Quattro geni della pittura in Catalogna




Localizzazione

Cataluña


Chiudete gli occhi e sognate. Immaginate di visitare una zona dove si custodiscono le opere di quattro grandi figure della pittura del XX secolo. Questo posto esiste ed è la Catalogna, a nord-ovest della Spagna, luogo di nascita di Salvador Dalì, Joan Mirò e Antoni Tàpies, e dove Pablo Ruiz Picasso trascorse parte della sua vita. Qui si trovano creazioni emblematiche per il mondo dell’arte. Una regione ricca di colore vi attende.

I paesaggi della Catalogna e la sua luce mediterranea sono sempre stati fonte di ispirazione per gli artisti. È questo il motivo per cui la Spagna conserva oggi l’impronta di diversi stili pittorici che meravigliano i suoi visitatori. In Catalogna visiterete spazi e musei sorprendenti che vi consentiranno di ammirare e comprendere l’universo irripetibile di quattro grandi geni.

Picasso, maestro dell’innovazione

Non svegliatevi ancora. Continuate a sognare quadri originali, disegnati a partire da figure geometriche. È questa l’essenza del cubismo e delle opere di Picasso. L’artista fu sempre legato alla Catalogna e in particolare alla città di Barcellona, dove si conservano molti suoi dipinti come la serie delle “Meninas". Volete ammirarla? Niente di più semplice, perché quest’opera e tante altre vi attendono nel Museo Picasso di Barcellona.

Desiderate deliziarvi con altre creazioni eredità di questo artista così speciale? Visitate il Museo di Montserrat, che possiede due quadri di Picasso e una rappresentazione della sua opera grafica, o ancora il Museo Cau Ferrat, a Sitges, che espone due bellissimi dipinti a olio dell’artista.

Fondazione Joan Miró, uno dei migliori musei del mondo

Scoprirete un nuovo modo di vedere la realtà attraverso l’opera dell’eccezionale pittore Joan Miró. Grandi tratti di colore e una luce brillante vi accompagneranno nella visita all’omonima Fondazione nella città di Barcellona. Creata dallo stesso pittore, è considerata uno dei migliori musei del mondo per il sistema di illuminazione delle opere e per la sua originalità. Se decidete di visitarla, più di 11.000 arazzi, disegni, sculture e dipinti come “Paese e chiesa di Mont-roig" vi condurranno in un meraviglioso viaggio dal realismo alle forme più avanguardiste.

Ma lo “spirito Miró" non si percepisce solo nella sua Fondazione. Se passeggiate per le strade di Barcellona, troverete la sua ombra riflessa nel mosaico del Pla de l´Ós, lungo la Rambla, o nel Murale di ceramica presso il terminal B dell’aeroporto di Barcellona.

Dalí, sogni fatti pittura

Se volete allontanarvi dalla convenzionalità e trasformare l’arte in un gioco sorprendente, il vostro pittore è Dalí. E per conoscere l’eredità di questa figura del surrealismo, niente di meglio che visitare la Catalogna. A Figueres (Girona) vi attende il Teatro-Museo Dalí, un edificio concepito dallo stesso artista, le cui torri sono sormontate da sculture a forma di uovo, rappresentando solo l’inizio di un percorso fantastico. E all’interno, alcune delle opere più famose come l’“Autoritratto molle con pancetta fritta” si accompagnano a giochi virtuali.

A soli 36 chilometri, a Cadaqués, troverete la Casa di Salvador Dalí a Port Lligat, imprescindibile per conoscere l’universo intimo di questo genio, perché qui, immerso in un ambiente bucolico dalle bianche casette, scoprirete il suo laboratorio. Ma il sogno surrealista non finisce qui, perché nella Casa-Museo Castello Gala Dalí a Púbol (Girona) potrete ammirare la meraviglia che il pittore fu capace di realizzare per la sua musa e sposa, Gala. Un giardino ornato da sculture di elefanti, dipinti murali e una piscina circondata da busti del compositore Richard Wagner sono solo alcune delle gradevoli sorprese di questo romantico “castello medievale”.

Antoni Tàpies, pura arte catalana del XX secolo

Il quarto grande pittore da scoprire se desiderate conoscere la Barcellona più modernista è Antoni Tàpies. Nella sua Fondazione, uno degli edifici più emblematici della città, vi sorprenderà il suo stile personale, dove si può osservare l’interesse per la tecnica del collage e la cultura orientale. Se visiterete questo spazio, non dimenticate di soffermarvi davanti all’impressionante scultura in alluminio "Nuvola e sedia" situata nella terrazza sul tetto dell’edificio.

Inoltre, se amate l’arte contemporanea, siete fortunati, perché l’opera di questo artista è sempre molto presente a Barcellona. Potrete ammirare le sue creazioni realizzate con materiali e tecniche innovative presso il Museo d’arte contemporanea di Barcellona (MACBA).

Scoprite questi quattro geni che hanno fatto di questa regione il loro territorio personale, surrealista e unico. Catalogna è cultura, non perdetevelo.

Se questo articolo vi è sembrato interessante, potrete ottenere ulteriori informazioni leggendo: - Dalí: un genio sulla Costa Brava - Fondazione Antoni Tàpies: dipinti trascendentali




Ti sono state utili queste informazioni?





X
Spain SévilleMadridCordoueBarceloneMalagaValenceLa CorogneGrenadeCaceresCastellón – Castelló LleidaLugoMurcieHuescaBiscayeLa RiojaCadixPontevedraCantabrieAlicanteBurgosGuipuzcoa - GipuzkoaTolèdeAlmeriaAsturiesJaénAlava - ArabaTarragoneHuelvaÁvilaTeruelLeónZamoraSaragosseSalamanqueCiudad RealGéroneSégovieNavarreBadajozCuencaValladolidOurenseSoriaPalenciaAlbaceteGuadalajaraCanarieBaleari
X
Baleares MajorqueIbizaMinorqueFormentera
X
Canarias Grande CanarieLa PalmaLanzaroteTenerifeGomeraFuerteventura