Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie




Castiglia e León: la natura più varia




Localizzazione

Comunità Autonoma:
Castiglia e Leon

Castilla y León


Un posto per sfuggire ai ritmi frenetici, contemplare paesaggi unici e fare sport. Sicuro che avete voglia di una vacanza così. Esaudite i vostri desideri e venite in Castiglia e León, una vasta regione nell’entroterra della Spagna settentrionale che vi conquisterà. Viaggiate attraverso le valli, i boschi, le vette, i laghi e i canyon di uno dei territori con la maggiore diversità naturale d’Europa. Godetevi la vista di panorami indimenticabili.

Se quello che volete è farvi sorprendere da paesaggi naturali differenti, vi garantiamo che la Castiglia e León non vi deluderà. Volete sapere perché? In questa regione vi attendono 40 spazi protetti tra i quali troverete otto parchi naturali e otto riserve della biosfera. Inoltre al suo interno si estende una parte del Parco nazionale dei Picos de Europa, dove potrete visitare alcuni dei migliori boschi atlantici della Spagna.

Sport all’aperto

La Castiglia e León è anche sinonimo di adrenalina e divertimento. Perché grazie alla presenza di paesaggi montuosi, sentieri e fiumi, offre il contesto perfetto per praticare sport e respirare al contempo aria pura. Itinerari a cavallo, sentierismo ed escursioni in canoa sono solo alcune alternative. Se invece desiderate qualcosa di più audace, provate la scalata, la speleologia o gli itinerari in quad. E poi non dovrete preoccuparvi di nulla, perché in ogni zona avrete a disposizione centri di accoglienza e imprese pronte a darvi tutto quello di cui avrete bisogno.

Natura sulla terraferma…

Se vi appassiona la montagna, in Castiglia e León troverete luoghi come le impressionanti vette della sierra di Gredos, una zona ideale per il cicloturismo, o i massicci della sierra della Demanda, dove potrete ammirare estese pinete ideali per fare sentierismo e scalare montagne alte 2000 metri. Imprimete nella vostra memoria il gradevole ricordo dei Picchi di Urbión e della sierra di Ancares con la natura quasi incontaminata delle sue valli. Se invece cercate qualcosa di più rilassante, fate una bella passeggiata lungo il meraviglioso rilievo di Las Médulas, la più grande miniera d’oro a cielo aperto scavata durante l’Impero Romano, dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, o giocate a golf mentre contemplate belle vedute sulla sierra di Béjar.

Sull’acqua...

I fiumi, i bacini e le spiagge artificiali della Castiglia e León vi consentiranno di praticare turismo fluviale a contatto con la natura o di fare un bagno rinfrescante. Volete contemplare il corso di un fiume che scorre tra pareti erose dalle acque? Non perdetevi gli Arribes del Duero, dove potrete solcare in barca canyon profondi e osservare vedute favolose su gole con 500 metri di dislivello. Inoltre qui troverete le cascate più belle di tutta la Penisola: il Pozo de los Humos.

Non vi sembra abbastanza? Recatevi alle lagune di Neila, addentratevi in canoa nelle anse del fiume Duratón, seguite il tracciato spettacolare del canyon del fiume Lobos o gustatevi il parco naturale del lago di Sanabria, dove troverete il più grande lago glaciale della Spagna. Un’altra proposta che sicuramente vi affascinerà è l’itinerario del Cares, che si snoda parallelo al fiume passando da pareti rocciose introducendosi all’interno delle gole attraverso ponti sospesi nel tratto dei Picos de Europa che attraversano la provincia di León.

... E per aria

Sperimentate la sensazione di osservare dall’alto tutto quello che vi abbiamo proposto fino ad ora. Come? In Castiglia e León potrete fare gite in mongolfiera, lanciarvi in parapendio, volare con ultraleggeri... Ce n’è per tutti i gusti. E ancora potrete scegliere di praticare speleologia nelle Grotte di "Ojo Guareña", uno dei complessi di grotte più estesi della Spagna, o di addentrarvi nelle cavità sotterranee di Valporquero, nella Riserva della biosfera di Los Argüellos.

Una volta arrivati in Castiglia e León, indossate buoni scarponi e, soprattutto, aprite bene gli occhi perché vi troverete di fronte a un autentico museo naturale circondato da paesini dal sapore tradizionale. Camminate alla scoperta di ogni cascata, di ogni bosco, finché non avrete trovato il vostro angolo preferito. Vi attira il programma? Se questo articolo vi è sembrato interessante, potrete ottenere ulteriori informazioni consultando: In barca tra le anse del fiume Duratón. Il lago di Sanabria: la magia della natura Las Médulas, un paesaggio unico al mondo





Da non perdere