Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie






Localizzazione

Comunità Autonoma:
Catalogna

Provincia / Isola:
Girona

Girona


Scoprite l’opera di Salvador Dalí, uno dei grandi geni del XX secolo, nella terra dove è nato e che fu fonte di ispirazione per molte delle sue creazioni: la Costa Brava. Visitate questa zona della Catalogna, nella Spagna nordorientale, e ripercorrete i luoghi in cui visse e creò questo maestro del surrealismo. Spazi insoliti dove assaporare e comprendere l’irripetibile universo di Dalí.

L’itinerario si snoda attraverso la provincia di Girona, nel nord della Catalogna. Il suo lungo litorale ha affascinato artisti del calibro di Picasso, Klein e Marc Chagall, ma è stato senza dubbio Salvador Dalí a dare fama internazionale a questo angolo del Mediterraneo. I paesaggi di pinete, i paesini marinari, le calette racchiuse da scogliere e il mare trasparente e increspato, influenzarono parte della sua opera. Appena ne vedrete le località e i paesaggi vi renderete conto di come il ricordo di Dalí, grande ambasciatore della Costa Brava nel mondo, sia rimasto vivo ancora oggi.

Il percorso può cominciare da Figueres, dove nacque e morì il genio, e dove si trova il Teatro-Museo Dalí , la grande eredità del maestro, di visita obbligata, con le torri sormontate da forme di uovo e l’immensa cupola sotto la quale riposano i resti mortali del pittore. Si tratta dell’oggetto surrealista più grande del mondo e al suo interno custodisce più di 1500 pezzi che sono autentici emblemi di Dalí, come Lo spettro del Sex-appeal, Galatea delle sfere e Port Alguer. Questo spazio gigantesco fu disegnato da Dalí fin nei più piccoli particolari e sintetizza la traiettoria dell’artista. Vi catturerà la sua atmosfera unica, dove oltre ai quadri si espongono gioielli in oro e pietre preziose, montaggi ottici, fotografie, sculture e ologrammi mai immaginati prima.

La tappa successiva è a solo 36 chilometri, a Cadaqués, uno dei paesi più pittoreschi della Costa Brava. È qui che si trova la Casa-Museo Salvador Dalí, nella zona di Portlligat. Questo piccolo nucleo di casette bianche di pescatori fu il principale rifugio dell’artista, il suo studio e la residenza abituale, e qui dipinse la maggior parte dei suoi capolavori. Inoltratevi nel labirinto di stretti corridoi, percorsi senza uscita, stanze decorate con oggetti e ricordi del genio e finestre che si affacciano sulla baia di Portlligat. Questo scenario tipicamente mediterraneo conquistò Dalí per la sua luce e il paesaggio. Non dimenticate di prenotare in anticipo il giorno e l’ora della visita, perché l’accesso alla spazio è limitato a piccoli gruppi: è un’opportunità eccellente di conoscere l’aspetto più intimo e privato di Dalí.

E di nuovo a Girona, vi attende la Casa-Museo Castillo Gala-Dalí, a Púbol, con il giardino di elefanti surrealisti, la piscina circondata da busti del compositore Richard Wagner e la cripta dove fu sepolta Gala, la musa del genio. Un’atmosfera misteriosa e romantica avvolge questo castello medievale, totalmente restaurato da Dalí. Scoprirete i dipinti e i disegni che l’artista regalò a Gala, i cortili e le fontane, ed entrerete nelle stanze disegnate dallo stesso pittore: sono ambienti insospettati, dove predomina la decorazione antica e barocca e che riflettono perfettamente lo sforzo creativo di questo personaggio universale.

Il mondo di Dalí è così: personale, surrealista, ineguagliabile. Una visita che non vi lascerà indifferenti e che non potete perdervi. È anche un modo diverso di avvicinarsi alla Costa Brava, una terra di sole e cultura, con luoghi spettacolari come le rovine di Empúries. Lo sapete: Dalì vi aspetta… in Spagna.





Da non perdere