e pura.

Così, fino a novembre, a seconda del fiume e del tipo di riserva, vi attende una stagione in cui il divertimento è totalmente garantito. Solo avrete bisogno di esche, cucchiaini, stivali, canne da pesca e una bella cesta per trasportare il vostro trofeo. Sfidate la sorte e godete del privilegio di pescare in questa regione unica.

Per ulteriori informazioni:

- Sistema di Informazione Ambientale del Principato delle Asturie (sito web solo in spagnolo):





Da non perdere