Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie






Localizzazione

Comunità Autonoma:
Catalogna

Cataluña


Tenete ben salde le redini e preparatevi per il divertimento. Il turismo equestre è un’attività sportiva che vi consentirà di addentrarvi nella grande varietà di paesaggi della Catalogna. In questa zona della Spagna nordorientale vi attendono montagne, vulcani, valli, spiagge... Conoscerli a cavallo sarà un’autentica avventura.

Godere del contatto con la natura sentendosene parte è una sensazione che potrete sperimentare a dorso di cavallo. Se avete voglia di viverla, in Spagna non vi mancheranno le opportunità, perché potrete realizzare attività equestri all’aperto in molte regioni del Paese. E la Catalogna è una di queste. In questo territorio situato sulla costa del mar Mediterraneo troverete scenari sorprendenti e poco frequentati. Scegliete un itinerario equestre da percorrere con i vostri amici o con la famiglia, e scoprirete un modo diverso e divertente di fare turismo.

Cavallerizzi al galoppo

Esistono numerose imprese, scuole e centri ippici in Catalogna, per cui risulta davvero facile organizzare delle vacanze a cavallo. Le proposte vanno da passeggiate di qualche ora a gite di un giorno, o programmi che possono durare un’intera settimana. Non dovrete preoccuparvi di nulla, perché vi forniranno tutto quello di cui avrete bisogno: attrezzature, alloggio, guida-istruttore e, naturalmente, sella. In genere prima di iniziare la marcia gli istruttori mostrano come si prepara il cavallo, come trattarlo e prendersene cura. Per quando riguarda l’abbigliamento, si consiglia di indossare indumenti comodi, pantaloni da equitazione o morbidi senza cuciture interne, stivali da montagna e casco.

Potrete scegliere fra attività adatte a cavallerizzi esperti così come a principianti. Tuttavia, in funzione del grado di difficoltà e delle caratteristiche del terreno da percorrere, talvolta è richiesta una certa esperienza. Per questo negli stessi centri generalmente si impartiscono lezioni a chiunque voglia imparare o perfezionare la tecnica. Una volta pronti potrete cominciare a cavalcare. Lungo il cammino la guida vi indicherà i posti migliori per galoppare o dove conviene andare al trotto.

Cosa vedere

Tutta la Catalogna è attraversata da diversi itinerari equestri. In provincia di Tarragona, ad esempio, partendo dal Monastero di Poblet, un complesso architettonico dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, potrete attraversare boschi, vigneti e montagne di questa zona naturale o seguire l’itinerario cistercense che conduce a Santes Creus e Vallbona de les Monges.

In provincia di Barcellona vale la pena di percorrere a cavallo i paesaggi lunari del massiccio del Garraf, il frondoso ambiente del Parco naturale del Montseny, dichiarato Riserva della Biosfera, e il Camí dels Bons Homes, un antico sentiero utilizzato tra il XII e il XIV secolo. In provincia di Girona non perdetevi l’itinerario che, attraverso montagne e paesi medievali, collega i vulcani del Parco naturale della Garrotxa con le spiagge della località di Pals, sulla Costa Brava. Anche i Pirenei di Lleida offrono la possibilità di realizzare escursioni equestri nella zona della Val d’Aran o l’Alt Urgell. E poi ci sono l’itinerario della valle di Voltors e quello alla scoperta dell’arte romanica nella zona di El Ripollés.

Ma queste sono solo alcune proposte di turismo equestre in Catalogna. Vi consigliamo di rivolgervi agli uffici del turismo delle diverse zone per ottenere informazioni complete sulle alternative disponibili e sui centri ippici dove potrete recarvi. Gli itinerari a cavallo offrono natura, sport e divertimento. Cosa si può volere di più?

Per ulteriori informazioni: Catalogna Turismo Attivo
 





Da non perdere