Localizzazione

Cuenca


Vi invitiamo a visitare Cuenca, una città il cui centro storico è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. I suoi edifici si integrano perfettamente con gli impressionanti paesaggi circostanti e la fusione di arte e natura conferisce un’atmosfera molto speciale a questa località della Castiglia-La Mancia, nell’entroterra della Spagna. Siete pronti a fare una passeggiata?

Cuenca si trova a 170 chilometri da Madrid, nella Castiglia-La Mancia. La prima cosa che attirerà la vostra attenzione è il patrimonio culturale di una città che conserva intatto il suo aspetto di fortezza medievale, con i palazzi, le case nobiliari, torri, chiese, conventi, strade, piazze e passaggi. Il centro storico è ricco di edifici civili e religiosi di diversi stili artistici, la maggior parte edificati tra il XII e il XVIII secolo.

Prima di passeggiare per il centro di Cuenca, vi consigliamo di osservarla da lontano: vedere come la città è “sospesa” sulle rocce è un vero spettacolo. Dal Convento di San Pablo, trasformato oggi in Parador de Turismo, potrete ammirare questa veduta, con il ponte di San Pablo sulle anse del fiume Huécar e le facciate delle Case Sospese che sfidano l’abisso componendo l’immagine più emblematica della città. In questi edifici, eccellenti esempi di architettura popolare, attualmente è allestito il Museo Spagnolo d’Arte Astratta, da visitare obbligatoriamente perché possiede una delle migliori collezioni del genere in Europa.

Cuenca è ancora più sorprendente nelle notti del fine settimana, quando tutta la zona monumentale viene illuminata. Se potete fermarvi a dormire in città fatelo, perché ne vale la pena. Nelle sue strade vi attende la Cattedrale (secc. XII-XIII), prima manifestazione del gotico in Spagna, la cui facciata è l’unica del Paese in stile anglo-normanno. Ma anche i dintorni della Plaza Mayor, con edifici emblematici come il Palazzo Comunale, e una trama di stradine, salite, scalinate, passaggi sotterranei e muri di pietra che conducono in luoghi come l’Eremo di Nuestra Señora de las Angustias o la chiesa di San Miguel, da dove si possono ammirare belle vedute della zona. Gli itinerari sono numerosi. La soluzione migliore è rivolgersi agli uffici turistici, dove vi aiuteranno a programmare il vostro soggiorno.

Anche i dintorni di Cuenca e il resto della provincia offrono diversi itinerari ed escursioni interessanti, dove la natura diventa protagonista assoluta. Non perdetevi la Città Incantata. Si trova a 36 chilometri da Cuenca ed è un complesso di formazioni rocciose, dalle forme capricciose, che ricordano animali e oggetti. Preparatevi a vivere un’esperienza indimenticabile in questa terra affascinante.




Da non perdere