Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie




Cantabria: mantenersi in forma e ammirare l’arte




Localizzazione

Comunità Autonoma:
Cantabria

Cantabria


Avete deciso di rimettervi in forma durante le vacanze? Gli stabilimenti termali della Cantabria vi offrono l’occasione di farlo, ma potrete anche scoprire un prezioso patrimonio artistico. Questa regione del nord della Spagna è uno dei principali centri di arte rupestre del mondo. Visitatela mentre ne approfittate per rimettervi in forma e per sperimentare sensazioni nuove. Un’occasione unica che non potete lasciarvi sfuggire.

Rilassarvi, migliorare lo stato fisico e coccolarvi con un trattamento termale per la pelle sono alcuni dei benefici che vi riserva la Cantabria, nella Spagna settentrionale. Le proprietà terapeutiche delle sue sorgenti erano già rinomate presso i romani e ora, in queste terme, anche voi potrete usufruirne.

Trascorrere le vacanze in questi centri termali non significa solo benessere, ma anche l’opportunità di scoprire la ricchezza storico-artistica custodita in questa terra. Infatti la Cantabria, con oltre 50 grotte ricche di dipinti e incisioni rupestri, possiede una delle più importanti concentrazioni di arte preistorica. Ma non è solo una questione di quantità: per la qualità e l’importanza dei reperti rinvenuti, questi siti archeologici sono tra i più importanti d’Europa. Non vi sarà difficile venire a conoscerli perché molti si trovano nelle vicinanze di alcuni stabilimenti termali. In Cantabria arte e salute formano un eccellente connubio. Godetevelo!

Acqua e storia

In questi centri termali il motto è: sentirsi bene. Pur mantenendo il sapore della tradizione, sono provvisti delle tecnologie più moderne. Scoprirete terme come quelle di Puente Viesgo, a soli 28 chilometri da Santander, le cui sorgenti hanno restituito forma fisica a innumerevoli persone a partire dal 1700. In questo comune troverete anche Monte Castillo, uno dei più importanti complessi paleolitici. I dipinti rupestri delle sue grotte (El Castillo, Las Monedas, La Pasiega e Las Chimeneas) sono un compendio di creazione artistica che copre un periodo di 120.000 anni.

Non molto lontano si trovano le Terme di Caldas, nella località di Las Caldas de Besaya. Le loro acque cloruro-bicarbonatate sono particolarmente indicate per il sistema respiratorio e le articolazioni. Da qui potrete recarvi a Santillana del Mar, a soli 14 chilometri, dove si trovano le grotte di Altamira, considerate dagli esperti la “cappella sistina" della preistoria.

Se decidete di visitare le terme di Alceda, a 33 chilometri da Santillana del Mar, scoprirete la sorgente di acque solforose con la maggior portata d’Europa, ideale per qualsiasi trattamento della pelle. Nelle vicinanze, a circa 23 chilometri, non perdetevi l’opportunità di visitare la grotta di Hornos de la Peña, caratteristica perché non contiene solo incisioni rupestri ma anche dipinti. Un'altra possibilità la offre Liérganes. Situata a 24 chilometri da Santander, l’offerta delle sue terme comprende trattamenti per la pelle e i reumatismi, e programmi infantili incentrati sul termalismo. Potrete inoltre conoscere il prezioso patrimonio monumentale del XVII e XVIII secolo della città e, a soli 12 chilometri, i dipinti rupestri di La Cárcoba.

Venite in Spagna e scoprirete un modo salutare di godere dell’arte presso le terme della Cantabria.





Da non perdere